• Donna
  • Verona (VR)
  • Ultima Visita

Aggiornamenti di stato pubblicati da odessa1920

  1. Oggi il caldo mi dà una sensazione di infinito, come se il calore del sole non dovesse finire mai. Il caldo blocca il tempo, lo fonde con la mente e vi si incollano gli attimi. Ogni sensazione rimane appiccata a se stessa in un vortice senza inizio, né fine.
    Rischio di impazzire se penso che per una piccola inclinazione dell’asse terrestre si susseguono, una avanti all’altra per millenni, le stagioni, il caldo ed il freddo, la brina e la pioggia. Si susseguono, appunto, ogni giorno non è mai uguale a se stesso.
    Nonostante ciò so che dimenticherò il caldo di oggi. Sarà una giornata d’estate come tante altre, una delle tante. L’infinito dei giorni si correla all’infinito calore del sole e l’uno annulla l’altro, generando dimenticanza e perdita.
    Il canto delle cicale fuori mi riporta alla realtà: non c’è cosa più finita di una cicala. Un insetto che si sente ma non si vede ma che muore in poco tempo. Il canto delle cicale non è costituito da una sola cicala, non riesco a distinguerne una sola, sento un coro.
    E allora torno all’infinito: una cicala muore, una nasce, un milione cantano e tutto si sussegue, come le stagioni, come il sole che sorge e tramonta.
    Solo io e te siamo essere finiti con la coscienza di esserlo. L’universo non ha coscienza, la natura non ha coscienza, tutto procede senza coscienza, perché la coscienza porterebbe al caos ed alla pazzia.

    IMG_9469.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. hocuradite

      hocuradite

      Dai Odessa, mi fai passare per un diffamatore da web e per il resto dopo tanti elogi ti posso fare anche qualche osservazione innocente.  Inoltre quando si scherza è facile dire cose  paradossali o non vere. Poi sai parlo di te perchè altri argomenti ti interessano  poco, mentre se parlo di te sei incuriosita. È  inevitabile poi qualche punzecchiatura. Dimmi tu invece se ci sono cose che ti piacciono che posso scriverti, altrimenti mi sembra di darti noia o fare pasticci.....Meno male che non mi sono azzardato a invitarti per un aperitivo, anche analcolico.

    3. odessa1920

      odessa1920

      Il mio voleva essere un modo di scherzare non una critica nei tuoi confronti. 😊

    4. hocuradite
  2. Il giorno è arrivato, il cielo è pulito. 

    Il loro sguardo è fresco, stupito. 

    Anch’io mi incammino per questa giornata, 

    l’anima aperta, la mente incantata.

    IMG_1612.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. carmal2

      carmal2

      MI ISPIRA "LA PACE DEI SENSI":D

    3. fashionista0

      fashionista0

      ma che bel panorama! dove ti trovavi?

    4. odessa1920

      odessa1920

      Tra Verona e Mantova

  3. Un piccolo angolo di mondo. Una piccola tessera di un immenso puzzle.
    Là dentro scorrono quelle storie che da sole costituiscono altrettanti mondi.
    E io sto qui a guardare.

    DSC_0030.JPG

    DSC_0018_2.jpg

    DSC_0009.JPG

    DSC_0020.JPG

    DSC_0153.JPG

    DSC_0087.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. hocuradite

      hocuradite

      • Sbagliato in pieno, se la foto l'hai scattata tu ovviamente il piede non è tuo, anche se magari rapita dalla scena ti sei amputata un piede per simbiosi. Comunque ti posso dire che jeans e scarpe sportive ti stanno molto bene; con gonnellina e scarpe da ballerina sei deliziosa ma forse troppo Alice.
    3. odessa1920

      odessa1920

      Mi vesto così unicamente in viaggio... e nemmeno troppo spesso :) 

    4. hocuradite

      hocuradite

      Peccato mi saresti piaciuta in stile psicopatico: nel quotidiano con jeans e maglietta, fresca, giovane, divertente, urbana. Ecco che poi in certi momenti, in giardini decadenti, in antiche ville abbandonate, fra viali dannunziani ti trasformi in Alice, un pò eterea, sognante e con risvolti misteriosi e un pò inquietanti in stile "Che fine ha fatto Baby Jeane" o " Viale del tramonto".

  4. HO CAPITO CHE DOBBIAMO AFFRONTARE IL CAMBIAMENTO, 
    ESSERE CREATIVI, 
    PENSARE IN MODO DIVERSO.
    MA SONO UN PO’ STANCA DEI MODELLI TITANICI CHE CI VENGONO PREDICATI.
    INSOMMA UN IMPEGNO PER CHI NON
    È ATTRATTO DAI SUPER EROI.
    UNA CREATIVITA’ DA VITA QUOTIDIANA IN lettere minuscole.

    IMG_1709+2.jpg

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. hocuradite

      hocuradite

      Che bello. Non potevi che vivere in centro storico data la tua personalità. Anch'io cittadino anche se non esattamente centrista. Comunque la mia domanda e la tua disponibile risposta non sono state vane. Mi permettono di stilare un elenco di progetti, anche se ti sembrano strani non ti preoccupare.

      Piano A (fattibile se non ci sono i soliti ostacoli): L'oggetto misterioso.

      Piano B (possibile ma ad'da venì): La guardona.

      Piano C (impossibile, ma non si sa mai): Un suggestivo cimitero

      ps: si diceva che il personale è politico, per cui mi faccio gli affaracci tuoi e ti chiedo: perchè non dai una risposta a quel invito per un aperitivo; mi sembra che si è sempre comportato bene con te, merita una risposta, il silenzio è un pò gelido.

    3. odessa1920

      odessa1920

      Discorso un po' nebuloso... non ho capito il nocciolo...

      E... va bene risponderò all'invito.

    4. hocuradite

      hocuradite

      Sono uno dei miei momenti deliranti, ma hanno sempre un significato che quando svelato crea un effetto sorpresa. Diciamo che è il mio mondo immaginario e idealizzato molto pronunciato, simile per certi versi al tuo. Spesso una prigione, molte volte fonte di intuizioni soprprendenti che hanno ricadute nel reale, in altri casi un rifugio consolatorio nel quale chi accetta di farsi rapire trova un riparo e divertimento rispetto ad una realtà fin troppo pesante. Comunque nella sintesi il nocciolo sono le forme e le azioni immaginarie, ma con ricadute nel reale, espresse e desiderate  che ha il fatto di sapere dove abiti. Forse hai capito meno di prima, importante è abbandonarsi senza capire a queste suggestioni, perchè prima o poi qualcisa di buono ne esce. Inoltre è un mio modo per capire chi vuole giocare incuriosito  e chi invece prende le distanze.

      Quando e se questi momenti non ci saranno più sarò diventato adulto ma nello stesso tempo capirò di essere invecchiato.

  5. Sul terrazzo prego pensieri. 

    Pensieri che aprano il mondo, 

    pensieri come finestre, 

    per uscire dall'impasto delle cose, 

    svincolarmi dalla gravità. 
    
Pensieri mongolfiera 

    per volare oltre il recinto. 

    Pensieri lievito che sollevino la pasta del corpo, 

    facendo anima dentro la carne. 
    
Pensieri di largo respiro 

    per il desiderio di essere.

    IMG_3877.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. fleurdelys00

      fleurdelys00

      sai che anche a me sembrava un'aloe? che differenza c'è?

    3. odessa1920

      odessa1920

      L'aloe non punge a differenza dell'agave! :D L'aloe contiene il famoso gel che è commestibile e con il quale si fanno creme ecc... con l'agave invece ci si fa la Tequila!!!

    4. gaetano658

      gaetano658

      e le corde o dei tessuti mooooltoo resistenti

       

  6. Ti ho cercato nel bosco degli alberi spogli. 
Sognavo la tua fioritura.

     

    IMG_3142.jpg

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. odessa1920

      odessa1920

      è una foto che piace anche a me, sono contenta che ti sia piaciuta!

    3. daliahnera

      daliahnera

      un pò come alice!

    4. odessa1920

      odessa1920

      Questo complimento mi piace sempre!

  7. Non mi trovo affatto a disagio in questa società “liquida”, in cui tutto scorre, in cui il carattere effimero delle esperienze sostituisce la durata e la durezza. Mi sembra che riveli meglio la natura della vita e l’Io ha cessato di soffrire la perdita e l’abbandono. E ha appreso il piacere della meraviglia. Tutto si fa viaggio, avventura. E apprendo ad andare al mio ritmo per vedere e sentire meglio, più a fondo. Il nemico è la fretta, non la varietà e il mutamento. E qui la vita stessa si fa arte, gioco creativo con il caso. Progettare, architettare, da un lato, e accogliere, adattarsi, dall’altro, diventano ingredienti dello stesso impasto dinamico. Che aspira a creare il bello. La Bellezza che salva il mondo, come si dice. Si aspira ad imitare la Natura, la cui creatività torna ad essere apprezzata e ricercata. Ma lo si fa creativamente, continuandola nello spazio della cultura. Come il bravo ortolano, il contadino che coltivando si coltiva.

    IMG_5180.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. nuncepenza6

      nuncepenza6

      chi ti ha scattato questa foto? complimenti

    3. odessa1920

      odessa1920

      L'ho scattata da me... ho i miei trucchi :-)

    4. daliahnera

      daliahnera

      Questa foto è a dir poco meravigliosa!!

  8. Una scrittura che sia io

     

    L'idea è quella di una prosa ritmata, una scrittura come musica, come spartito. Un pensiero che si esprime in una scrittura-orchestra-che-suona, e anche corpo-che-danza. Un balletto… Una scrittura che annota un’oralità musicale coniugata armonicamente a movimenti del corpo ritmati, come in un balletto. Dove scrivere è dunque operazione di tutto il corpo connesso con l’anima, per così dire.

    Essere me stessa, cercare me stessa... che intendo?

    All’inizio c’era una sensazione strana che a parole può essere tradotta in questo modo: così come stai vivendo, così come sei, quello che fai, il mondo in cui abiti, il tuo stile, il modo con cui affronti le cose, la gente che frequenti, la comunicazione che intrattieni,…tutto questo è lontano da come vorresti sentirti. Così non sei tu.

    Un disagio che viene interpretato come un essersi persi, distratti, fuorviati, lontani da sé, smarriti: questa non sono io. Mi guardo allo specchio e non mi riconosco.

    C'è un richiamo fortissimo a mettersi in cerca della propria verità, di una sincerità profonda, di autenticità. Un modo di essere, di fare, di sentire, di pensare, di relazionarsi, nel quale io possa sentirmi identico a me stessa, che sono proprio io. L’esperienza di questo richiamo può essere molto eccitante e mobilitante. Spinge a fare, a cercare, a provare, tentare, capire..

    Un po’ a tentoni.

    Infatti, non trovo dentro di me un libro in cui è già scritto quello che sono davvero e che quindi devo essere. Questa metafora è troppo vaga e ambigua. Suppone che quello che io sono sia già definito da qualche parte.

    Al contrario la confezione del messaggio che mi rivela a me stessa è un'operazione che faccio io. Ciò che troverò, in un certo senso, lo avrò inventato. Non un’invenzione che si eleva su un terreno del tutto arbitrario, un vuoto assoluto, dove sarebbe possibile inventare qualsiasi cosa e avrebbe senso. No, capisco che si tratta di un inventare fedele a un richiamo di autenticità. E monitorizzare questa fedeltà sarà un compito dell'inventare stesso. Un po' come quando si inventa una melodia e con l'orecchio si controlla se questa melodia è in risonanza con l’armonia che la sottende.
     

    Chitarra.jpg

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. odessa1920

      odessa1920

      Musica classica

    3. daliahnera

      daliahnera

      cosa stavi suonando qui? sarebbe bello vedere un video!

    4. odessa1920

      odessa1920

      Sono piuttosto arrugginita... chissà se con tutto questo tempo a disposizione migliorerò.. ma devo anche studiare!

  9. Ho passeggiate intrise di silenzio nel freddo abbraccio del mattino. 
    E distende l'anima il respiro aprendosi all'esistente: accoglie in pace semi del Tempo, prima di mettersi a fare…

    IMG_3162.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. tacchialti94

      tacchialti94

      Ha ragione Carmal.. riesci a rendere sempre tutto così rilassante

    3. fashionista0

      fashionista0

      che bella luce :) 

    4. altomororicco

      altomororicco

      vero, bellissima luce e bellissima atmosfera. Poi contornata da queste parole :) 

  10. E ci furono i giochi dell'erba secca, delle code di topo, dei cardi abbrustoliti dal sole, nel frinire delle cicale, e la lussuria degli insetti. 

    La vita correva più della nostra coscienza, e soltanto dopo cercavamo di ricordare…

    IMG_3770.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. hocuradite

      hocuradite

      Quando fai la giocherellona mi fai sbrodolare come i cani di Pavlov, mi devo ancora abituare al tuo lato simpaticone. Guarda tu cosa deve fare uno cui piaccciono i gatti.

    3. odessa1920

      odessa1920

      Non sono solamente una malinconica rompipalle. So anche scherzare!

    4. hocuradite

      hocuradite

      A parte che a me le malinconiche piacciono, anzi ancor meglio se tormentate e veramente folli (spero che non mi dai del manico, è tutto scritto nella mia presentazione, che devo ammettere è anch'essa alquanto folle), nel tuo caso non ho mai dubitato che avessi anche un lato allegro/ironico e le tue foto parlano da sole (mi è rimasto il dubbio sulla forse burla nel caso del refuso). Ovviamente vedere il tuo lato allegro in ciò che scrivi lo trovo veramente delizioso. Insomma ti voglio alquanto schizofrenica: frignona, burlona, mattona, intellettualona, artisticona e.... lasciamo perdere .... battuta finale troppo scontata.

      Ps di 10 minuti dopo: avevo fatto un copia incolla di questo testo e per sbaglio l'ho incollato nella risposta ad una offerta di ingaggio lavorativo. me ne sono accorto in tempo. Bastava un clik e poi una pala per sotterarmi da solo. Si sono pazzo e me ne vergogno.

  11. In ogni abbraccio è il sogno che si ritrova. Il sogno che accompagna ogni passaggio della nostra strada. Il sogno che ci precede sulla strada e spesso corre il rischio di lontananza.
     

    Abbracci.jpg

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. fleurdelys00

      fleurdelys00

      sarebbe interessante analizzare l'idea del fotografo, sembra molto complessa come cosa

    3. odessa1920

      odessa1920

      Sono io la fotografa xD

    4. modellista0

      modellista0

      complimenti due volte allora

  12. Ciao!  Ti piace questo periodo nataliazio?

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. fleurdelys00

      fleurdelys00

      Mi spiace, Popis :( Spero niente di grave...

    3. fleurdelys00

      fleurdelys00

      Ulisse, non saprei cosa prendere, forse ho più bisogno di un paio di mesi di ferie pagati :D 

    4. odessa1920

      odessa1920

      Io non ho una famiglia quindi è un periodo un po’ così...

  13. L’esitazione e il dubbio sono parti importanti dell’architettura delle nostre vite. Il nostro futuro è incerto. Ma l’incertezza ha i suoi piaceri: libertà, coincidenze, fantasie, creatività. Il non saper è qualcosa di prezioso. Regala la libertà di creare e di esplorare.

    cerchio.jpg

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. odessa1920

      odessa1920

      è un bel passatempo però preferisco la natura!

    3. tacchialti94

      tacchialti94

      Mi piace molto la scelta di avvicinare questi due colori, siamo in poche ad apprezzarli!

    4. odessa1920

      odessa1920

      Io amo i contrasti

  14. L’alba, stamani. Cerco di muovermi con i piedi per terra, ma senza staccare la testa dal regno delle nuvole. È come in un pezzo di Keith Jarrett. Un modo per guardare lontano e tenersi in sintonia senza fare gran che di più di quello che si sta facendo. Gesti un po’ fuori dalle righe ma in risonanza di sideree melodie. 
    Di certo un modo per godere della vita.

     

    IMG_2111.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. odessa1920
    3. nuncepenza6

      nuncepenza6

      non mi ricordo se fossi "fashion blogger" di lavoro o per passione...complimenti

    4. odessa1920

      odessa1920

      Non sono una fashion blogger! xD

  15. Quando non so più cosa fare provo con tutto... ma, prima, divento felice!
     

    IMG_1287.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. abissov71

      abissov71

      si chiama     monte PERALBA    

      montagna delle Alpi Carniche, alta 2694 metri,

      ai piedi del monte si vede il rifugio CALVI 

      più  sotto ci sono le sorgenti  : dove nasce il   PIAVE 

      image.jpeg.b87ff90665d6f7412b9216deedc6a876.jpeg

    3. beautifullmind0

      beautifullmind0

      sembra tratta da un film!

    4. lullabyblue0

      lullabyblue0

      ma dove scappi?? :) non andartene che noi siamo tuoi fans!

  16. Io penso tutto il giorno a ciò che voglio, a ciò che desidero. E lancio la mia immaginazione a esplorare i sentieri possibili. Le pietre di guado che mi consentano il passaggio.

    DSC_0480.JPG

    DSC_0467.JPG

    DSC_0485_2.JPG

    DSC_0522_2.jpg

    DSC_0488.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. odessa1920

      odessa1920

      Apprezzo sia chi ascolta che chi si esprime. L'importante è non forzare e non essere forzati. Ho scelto questa piattaforma per i miei pensieri e quindi non disdegno (del tutto) la comunicazione. Diciamo che sono una solitaria che sta bene in compagnia.

    3. odessa1920

      odessa1920

      Per quanto riguarda il mio mondo immaginario cambia molto con i miei stati d'animo e non ha contorni definiti. Sono piuttosto volubile (non si era capito eh?) spazio dalla nera disperazione al più rosa degli entusiasmi. Se dovessi banalizzare un mondo ideale sarebbe sempre in viaggio, sempre esteticamente bello e molto musicale. Solitario... ma non troppo!

    4. hocuradite

      hocuradite

      Quote

      La tua salomonica e materna risposta ha messo a tacere i cani che litigano. Se percepisci una forzatura se puoi comunicalo, perché spesso non ci si accorge di farla, per quanto si può stare attenti l'entusiasmo spesso ci rende inconsapevolmente invadenti e ricattatori. Intelligente e ironica affermazione la tua, una solitaria che sta bene in compagnia, sei troppo forte.

      Grazie del tuo sogno "reale" che mi hai regalato, mi ha permesso di conoscerti un po' di più. Il tuo sogno è in qualche modo simile al mio, solo che non ho avuto il dono della musicalità, altrimenti la mia vita sarebbe stata diversa, probabilmente più felice. Se pubblichi avvisami! Il saluto lo evito altrimenti in questo momento sarebbe un....

       

  17. Un film della vita

     

    Una volta mi bastava leggere tre quotidiani al giorno per avere la certezza, o quasi, di essere in contatto con la realtà. Oggi è piuttosto diverso. Sono disincantata. C’è tanta televisione, tanto internet, tante immagini.

    Nell’epoca ingenua le immagini dovevano mostrare la realtà, poi hanno finito per chiarire che mostravano innanzitutto se stesse.
    E forse è proprio quello che devono fare.

    Alla fine dobbiamo liberarci dall’idea che le immagini, ma anche le parole, mostrino qualcosa che si chiama realtà. Le nostre parole (e le nostre immagini) non mostrano: costruiscono la nostra realtà.

    La vecchia “realtà” è diventata “la cosa”. Ed è come se “la cosa” fosse lì, perennemente disponibile a mettersi in posa per noi. Apparentemente sotto la nostra direzione – poi è da vedere.

    “La cosa” è una miriade di comparse disponibili alla lavorazione del nostro film.

    Rovesciamento: non viviamo più nel mondo delle cose: tendiamo a vivere nel film costruito da noi.

    La realtà dunque non è quell’oggetto che la macchina fotografica cerca di cogliere, ma è il film che le nostre inquadrature costruiscono.

    Le “nostre” vuol dire le mie e quelle degli altri.
    E abbiamo perfino scoperto che anche l’osservatore non è così inerte e passivo come si poteva pensare nell’era dell’innocenza. La sua percezione lavora segretamente alla costruzione del suo proprio film.

    Scoprire questo è entrare di colpo nel mondo dell’arte.
     

    IMG_9177.JPG

    IMG_8850.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. odessa1920

      odessa1920

      Grazie anche se io preferisco il giallo...

    3. maurigoli

      maurigoli

      sono convinto che tu riusciresti ad indossare qualsiasi colore e staresti sempre benissimo!!!9_9

    4. beautifullmind0

      beautifullmind0

      Sei una bellissima fatina dei boschi, stai veramente bene in natura !

  18. Tra le nuvole e i sassi, i nostri progetti ci conducono lungo le avventure dell’esistere. Ogni cosa e ogni evento, guardato con cura si rivela un mondo inesauribile e sorprendente. 
    Divisa tra il desiderio di contemplare ciò che c'è e quello di raggiungere una meta, scrivo la mia storia. 
     
    Inquieta, cerco di rendere quieta e gioiosa la stessa inquietudine, ogni giorno.

     

    IMG_9472-1.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. lullabyblue0

      lullabyblue0

      un cielo limpido come l'amore!

    3. odessa1920

      odessa1920

      Vero! Un cielo azzurrissimo!

    4. tacchialti94

      tacchialti94

      bellissimo questo panorama! sa proprio di primavera! mi ricordi dove ti trovavi?

  19. Le immagini alimentano l’immaginazione, la sviluppano, la esercitano. Ma non per creare un mondo separato dove rifugiarsi alienati. 

     
    L’immaginazione che amo è quella che guida e orienta la mia avventura nelle pieghe del mondo. Che fa fare le cose, che fa esplorare il possibile, che s’intreccia con gli eventi e le persone, per dare senso alle vicende. 
Per creare qualcosa, per lasciare una traccia.

    IMG_4464.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. lullabyblue0

      lullabyblue0

      ma che bellezza!

    3. odessa1920
    4. tacchialti94

      tacchialti94

      bellissimo questo vestitino! l'hai comprato da Zara?

  20. Mi pare ieri la stagione dei papaveri.

    Ma eccola di nuovo.
    
E vado a camminare ai bordi dei campi, lungo i fossati per l'irrigazione.

    Incantata dalla luce che filtra attraverso quei petali rossi.

    IMG_7481.JPG

    IMG_7335.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. odessa1920

      odessa1920

      Molto fragili, a me piacciono particolarmente.

    3. fashionista0

      fashionista0

      sei la parte migliore di ogni foto!!

    4. odessa1920

      odessa1920

      Che complimento!

  21. Il sogno di una grande fioritura.

    A volte i pensieri zampillano come sospinti da uno slancio vitale.
    
Le idee fanno l'amore tra loro.

    Fiori.jpg

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. odessa1920

      odessa1920

      Non potendo vivere i fiori da vicino si fa quel che si può!

    3. tacchialti94

      tacchialti94

      Sei un pò la nostra Alice nel paese delle meraviglie :)

    4. odessa1920

      odessa1920

      Per me è sempre un bel complimento

  22. Un vuoto che sa

     

    Piove nebbioso, qui, sul sentiero.
    Ho riassettato sobriamente la mia casa vascello. Qui, nella nebbia, mi sto domandando cosa farò da grande… 


    Sto cercando di dare contorni visibili, dentro la mia coscienza, a quella vita splendida e meravigliosa cui aspiro. 

Mi sorprende che un sogno di cui ancora non conosco i dettagli concreti possa attrarre così potentemente le mie energie. 
Non è, infatti, come aver visto qualcosa di molto bello e desiderarlo. 
Ciò che “voglio” non è ancora perfettamente visibile. 
Come se il desiderio conoscesse senza conoscere. Per così dire: in negativo. 
Come un’impronta nella creta “conosce” il corpo che la colmerebbe. 

Esiste, dunque, un vuoto che sa. 
Un’assenza che urge più di una presenza. 


    Ecco, qui, sul sentiero, scrutando tra i piovaschi nebbiosi, sono in compagnia di questo vuoto e di questa assenza. 
    Col cuore caldo. 
     

    IMG_1568.JPG

  23. Stamani il mondo è blu.

    Il cielo pieno di pioggia.

    Il segreto caldo nel cuore.

    Trasuda ogni cosa di desiderio.
    
D’Essere.
     

    IMG_6641.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. tacchialti94

      tacchialti94

      ma anche autunnale ;)

    3. ciribi72

      ciribi72

      bellissimo quell'ombrello..è per caso Ikea?

    4. odessa1920

      odessa1920

      L'ho preso in prestito dai vicini.... shhhh :-)

  24. Seduta sulle nuvole fantastico a mezz’aria.

    Ma non fraintendere. 
    
È solo una pausa di lavoro.
    
Io ho mani e gambe che vogliono trafficare
    
con la pasta del mondo.

    E imparo.

    Se mi difendo, mi rannicchio, mi riposo…

    È solo per ricaricare le energie.

    IMG_0961.JPG

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. odessa1920

      odessa1920

      Io penso semore troppo! Spesso male

    3. ciribi72

      ciribi72

      vero, in questa fotografia sei proprio pensierosa!

    4. beautifullmind0

      beautifullmind0

      Mi piace molto questo incontro con la natura! grazie!

  25. Ciao! Buona settimana anche a te! Tutto bene?

    1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
    2. altomororicco

      altomororicco

      che succede Odessa? :) 

    3. odessa1920

      odessa1920

      A volte arrivano questi momenti in cui sto bene in solitudine.

    4. lullabyblue0

      lullabyblue0

      questi periodi ci stanno e fanno bene a sé stessi, secondo me!