• Uomo
  • 59 anni
  • Castrovillari (CS)
  • Ultima Visita

Su di me

  • Compleanno
    12 Aprile
  • Situazione sentimentale
    Sposato/a
  • Altezza
    175 cm
  • Occhi
    Marroni
  • Capelli
    Brizzolati
  • Figli
    2 figli
  • Segno Zodiacale
    Ariete

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

1687 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Forum Box

            1. io ti dedico invece questa bellissima poesia cantata !

            2. Un testo futuristico o già attuale?

              Superstite Letra – Mr.Rain (Feat. Osso)

              Questo è l’anno 3049
              Il mondo è un palcoscenico e il cuore è la mia sala prove
              Le parole sono armi, io combatto per me stesso e non per uno spettatore
              Ormai ci ho fatto l’abitudine, crescendo sono diventato forte non sento più nemmeno i lividi.
              Come un fiore che è cresciuto sull’orlo di un precipizio ho imparato a convivere con le vertigini.

              Ho perso tempo per gli altri semplificando me, loro non mi avranno mai come (?):::, nella vita non importa quanta strada fai contano solo le orme che lasci.
              Io continuerò a combattere per ciò che è mio, chi non conosce il mio passato no non può parlare.
              Mi dispiace non ho smesso di sbagliare ho soltanto imparato a farlo senza fartelo notare.

              Non ho mai smesso di combattere
              Come un fiore nel deserto solo e fragile
              E non è stato così facile
              Sono un superstite
              You know that I’m alive
              That I’m alive
              I’m just like a soldier with fear (?)::: along on my way
              I’m just trying to saw

              Dicono che il tempo cura le ferite ma poi i ricordi uccidono
              Ti diranno chi è il motivo che ci unisce è lo stesso tra quelli che ci dividono.

              Voglio una macchina del tempo per rivivere tutto com’era quando il singolo momento di una vita intera se desideri qualcosa fino in fondo combatti per ogni sogno perché prima o poi si avvera. Stop. Oops. Sono rimasto da solo questo è un pianeta che non è la Terra dove puoi fare tutto quello che hai in testa e la fine sarà un punto di partenza.

              Non ho mai smesso di combattere
              Come un fiore nel deserto solo e fragile
              E non è stato così facile
              Sono un superstite
              I’m trying to fight for myself, baby
              Because I grew up by myself baby
              Because I’m just like a soldier with fear (?)::: along on my way
              I’m just trying to say
              That I’m alive
              That I’m alive
              I’m just like a soldier with fear (?)::: along on my way
              I’m just trying to say

              1. carmal2

                carmal2

                il problema che x me il meglio della   musica come già detto ieri, è stata dal 1970 al 1990 , sia quella italiana che quella straniera , oggi , si c'è qualche bel pezzo , ma il resto è spazzatura

            3. stamattina voglio riproporvi questa preghiera indiana che definirei stupenda:

              preghiera indiana....

              AMAMI MA NON FERMARE LE MIE ALI SE VORRO' VOLARE.....

              NON CHIUDERMI IN UNA GABBIA PER LA PAURA DI PERDERMI......

              AMAMI CON L'UMILE CERTEZZA DEL TUO AMORE ED IO NON ANDRO' VIA.....

              E SE SARAI CON ME, IO TI INSEGNERO' A VOLARE....

              E TU MI INSEGNERAI A RESTARE......

              1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
              2. carmal2

                carmal2

                si è vero è davvero bellissima.

              3. nuncepenza6

                nuncepenza6

                gli indiani avevano una marcia in più!

              4. lullabyblue0

                lullabyblue0

                dove l'hai trovata?? linkami !!

            4. allora ti metto alla prova con un maschietto, con le ragazze è facile, riesci a trovare una canzone anche per me ? :P 

              1. carmal2

                carmal2

                NON HO NESSUN PROBLEMA, X TE HO SCELTO QUESTA CANZONE DEL 68 , SCRITTA DA PAOLO CONTE MA CANTATA DAL GRANDE CELENTANO:

                AZZURRO.

                Cerco l'estate tutto l'anno
                E all'improvviso eccola qua
                Lei è partita per le spiagge
                E sono solo quassù in città
                Sento fischiare sopra i tetti
                Un aeroplano che se ne va
                Azzurro
                Il pomeriggio è troppo azzurro
                E lungo per me
                Mi accorgo
                Di non avere più risorse
                Senza di te
                E allora
                Io quasi quasi prendo il treno
                E vengo, vengo da te
                Il treno dei desideri
                Nei miei pensieri all'incontrario va
                Sembra quand'ero all'oratorio
                Con tanto sole, tanti anni fa
                Quelle domeniche da solo
                In un cortile, a passeggiar
                Ora mi annoio più di allora
                Neanche un prete per chiacchierar
                Azzurro
                Il pomeriggio è troppo azzurro
                E lungo per me
                Mi accorgo
                Di non avere più risorse
                Senza di te
                E allora
                Io quasi quasi prendo il treno
                E vengo, vengo da te
                Il treno dei desideri
                Nei miei pensieri all'incontrario va
                Cerco un po' d'Africa in giardino
                Tra l'oleandro e il baobab
                Come facevo da bambino
                Ma qui c'è gente, non si può più
                Stanno innaffiando le tue rose
                Non c'è il leone, chissà dov'è
                Azzurro
                Il pomeriggio è troppo azzurro
                E lungo per me
                Mi accorgo
                Di non avere più risorse
                Senza di te
                E allora
                Io quasi quasi prendo il treno
                E vengo, vengo da te
                Ma il treno dei desideri
                Nei miei pensieri all'incontrario va
                Azzurro
                Il pomeriggio è troppo azzurro
                E lungo per me
                Mi accorgo
                Di non avere più risorse
              2. theoldandthesea

                theoldandthesea

                un classico intramontabile, grande, ottima scelta!

            5. Se potessi salvare solo 3 album, quali sceglieresti?

              1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
              2. altomororicco

                altomororicco

                @carmal2 in effetti so che è una scelta difficile, cambio la domanda, i tuoi tre album preferiti, quelli che metteresti sul podio?

              3. carmal2

                carmal2

                sicuramente " Come è profondo il mare" di lucio dalla, E In Quel Momento, Entrando In Un Teatro Vuoto, Un Pomeriggio Vestito Di Bianco, Mi Tolgo La Giacca, Accendo Le Luci, E Sul Palco, M'Invento... un'album di gianni togni e infine  quello dei toto dove c'è africa

              4. altomororicco

                altomororicco

                ottime scelte!

            6. Una Giornata Uggiosa

              Sogno un cimitero di campagna e io là
              All'ombra di un ciliegio in fiore senza età
              Per riposare un poco, due o trecento anni
              Giusto per capir di più e placar gli affanni

              Sogno al mio risveglio di trovarti accanto
              Intatta con le stesse mutandine rosa
              Non più bandiera di un vivissimo tormento
              Ma solo l'ornamento di una bella sposa

              Ma che colore ha una giornata uggiosa?
              Ma che sapore ha una vita mal spesa?
              Ma che colore ha una giornata uggiosa?
              Ma che sapore ha una vita mal spesa?

              Sogno di abbracciare un amico vero
              Che non voglia vendicarsi su di me di un suo momento amaro
              E gente giusta che rifiuti d'esser preda
              Di facili entusiasmi e ideologie alla moda

              Ma che colore ha una giornata uggiosa?
              Ma che sapore ha una vita mal spesa?
              Ma che colore ha una giornata uggiosa?
              Ma che sapore ha una vita mal spesa?

              Ma che colore ha?
              Ma che colore ha?
              Ma che colore ha?

              Sogno il mio paese infine dignitoso

              1. carmal2

                carmal2

                DI QUESTO ALBUM FA PARTE ANCHE " CON IL NASTRO ROSA" ED E' UN'ALBUM DEL 1980 ED IO ERO UN'AVIERE SCELTO DELL'AERONAUTICA MILITARE!!!

            7. VISTO CHE A DUE DI VOI HO DEDICATO UNA CANZONE , ADESSO 

              A TUTTE LE ALTRE VORREI DEDICARE QUESTA BELLISSIMA  CANZONE DI COEZ , TUTTA X VOI:

              E' SEMPRE BELLO.......

              È quasi sempre bello se dal buio arriva il giorno
              È bello se le nuvole sono solo un contorno
              A volte è bello avere diciott'anni
              È bello se mi chiami, è bello se rimani
              È bello se rimandi un po' quando stai per venire
              Ha un fascino più forte tutto ciò che può finire
              Li hai visti i nuovi euro da venti? Boh che dire
              I soldi sono sempre belli, erano belle anche le lire
              È bella questa stanza pure se ci sto da solo
              È bello questo hangover visto che oggi non lavoro
              È bello se scopiamo al buio e invece fuori è giorno
              È sempre bello averti intorno
              Oggi voglio andare al mare
              Anche se non è bello
              Oggi sai che voglio fare
              Fare come quando piove e io mi scordo l'ombrello
              Capisci i sentimenti quando te li fanno a pezzi
              È bello rimettere insieme i pezzi
              Vedere che alla fine stanno in piedi anche da soli
              È bello stare insieme, saper stare da soli
              È bello essere il primo, bello andare lontano
              Stamattina col sole era bella anche Milano
              E tu che abbassi gli occhi quando dico che sei sempre più bella
              Sei sempre più bella
              Oggi voglio andare al mare
              Anche se non è bello
              Oggi sai che voglio fare
              Fare come quando piove e io mi scordo l'ombrello
              Ma fuori com'è?
              Come lo volevi
              Dietro le serrande il sole
              Ma fuori com'è?
              Con me e te
              Quasi sempre bello eppure
              Oggi voglio andare al mare (voglio andare al mare)
              Anche se non è bello
              Oggi sai che voglio fare (voglio fare)
              Fare come quando piove e io mi scordo l'ombrello
              Oggi voglio andare al mare (voglio andare al mare)
              Anche se non è bello
              Oggi sai che voglio fare
              Fare come quando piove e io mi scordo l'ombrello
              Là fuori com'è?
              Come me e te
              Non sempre bello eppure
              1. lullabyblue0

                lullabyblue0

                wow, condividi più spesso questi tuoi pensieri!

            8. CIAO X TE HO TROVATO QUESTA DI RENATO E I PROFETI, SI ABBINA CON IL COLORE DEI TUOI OCCHI!!!!!!! ASCOLTALA E MOLTO BELLA ......

              Io camminavo nella notte
              Oramai non dormo più
              Quando ho incontrato una ragazza
              Che era sola come me
              Aveva il viso di un bambino
              Aveva tutto e sai perché
              Aveva gli occhi dell'amore
              Verdi
              Come due lacrime d'amore
              Grandi
              Aveva gli occhi dell'amore
              Verdi
              M'innamorai di lei
              Lei di me
              Abbiam girato per le strade
              Come rondini perdute
              Abbiam vissuto mille anni
              Nello spazio di due ore
              Quando il mattino ci ha svegliati
              Senza parlare l'ho baciata
              Aveva gli occhi dell'amore
              Verdi
              E l'ho baciata perché amo 
              Lei
              Aveva gli occhi dell'amore
              Verdi
              M'innamorai di lei
              M'innamorai di lei
              Lei di me
              Lei di me
              Credi, credi
              Aveva gli occhi dell'amore
              Verdi
              Come due lacrime d'amore
              Grandi
              Aveva gli occhi dell'amore
              Verdi
              Come due lacrime d'amore
              Grandi
              1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
              2. daliahnera

                daliahnera

                sarà fatto!

              3. carmal2

                carmal2

                io ogni tanto la sera ascolto le canzoni dei miei tempi in totale rilassamento 

              4. daliahnera

                daliahnera

                io ho poco tempo perchè quando rientro ho mille cose da fare ma prometto che appena ho un paio d'ore di relax proverò :P

            9. e a me che canzone dedicheresti (non la sigla del telefilm ti prego... :P  )

            10. Questa canzone di paolo conte la voglio dedicare a Silvia 

              e alla sua bella Genova!!!!

              Con quella faccia un po'così
              Quell'espressione un po'così
              Che abbiamo noi prima d'andare a Genova
              E ogni volta ci chiediamo
              Se quel posto dove andiamo
              Non c'inghiotte, e non torniamo più
              Eppur parenti siamo in po'
              Di quella gente che c'è lì
              Che come noi è forse un po' selvatica ma
              La paura che ci fa quel mare scuro
              E che si muovo anche di notte
              Non sta fermo mai
              Genova per noi
              Che stiamo in fondo alla campagna
              E abbiamo il sole in piazza rare volte
              E il resto è pioggia che ci bagna
              Genova, dicevo, e un'idea come un'altra
              Ma quella faccia un po'così
              Quell'espressione un po'così
              Che abbiamo noi
              Mentre guardiamo Genova
              Ed ogni volta l'annusiamo
              E circospetti ci muoviamo
              Un po'randagi ci sentiamo noi
              Macaia, scimmia di luce e di follia
              Foschia, pesci, Africa, sonno, nausea, fantasia
              E intanto, nell'ombra dei loro armadi
              Tengono lini, e vecchie lavande
              Lasciaci, tornare ai nostri temporali
              Genova, ha I giorni tutti uguali
              In un'immobile campagna
              Con la pioggia che ci bagna
              E i gamberoni rossi sono un sogno
              E il sole è un lampo giallo al parabrise
              Con quella faccia un po'così
              Quell'espressione un po'così
              Che abbiamo noi
              Che abbiamo visto Genova
              1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
              2. carmal2

                carmal2

                perlomeno ti faccio sorridere e questo mi fà piacere 

              3. silviaross87

                silviaross87

                ;)9_9

              4. lullabyblue0

                lullabyblue0

                sempre meglio

            11. e se dovessi dedicare una canzone al silenzio quale dedicheresti?

              1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
              2. fleurdelys00

                fleurdelys00

                veramente una bella scelta

              3. carmal2

                carmal2

                GRAZIE , MA VOI TUTTE SIETE ECCEZIONALI!!!!

              4. alien-covenant
            12. oggi voglio proporvi questa canzone della Mannoia che trovo molto bella!!!!!

              Ovviamente dedicata a voi donne!!!!!

              Quello che le donne non dicono!!!!

              Ci fanno compagnia certe lettera d'amore 
              Parole che restano con noi
              E non andiamo via 
              Ma nascondiamo del dolore 
              Che scivola, lo sentiremo poi
              Abbiamo troppa fantasia, e se diciamo una bugia 
              È una mancata verità che prima o poi succederà 
              Cambia il vento ma noi no 
              E se ci trasformiamo un po' 
              È per la voglia di piacere a chi c'è già o potrà arrivare a stare con noi
              Siamo così 
              È difficile spiegare 
              Certe giornate amare, lascia stare 
              Tanto ci potrai trovare qui
              Con le nostre notti bianche 
              Ma non saremo stanche neanche quando 
              Ti diremo ancora un altro sì
              In fretta vanno via della giornate senza fine 
              Silenzi, che familiarità
              E lasciano una scia le frasi da bambine 
              Che tornano, ma chi le ascolterà
              E dalle macchine per noi 
              I complimenti del playboy
              Ma non li sentiamo più 
              Se c'è chi non ce li fa più 
              Cambia il vento ma noi no 
              E se ci confondiamo un po' 
              È per la voglia di capire chi non riesce più a parlare 
              Ancora con noi
              Siamo così, dolcemente complicate 
              Sempre più emozionate, delicate 
              Ma potrai trovarci ancora qui 
              Nelle sere tempestose 
              Portaci delle rose 
              Nuove cose 
              E ti diremo ancora un altro sì
              È difficile spiegare 
              Certe giornate amare, lascia stare
              Tanto ci potrai trovare qui
              Con le nostre notti bianche
              Ma non saremo stanche neanche quando ti diremo ancora un altro sì
              1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
              2. silviaross87

                silviaross87

                Hai cominciato tu 9_9

              3. carmal2

                carmal2

                fa sempre piacere ricevere un bacio da una bella donna!!!!

              4. silviaross87
            13. Proposta del giorno:

              Certe donne brillano - Ligabue

              parliamo di te
              che dove sei finita
              figurati se
              la vita ti ha cambiata
              qualcuno ti avrà
              magari trattenuta
              so che non si sa mai

              parliamo di te
              che ridi quando vieni
              o ridi di me
              o stai davvero bene
              chissà chi sarai
              lì sotto le tue creme
              forse adesso lo sai

              certe donne brillano
              certe donne bastano
              certe donne chiamano di notte che ti piaccia oppure no

              parliamo di te
              che mi tenevi in tasca
              scegliendola tu
              la dose d’aria fresca
              tenendomi lì, scordandotene presto
              tanto dai prima o poi

              parliamo di te
              che ti aspettavi troppo
              in cambio però
              c’hai messo sempre tutto
              adesso lo sai
              che cosa non ti ho detto
              e forse mi scuserai

              forse i ricordi
              non sono bugiardi
              non più di tanto almeno
              forse ricordi
              magari ti ricordi
              un po’ come ti viene

              certe donne brillano
              certe donne bastano
              certe donne chiamano di notte che ti piaccia oppure no
              certe donne brillano
              certe donne restano
              certe donne dicono “presente” e sono andate via da un po’

              forse i ricordi
              non sono balordi
              o non come si crede
              forse ricordi
              ma sì che ti ricordi
              davvero come viene

              certe donne brillano
              certe donne bastano
              certe donne chiamano di notte che ti piaccia oppure no
              certe donne brillano
              certe donne restano
              certe donne dicono “presente”
              e sono andate via da un po’
              già via da un po’

              1. carmal2

                carmal2

                la conosco molto bene

            14. oggi voglio proporvi questa canzone del povero LUCIO DALLA , ditemi se la conoscete e se vi piace, il suo titolo è "FUTURA".

              Chissà chissà domani
              Su che cosa metteremo le mani
              Se si potrà contare ancora le onde del mare
              E alzare la testa
              Non esser così seria, rimani
              I russi, i russi, gli americani
              No lacrime non fermarti fino a domani
              Sarà stato forse un tuono
              Non mi meraviglio
              È una notte di fuoco
              Dove sono le tue mani
              Nascerà e non avrà paura nostro figlio
              E chissà come sarà lui domani
              Su quali strade camminerà
              Cosa avrà nelle sue mani, le sue mani
              Si muoverà e potrà volare
              Nuoterà su una stella
              Come sei bella
              E se è una femmina si chiamerà Futura
              Il suo nome detto questa notte
              Mette già paura
              Sarà diversa bella come una stella
              Sarai tu in miniatura
              Ma non fermarti voglio ancora baciarti
              Chiudi i tuoi occhi non voltarti indietro
              Qui tutto il mondo sembra fatto di vetro
              E sta
              1. tacchialti94

                tacchialti94

                questa mi mancava.... bella!

              2. carmal2

                carmal2

                ti piace?? a me piace tantissimo!!!

            15. Io ti propongo questa di Irama:

               

              Mi hai chiesto di volare
              Ma io non lo so fare
              Sono abituato a rialzarmi a furia di cadere
              Tu che mi stringi forte
              Perché non vuoi che vada
              Prima una chiacchierata e poi l'amore in autostrada
              Nascosti da tutto e da noi
              Domani, di nuovo, se vuoi
              E pensaci mentre respiri stai urlando
              E allora resta ancora cinque minuti
              Tanto lo sai che poi saranno ore
              E passeremo la notte
              Con i sedili giù e con un'alba in più
              Hai smesso di studiare
              Sei andata a lavorare
              Per farti quattro soldi ed un vestito da sfilata
              Io che c'ho un vuoto dentro
              Tu bella e rovinata
              Da quella storia che ti ha fatto male
              E ti ha cambiata
              1. carmal2

                carmal2

                bella, ma non conosco ,Irama...

              2. silviaross87

                silviaross87

                Non la conoscevo...

                Grazie 9_9