• Donna
  • Verona (VR)
  • Ultima Visita

Risposte agli aggiornamenti di stato pubblicati da odessa1920

  1. Ascoltando Debussy. Prélude à l'après midi d'un faune.

    E rileggendo Mallarmé

    Ces nymphes, je les veux perpétuer.
    
Si clair,

    Leur incarnat léger, qu’il voltige dans l’air

    Assoupi de sommeils touffus.

    Aimai-je un rêve?

    IMG_8459.JPG

  2. questa la voglio dedicare a te e alla tua arte!

     

    1. odessa1920

      odessa1920

      Sempre gentile! Grazie!

  3. io per la mia pelle utilizzo spesso l'alcool e il mielo, due elementi particolare che donano lucentezza!

    1. odessa1920

      odessa1920

      Ma dai! Non lo sapevo, io non uso nessun prodotto per la pelle.

  4. È questa la vita che voglio vivere. Sostare in questi rettangoli di pazienza, colmi di triangoli impazienti di sforare i confini.

    IMG_6464.JPG

  5. è partita questa mentre ascoltavo l'originale! la conoscevi?

    1. odessa1920

      odessa1920

      Questa versione no :-)

  6. Non potevano ignorare il boschetto degli innamorati

    IMG_2957.JPG

  7. Carissima! da un pò che non ti vedevo così serena!!

    1. odessa1920

      odessa1920

      Sto vivendo un periodo sereno in effetti...

    2. (Guarda 1 altra risposta questo aggiornamento di stato)

  8. I’ve never had an overall strategy or a plan, you know? I’ve just always wanted to show off.
    Leonard Cohen
     
    È evidente che coloro che sono in grado di organizzare le loro risorse secondo un piano ben congeniato hanno costruito una macchina capace di ottenere risultati quantificabili e remunerativi. Sempre che sappiano essere intelligenti e perseveranti. Questo non mi è mai riuscito per la convinzione vagamente romantica che quel modo di vivere mi avrebbe fatto perdere tutta una polpa gustosa della vita, piena di emozione e d’intensità soggettive, senza le quali mi sarebbe sembrato di vivere solo di scheletro. Ovviamente tutto questo potrebbe essere soltanto la razionalizzazione di una sorta di pigrizia esistenziale, ma non voglio dar credito a questo sospetto. Preferisco immaginare di aver tracciato per me una via originale all’esistenza, capace di venire incontro ai miei sogni di lunga data. Parlo di sogni più che di progetti, perché la vaghezza del sogno mi dà più speranza della precisione del progetto. Lo so benissimo che sono piuttosto lontana dal conoscermi a fondo, ma proprio questa consapevole ignoranza apre una regione immensa per l’esplorazione avventurosa.

    IMG_8767.JPG

  9. Andare verso la notte di un bella giornata è prendere una strada che ti porta nel bosco.

    Una strada che conduce alla miniera segreta dei pensieri più cari.

    IMG_4599.JPG

    1. odessa1920

      odessa1920

      In realtà la vera Alice (Alice Liddell) non era bionda però non ci somigliamo! :D

      alice_liddell_20_anni_1872_lewis_carroll.jpg

    2. (Guarda 1 altra risposta questo aggiornamento di stato)

  10. Quando scatterai di nuovo? ho voglia di vedere qualcosa di coloratooo!!

    1. odessa1920

      odessa1920

      Le mie foto sono sempre nuove. :-)

    2. (Guarda 1 altra risposta questo aggiornamento di stato)

  11. Prima di essere creature meravigliose, noi siamo creature meravigliate

    IMG_4339.thumb.jpg.bc9d45ae0060a3a1c6949350ef8b1305.jpg

    IMG_4207.JPG

    IMG_4253.JPG

    IMG_4366.JPG

    IMG_4392.JPG

    IMG_4235.JPG

    1. odessa1920

      odessa1920

      Molto vuota... affascinante come sempre anche se la preferisco in altre stagioni.

    2. (Guarda 1 altra risposta questo aggiornamento di stato)

  12. Gli alberi, sì gli alberi. Ci sta bene vicino.

    Fanno parte di me.

    Quante cose ho pensato e sentito in loro compagnia!
    
La vita è viva.

    IMG_1108.JPG

  13. Ho iniziato da poco a cambiare regime allimentare. Sto cercando di mangiare tanta frutta e verdura. Tu hai consigli da darmi?

    1. odessa1920

      odessa1920

      Oh mamma mia! Chiedi alla persona sbagliata perché io mangio malissimo!

    2. (Guarda 1 altra risposta questo aggiornamento di stato)

  14. Le cose che hanno calore e colore
    
non sono giochi di prestigio
    
comunicano per forza propria

    basta che siano

    IMG_2363.JPG

    IMG_2379.JPG

  15. Può essere che l'osservazione più attenta e spregiudicata degli alberi in fiore suggerisca degli scenari, delle ipotesi di lavoro, a chi cerca di immaginare la realizzazione di questa aspirazione.

    IMG_8014.JPG

  16. Ciao Odessa, come stai oggi?

    1. odessa1920

      odessa1920

      Bene! finalmente tra poco farò una breve vacanza

    2. (Guarda 1 altra risposta questo aggiornamento di stato)

  17. Ciao Odessa!! Dopo tanto rieccomi a vedere se sei tornata a fare le tue bellissime foto :D 

  18. Chiedo pensieri freschi come gocce di rugiada sulle foglie in questa calda mattina. Muschio rigoglioso ammanta le rocce  e tra gli alberi maestosi il laghetto fa da specchio all'universo intero. E l'anima si risveglia bambina, con gambette snelle e saltellanti e gli occhi esplosi allo stupore. Gioia e gratitudine sono lo stesso sentimento, che conduce il corpo al gioco senza mediazioni.

    DSC_1300.JPG

  19. Ti ho sempre visto poco in nero, ma stai veramente bene!

  20. Buongiorno Odessa! sei tornata a fare le tue solite foto in mezzo alla natura? :) 

    1. odessa1920

      odessa1920

      Eh si, da un po’ ormai 

  21. buongiorno e buon inizio di settimana!:D:)

    1. odessa1920

      odessa1920

      Grazie, anche a te!

  22. Ogni primavera suscita una qualche forma di slancio nel cuore. La natura ci ha dato gli esempi e le metafore per le stagioni della vita. Immersi nell’evoluzione delle cose noi cantiamo il miracolo della giovinezza. E speriamo che si riproduca nello spirito quello che un tempo conoscemmo con il corpo.

    IMG_8483 2.JPG

  23. Un film della vita

     

    Una volta mi bastava leggere tre quotidiani al giorno per avere la certezza, o quasi, di essere in contatto con la realtà. Oggi è piuttosto diverso. Sono disincantata. C’è tanta televisione, tanto internet, tante immagini.

    Nell’epoca ingenua le immagini dovevano mostrare la realtà, poi hanno finito per chiarire che mostravano innanzitutto se stesse.
    E forse è proprio quello che devono fare.

    Alla fine dobbiamo liberarci dall’idea che le immagini, ma anche le parole, mostrino qualcosa che si chiama realtà. Le nostre parole (e le nostre immagini) non mostrano: costruiscono la nostra realtà.

    La vecchia “realtà” è diventata “la cosa”. Ed è come se “la cosa” fosse lì, perennemente disponibile a mettersi in posa per noi. Apparentemente sotto la nostra direzione – poi è da vedere.

    “La cosa” è una miriade di comparse disponibili alla lavorazione del nostro film.

    Rovesciamento: non viviamo più nel mondo delle cose: tendiamo a vivere nel film costruito da noi.

    La realtà dunque non è quell’oggetto che la macchina fotografica cerca di cogliere, ma è il film che le nostre inquadrature costruiscono.

    Le “nostre” vuol dire le mie e quelle degli altri.
    E abbiamo perfino scoperto che anche l’osservatore non è così inerte e passivo come si poteva pensare nell’era dell’innocenza. La sua percezione lavora segretamente alla costruzione del suo proprio film.

    Scoprire questo è entrare di colpo nel mondo dell’arte.
     

    IMG_9177.JPG

    IMG_8850.JPG

  24. Che piani hai per il weekend? recuperi qualche foto?

  25. Il prato dove a manciate seminai i miei sogni.

    DSC_1492.jpg

    1. odessa1920

      odessa1920

      Mi piacerebbe avre qualcuno con cui chiacchierare!

    2. (Guarda 4 altre risposte questo aggiornamento di stato)