• Donna
  • Verona (VR)
  • Ultima Visita

Aggiornamenti di stato pubblicati da odessa1920

  1. A poche centinaia di metri dal lusso che si affacciava sul Lago Maggiore, ecco la dimora del barbone Borromeo. Ogni sera, il derelitto vi tornava, sapido della dolce voluttà con cui ci si avvicina al luogo d’incontro con l’amante segreta.
    La casa era invasa dall’edera: senza tregua, la rampicante era a cibarsi di qualche residuo, uno stipite intatto, un muro di calcinacci o un’intonaco umido e marcio.
    Borromeo stendeva la coperta sulla parte di pavimento che, in quel momento, gli sembrava più solida e meno malsana. Il sonno arrivava presto.
    Col sonno sopraggiungeva anche il sogno, che era sempre lo stesso: qualcuno lo abbracciava e la presa era forte e umida, scintillante di gocce d’acqua verde e melmosa, e un tepore odoroso di acquitrino gli massaggiava la nuca, finché l’artiglio non stringeva e strozzava e uccideva il respiro.
     
    Lontano, sopra qualche isola del Lago, un bassista elettrico cercava - senza freni o inibizioni - un dub che non trovava, neanche per caso.

    IMG_1858.JPG

    1. chiaraoscura4

      chiaraoscura4

      sei sempre più brava! Che invidia hahaha :) 

    2. londoncalling6

      londoncalling6

      ma ti trovavi sul lago di como?

    3. odessa1920

      odessa1920

      In realtà sul lago di Garda, a Salò.

    4. Visualizza i commenti successivi  altro %s
  2. Embéh!

    Mi domando perché vuoi sempre fare di testa tua invece di seguire gli altri.
    Credi di essere speciale?

    IMG_3812.JPG

    1. maurigoli

      maurigoli

      sei molto felice e tanto pensierosa!

       

    2. chiaraoscura4

      chiaraoscura4

      decisamente meglio pensare con la propria testa piuttosto che farsi influenzare dagli altri 9_9

    3. londoncalling6

      londoncalling6

      che frase provocatoria...anche se molto vera!

    4. Visualizza i commenti successivi  altro %s
  3. Cantami o Diva...

    Nei mesi dell’inverno la poesia 
    
si sa patisce il freddo come tutti, 
    
Calliope non si spoglia, ben che sia 

    d’Omero amica e dei costrutti
    che fecero d’Ulisse il grand’esperto 


    e d’Ettore ed Achille i gran guerrieri 
    
dei quali il dono è d’averci aperto 
    
il libro della vita e dei pensieri.
    E allor cosa farà caldo il poeta 


    che non resiste senza penna in mano? 

    Che cosa accenderà dentro l’esteta 

    l’estro creativo a muovergli la mano?
    Forse tu sai soffiargli nell’orecchio 


    quel vento dolce detto ispirazione? 

    Forse tu puoi mostrargli nello specchio 
    
il volto audace dell’eccitazione?

    IMG_9716.JPG

    1. tacchialti94

      tacchialti94

      ma che bell'atmosfera in questa foto. e chissà che freddo! Non sei coperta un po' poco? hahahah 

    2. odessa1920

      odessa1920

      Il freddo tempra il carattere! xD

  4. Se hai qualcosa di importante da fare comincia a farla prima di sentirti pronto.
    Imparerai strada facendo

    IMG_2860.JPG

    1. domydomy69

      domydomy69

      Un po di fiori primaverili in una natura spoglia!

    2. azdgl0

      azdgl0

      I romani antichi (i latini) dicevano di imparare a conoscere bene gli argomenti perchè le parole sarebbero venute da sole.

    3. theoldandthesea

      theoldandthesea

      Capelli aereodinamici! xD 

  5. Oggi nebbia quasi tutto il giorno.
 Ogni tanto uno squarcio verso nord rivelava un cielo azzurrissimo.
 
    Tentazione di essere altrove.
 Voli di fantasia.
 Dove mare e cielo inconciliabili raccontavano storie di navi nelle isole del sud.
 Da inventarsi scenografie per i racconti che mi piacevano da bambina.
 Gente di mare, personaggi di Conrad. 
    
La linea d’ombra, per esempio.

    IMG_2581.JPG

    1. tacchialti94

      tacchialti94

      mi piace tanto anche come ti vesti. Mi piaci!! brava! :D 

  6. Fu sul lago, al tramonto

    Capii che il desiderio bussava così impaziente alla porta del fare da dimenticare totalmente perché lo facevo e perfino cosa facevo.

    IMG_4006.JPG

    1. odessa1920

      odessa1920

      Garda, verso nord

    2. scompaiomatorno

      scompaiomatorno

      ma quel vestito con le note del piano?? :x

    3. odessa1920

      odessa1920

      Uno dei miei preferiti!

    4. Visualizza i commenti successivi  altro %s
  7. Davanti a me  il canale, che scorre indifferente a testa bassa verso mete più lontane, non si esime dar rispecchiare l’universo, pago di fare quel che è costretto a fare. 

    Io sogno e invento e volo con l’immaginazione, oltre il canale, oltre le colline. 

    E la notte mi è cara per l’energia che mi regala, anche stamani, per spingermi lontano, all’avventura.

    IMG_2558.JPG

    1. nuncepenza6

      nuncepenza6

      sempre in bilico!

    2. beautifullmind0

      beautifullmind0

      bellissima foto!!

  8. Il ticchettio della sveglia mi possiede.
    Sono inerme di fronte alle lancette che girano.
    Il silenzio dilata ogni secondo che mi esplode dentro la pancia.
     

    BOOM BOOM BOOM
     

    Tutto il mio tempo si accumula nel mio stomaco.
    Non c’è dieta che tenga.
    Tutto o niente accade mentre lui dorme al mio fianco.

    Pigiamanero3.JPG

    1. odessa1920

      odessa1920

      Ogni tanto ho le paturnie

    2. beautifullmind0

      beautifullmind0

      periodo no cara? 

    3. odessa1920

      odessa1920

      Non proprio... alti e bassi, ora già ripresa :-)

    4. Visualizza i commenti successivi  altro %s
  9. La domanda: come puoi, dopo che hai visto il tramonto del sole in una serata di vento, dopo che hai visto il cielo stellato, dopo che hai gettato lo sguardo dalle cime dei monti... come puoi ritornare a lavorare nel vicolo del tuo paese, nel cunicolo della tua azienda, nel localino del tuo negoziato...?
    La risposta: rientri nel bugigattolo ma portando l'ampiezza della visione che hai conosciuto.
     

    IMG_0444.JPG

    1. odessa1920

      odessa1920

      Nulla è impossibile 😀

    2. nuncepenza6

      nuncepenza6

      che bellezza! una fotomodella degli anni 80!

    3. domydomy69

      domydomy69

      riporti la bellezza del creato nel tuo mondo. con gioia .

      e ogni volta che penserai a tanta magnificenza il tuo volto si illuminerà e gli altri non potranno che beneficiare di ciò!

    4. Visualizza i commenti successivi  altro %s
  10. Un bel salto

    Raimondo, andando a spasso
    da solo in mezzo al bosco,
    s'imbatte in un gran sasso
    In luogo molto fosco.
    "Un masso, che rottura!
    Io voglio andare avanti,
    cacciare la paura,
    ed incantare i fanti".
    Allor prende le molle
    e se le mette ai piedi
    e salta sulle zolle
    E vola - se ci credi.
    E vola tanto in alto
    che sembra la befana,
    e dura quel bel salto
    da già una settimana.

    IMG_0026.JPG

    1. nuncepenza6

      nuncepenza6

      bellissimo contesto! e bellissima tu!

    2. fashionista0

      fashionista0

      tratta da un film francese!

    3. odessa1920

      odessa1920

      Che cosa è tratta da un film francese? 

  11. È sempre un'onda d'amore che apre una pagina nuova nel romanzo della vita?

    C'è il sole, non fa freddo, ho passato la mattina in giro. Qualcosa bolle in pentola. Una spinta, una pulsione... Non ho parole in questi momenti. Non so che dire.
    Forse vivo solo per questi momenti. Come ascoltando il concerto per violino di Tchaikovsky. 
    Dov'è il mondo? Me lo sono dimenticata.
     

    IMG_9234.JPG

    1. nuncepenza6

      nuncepenza6

      che bei colori autunnalI!! bello!

    2. fashionista0

      fashionista0

      bellissima visuale! stupenda

    3. odessa1920
    4. Visualizza i commenti successivi  altro %s
  12. E ho amato la mia libertà
     
    Molte persone non sopportano di essere intruppati in qualche organizzazione di lavoro. Devono vivere libere e solitarie perché, pur amando la vita e il mondo, non possono apaprtenere più di tanto agli ordini esistenti né seguirne pienamente le regole.  Se si domanda cosa abbiano da offrire a una società cui sono restii ad appartenere troppo, vi è una sola risposta coerente: il profumo della loro vita indipendente, libera. E in questa distanza che prendono dal mondo c'è la prospettiva entro cui le cose mondane ridimensionano le loro pretese, rientrando in confini più adeguati.
     

    DSC_1024.JPG

    DSC_1072.JPG

    DSC_0960.JPG

    1. nuncepenza6

      nuncepenza6

      sono foto d'archivio?? altrimenti dimmi dubito dove sei che ti raggiungo! ahah sembra cosi caldo!

    2. odessa1920

      odessa1920

      sono foto di quando le ho pubblicate, ero in Sicilia

    3. azdgl0

      azdgl0

      Il vero problema è avere la stoffa. In questo caso o in modo solitario o intruppati comunque si dà la pista a tutti.

      L'importante è essere un vero numero 1. Quelli che si atteggiano a capi capiscono che hanno inesorabilmente le ore contate.

    4. Visualizza i commenti successivi  altro %s
  13. E immaginavo le grandi distese squadrate d’acqua, dalle parti di Marsala. Con quelle strade strette e lunghe, costeggiate dalle saline. Sembra di perdersi in paesaggi dell’altrove. Per me così affascinanti. Un senso di casa e di smarrimento, al contempo. Per uno le cui radici sono dove sta andando, più che là dove è partito.

    66B9A73F-080E-45A7-BA18-56C0FD1F8C7B.jpeg

    8645AE61-C53C-48D3-BAB8-1174E6CFDA4F.jpeg

    70C07D1B-3BED-4B58-A705-31964CE225CF.jpeg

    1. nuncepenza6

      nuncepenza6

      ma eri a Maiorca?

    2. odessa1920
    3. altomororicco

      altomororicco

      wow..surreale!

  14. Forti contrasti in discorsi brevi.

    Qualcosa da dire.

    Segni, tracce, sulla pelle del mondo.

    Sussurri e grida.

    Singhiozzi del tempo.

    Un brivido.

    C6A8606F-E08F-4329-AFB4-83DB70DD06F3.jpeg

    61A5537A-8E1D-4C8A-9CF3-E4538D3321E6.jpeg

    B8B0F6F4-5F12-47D9-9672-2306D2C6A1DF.jpeg

    1. nuncepenza6

      nuncepenza6

      wow che bellezza questo panorama

  15.  
    Viaggiando per castelli 
    mi son perso nella storia, 
    son maestosi, sono belli, 
    di altri tempi son memoria. 
     
    Se tu fossi Lancillotto 
    di Ginevra innamorato, 
    di vedervi sarei ghiotto 
    abbracciati in mezzo a un prato. 
     
    Sarei forse il trovatore, 
    il cantor di vostra storia, 
    perché mai fin che si muore 
    se ne perda la memoria.

    C92EC6C3-ED36-428D-9CCC-1C2A2EEA2B23.jpeg

    F08BEBFE-157B-41D8-8F35-FA8A5A38EBBB.jpeg

    6019077D-A735-456B-8318-6E29FFE6EE9B.jpeg

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      wow fantastico!

    2. nuncepenza6

      nuncepenza6

      il rosso ti dona !! bellissima

    3. odessa1920
  16. Il sito archeologico, illuminato dal sole, imperturbabile nella sua volontà di pietra, ripeteva la sua storia col medesimo entusiasmo di sempre. Giovani coppiette si baciavano sotto i templi austeri. I cani erano di casa, sonnecchiando all’ombra di leggende antiche. Emanuela, che studiava per diventare guida turistica, confidò a Xavier che, a suo parere, c’era qualcosa che non quadrava nel destino degli umani: “Il mondo è così ricco di cose, di storie, di bellezza e di avventura che una vita sola non basta che per un assaggio”. E continuava, allargando le braccia: “Certo non si può dire a Dio che cosa deve fare, ma, nondimeno, una sorta di protesta sento scaturire da sé da dentro il petto”.

    C9238CCA-735B-41C4-8DF2-635E295DD597.jpeg

    E49BB41B-C93E-4610-A090-DC6B14229058.jpeg

    4894912C-83ED-4817-BFA1-5CE87D878580.jpeg

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      quante foto enigmatiche!

  17. Il tuo sguardo è fuoco

     

    Esci di casa e lungo la strada delle betulle ti avvii.
    Incendi le nuvole d’incanti,
    spalanchi voragini nell’umida terra che ti brama.
    Vibra l’aria d’intorno e in risonanza tremano i colli.
    
Chi e dove accordò quell'animo generoso
    in sintonia con le meccaniche celesti?
    Amo i tuoi passi sulle foglie che cantano.
    Un sortilegio, il profumo di muschio che ti segue.

    IMG_7449.JPG

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      perfetta scelta di colori!

  18. A dirla tutta, oggi mi sento io un po' Natale. 
Diverse persone mi consigliano più equilibrio, più calma, più ponderazione... 
Io ho voglia di essere smodata, invece, di strafare, di spingere le porte, di saltare i fossi, di essere follemente felice, di danzare e  sbracciarmi..

    Non ho voglia né di equilibrio né di saggezza, ma di smodata felicità.
     

    IMG_7392+2.JPG

    1. nancy19821

      nancy19821

      Bella la foto.... molto originale e fà molto Natale.... Buone feste !!!

  19. Il fiume è una storia che si racconta sulla grande pagina del suolo.
 
    E invita all'avventura per diventare una storia da raccontare.

    IMG_0745.JPG

  20. Rispetto ai ragionamenti ben fatti, sono spesso folle. Voglio credere a cose che non hanno nessuna giustificazione logica. Immagino di avere poteri che non sono stati mai testati. M’illudo volentieri, sapendolo. Leggo gli oroscopi di Rob Brezsny (li trovo creativi). So plasmare i miei umori con le parole. Non conoscendo la verità delle cose, cerco di giocare con le apparenze e mi creo i miei film mentali. Ho bisogno di una colonna sonora e di una scenografia colorata, per reggere l’incontro con la realtà. Evito più possibile i telegiornali, perché dicono che là fuori è una tragedia, per lo più. Se penso che si muore trovo che non è giusto. M’immagino che sia uno scherzo, una trappola. Ma non la parola fine. So che non c’è nessuna ragione per questo. Soltanto che a credere a questo mi fa stare meglio.

    IMG_6939+copia.JPG

    1. londoncalling6

      londoncalling6

      wow, bellissima!

  21. Ho sempre le tue parole in mente.
    Ogni volta che vedo l'alba, o spuntare il sole, ripenso al tuo discorso quando eravamo a Venezia.
    Mi dicevi: "si può nascere di nuovo ogni mattina, se si vuole". mentre ci penso, la mia mente si rinnova. E mi ritrovo come un adolescente che sogna la sua avventura, sotto una buona stella.

    IMG_3734.jpg

    1. londoncalling6

      londoncalling6

      ottimo gioco di luci!

  22. Qui vicino a me.

    Non come amore, né come amante.
    Avrei davvero bisogno di una persona come te.
    Tanto bisogno. 
    E mi manchi.

    IMG_8710.JPG

    1. londoncalling6

      londoncalling6

      bellissimo pantalone scarlatto! dove l'hai comprato?

    2. odessa1920
  23. Ciao!  Ti piace questo periodo nataliazio?

    1. fleurdelys00

      fleurdelys00

      Mi spiace, Popis :( Spero niente di grave...

    2. fleurdelys00

      fleurdelys00

      Ulisse, non saprei cosa prendere, forse ho più bisogno di un paio di mesi di ferie pagati :D 

    3. odessa1920

      odessa1920

      Io non ho una famiglia quindi è un periodo un po’ così...

    4. Visualizza i commenti successivi  altro %s
  24. La prendo come viene
     
    Fuori nevica, o quasi. Stanno scendendo gocce di acqua e ghiaccio o chissà-che-cosa e tutto in pochi minuti è diventato bianco. Mi affaccio alla finestra. Tutti si preoccupano di non poter prendere l’auto, di essere bloccati in questa città del cazzo. Io no. A me non importa poi molto. Anche perché non ho nessun programma. E non m’importa poi molto neppure di questo. E mi meraviglio di me.
    Mi sono accorta improvvisamente di stare benissimo nella mia indolenza, di avere ripreso ad ascoltare il silenzio della casa: la caldaia che parte, il frigo che vibra, lo sciacquone che si riempie, l’acqua che scorre nei tubi nelle pareti, i miei passi un po’ strascicati… bei rumori davvero.
    Sì, sono piccoli rumori quasi insignificanti ai più in condizioni normali che da un po’ avevo dimenticato. Adesso le mie orecchie hanno ripreso ad ascoltare senza avere il terrore delle “campane dell’inferno”. Quelle campane che non mi facevano dormire, che dovevo coprire in qualche modo con TV, musica, frullatori, phon e stupide chiacchiere tra me e me.
    Adesso ci sono. Sto attraversando una fase, anzi una anti-fase, per dirla tutta. Non ho certo rotto con i legami e tutte le complicazioni del mio passato, sarebbe presuntuoso affermare una cosa del genere e neppure umanamente possibile. Non è stata ancora inventata l’arte del dimenticare.
    La mia palla di rovi sospinta un po’ a caso dal vento rotola rotola ma fa meno male, non punge più come prima, le spine si sono smussate, ci sono ancora cose sospese, certo, matasse da dipanare, spesso perdo il filo ma chi se ne frega, la prendo come viene. “E la dannata commedia umana procede e si perpetua”.
     
    IMG_1099.JPG
    1. gerbera0

      gerbera0

      sei pensierosa?

    2. odessa1920

      odessa1920

      Spesso lo sono...

  25. Il tempo per sognare alternative io me lo prendo.

    IMG_9011.JPG

    1. daliahnera

      daliahnera

      bellissima!!!

    2. gerbera0

      gerbera0

      ma eri a matera qui?

    3. odessa1920

      odessa1920

      no, sono dalle mie parti!