• Uomo
  • 69 anni
  • Ultima Visita

Su di me

  • Compleanno
    4 Marzo
  • Segno Zodiacale
    Pesci

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

75247 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Forum Box

            1.  This is to acknowledge that

              Giuseppe Cotellessa

               

              Attended a one-hour webinar and Q&A session entitled

              "Pioneering Precision Diagnostics for Antibiotic Treatment and Sepsis Care – The Role of Rapid AST"

              Questo per riconoscimento

              Giuseppe Cotellessa

              Ha partecipato ad un webinar di un'ora ed ad una sessione di domande e risposte dal titolo

              "Diagnostica di precisione pionieristica per il trattamento antibiotico e la cura della sepsi: il ruolo dell'AST rapida" / #28/11/2023 bis

              Dott. Giuseppe Cotellessa
               
              %2328-11-2023%20Select%20Science%20pdf-1%20png.png

               

              Key learning objectives

              • Learn about emerging technologies within rapid antimicrobial susceptibility testing (AST) and their value to clinical microbiology labs
              • Gain an understanding of how rapid AST methods are being used to combat sepsis and antimicrobial resistance (AMR)
              • Discover the impact rapid AST can have on patient care, ensuring the right person receives the right treatment at the right time
              Information

              Pioneering Precision Diagnostics for Antibiotic Treatment and Sepsis Care – The Role of Rapid AST

               

               

              Sepsis affects up to 50 million people annually and is the number one cause of death in hospitals worldwide. Adding to this crisis, the global rise in antibiotic resistance is undermining the ability to effectively combat sepsis. The World Health Organisation has stressed the urgent need for new diagnostic tools to guide appropriate antibiotic treatment and reduce the misuse of antibiotics.

              In this webinar, join Dr. Kevin Alby, University of North Carolina at Chapel Hill, Dr. Matthew Faron Medical College Wisconsin and Dr. Christer Malmberg, Gradientech, as they share valuable insights and explore innovative tools that have the potential to transform sepsis management and save countless lives.They will also discuss the latest data on novel rapid antimicrobial susceptibility testing (AST) solutions, including QuickMIC®, an ultra-rapid AST system delivering MIC values in just 2–4 hours.

              ITALIANO

              Obiettivi chiave di apprendimento

              Scopri le tecnologie emergenti nell'ambito dei test rapidi di sensibilità antimicrobica (AST) ed il loro valore per i laboratori di microbiologia clinica

              Comprendere come vengono utilizzati i metodi AST rapidi per combattere la sepsi e la resistenza antimicrobica (AMR)

              Scopri l'impatto che l'AST rapida può avere sulla cura del paziente, garantendo che la persona giusta riceva il trattamento giusto al momento giusto

              Informazione

              Diagnostica di precisione pionieristica per il trattamento antibiotico e la cura della sepsi: il ruolo dell’AST rapida

              La sepsi colpisce fino a 50 milioni di persone ogni anno ed è la prima causa di morte negli ospedali di tutto il mondo. In aggiunta a questa crisi, l’aumento globale della resistenza agli antibiotici sta minando la capacità di combattere efficacemente la sepsi. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha sottolineato l’urgente necessità di nuovi strumenti diagnostici per guidare un trattamento antibiotico appropriato e ridurre l’uso improprio degli antibiotici.

              In questo webinar, unisciti al Dr. Kevin Alby, Università della Carolina del Nord a Chapel Hill, al Dr. Matthew Faron Medical College Wisconsin ed al Dr. Christer Malmberg, Gradientech, mentre condividono preziose informazioni ed esplorano strumenti innovativi che hanno il potenziale per trasformare la gestione della sepsi e salveranno innumerevoli vite. Discuteranno inoltre dei dati più recenti sulle nuove soluzioni di test rapidi di sensibilità antimicrobica (AST), tra cui QuickMIC®, un sistema AST ultrarapido che fornisce valori MIC in sole 2-4 ore.

            2.  This is to acknowledge that

              Giuseppe Cotellessa

               

              Attended a one-hour webinar and Q&A session entitled

              "An industry perspective of the current regulatory landscape for nitrosamines" 

              Questo per riconoscimento

              Giuseppe Cotellessa

              Ha partecipato ad un webinar di un'ora ed ad una sessione di domande e risposte dal titolo

              "Una prospettiva industriale dell'attuale panorama normativo per le nitrosammine" /#27/11/2023 quinquies

               
              Dott. Giuseppe Cotellessa
               
              %2327-11-2023%20Select%20Science%20pdf-1%20png.png

               

              Key learning objectives

              • Understand the nitrosamine situation over the past five years and the impact on the pharmaceutical industry
              • Discover key aspects of the latest regulations related to determining risk in new nitrosamines and understand the role of industry working groups
              • Explore the continued need for harmonization between regional health authorities to tackle the global challenge of control of nitrosamines in pharmaceuticals
              Information

              An industry perspective of the current regulatory landscape for nitrosamines

               

               

              The regulatory landscape for N-nitrosamines (nitrosamines) in pharmaceuticals is evolving. Following the initial product recalls of 2018 and issuance of Article 31 and Article 5(3) relating to nitrosamines concern, our invited speaker, Lance Smallshaw, and industry colleagues formed the EFPIA Nitrosamines Working Group. Over the last 5 years there has been an abundance of guidance, Q&As and pharmacopoeia general chapters from worldwide health authorities: ANVISA, FDA, EMA, Health Canada, Swissmedic, MHRA, PDMA, relating to both the control of simple N-nitrosamines: NDMA, NDEA, and the more recent discovery of the complex API derived nitrosamines (NDSRIs).

              In this webinar, Lance Smallshaw, Head of Compendial Affairs at UCB Pharma S.A. (Belgium), will provide an overview of the regulatory landscape today including recent significant updates related to nitrosamines in human medicines. This webinar will also offer a perspective on the differences that exist between the health authorities, and explain how there is a continued need from the industry, to do more in order to harmonize these regional differences.

               

              ITALIANO

               

              Obiettivi chiave di apprendimento

              Comprendere la situazione delle nitrosammine negli ultimi cinque anni e l'impatto sull'industria farmaceutica

              Scopri gli aspetti chiave delle ultime normative relative alla determinazione del rischio nelle nuove nitrosammine e comprendi il ruolo dei gruppi di lavoro del settore

              Esplorare la continua necessità di armonizzazione tra le autorità sanitarie regionali per affrontare la sfida globale del controllo delle nitrosammine nei prodotti farmaceutici

              Informazione

              Una prospettiva industriale dell’attuale panorama normativo per le nitrosammine

              Il panorama normativo per le N-nitrosammine (nitrosammine) nei prodotti farmaceutici è in evoluzione. In seguito ai primi richiami di prodotti del 2018 e all’emanazione dell’Articolo 31 e dell’Articolo 5(3) relativi al problema delle nitrosammine, il nostro relatore invitato, Lance Smallshaw, e colleghi del settore hanno formato il gruppo di lavoro sulle nitrosammine dell’EFPIA. Negli ultimi 5 anni ci sono state numerose linee guida, domande e risposte e capitoli generali della farmacopea da parte delle autorità sanitarie di tutto il mondo: ANVISA, FDA, EMA, Health Canada, Swissmedic, MHRA, PDMA, relativi sia al controllo delle semplici N-nitrosammine: NDMA , NDEA e la più recente scoperta delle complesse nitrosammine derivate da API (NDSRI).

               

              In questo webinar, Lance Smallshaw, Responsabile degli affari compendiali presso UCB Pharma S.A. (Belgio), fornirà una panoramica del panorama normativo odierno, compresi i recenti aggiornamenti significativi relativi alle nitrosammine nei medicinali umani. Questo webinar offrirà anche una prospettiva sulle differenze esistenti tra le autorità sanitarie e spiegherà come vi sia una continua necessità da parte del settore di fare di più per armonizzare queste differenze regionali.

            3. Attestato di partecipazione del Dott. Giuseppe Cotellessa al Webinar #85 – 24 novembre 2023 – Archivi, Collezioni digitali della moda tra descrizione e integrazione Certificate of participation by Dr. Giuseppe Cotellessa at Webinar #85 – 24 November 2023 – Archives, Digital fashion collections between description and integration /#26/11/2023 quater

               

              Dott. Giuseppe Cotellessa

               

               

              %2326-11-2023%20ter%20DiCultHer%20png.png

               

               

               

              Il sesto webinar #DiCultHer della serie 2023-24 si terrà il giorno  24 Novembre 2023 dalle 15:30 alle 18:00 e ha per titolo “Archivi, Collezioni digitali della moda tra descrizione ed integrazione”, a cui partecipano autorevoli studiosi e rappresentanti del Ministero della Cultura.

              Questo secondo webinar dedicato al cantiere “Patrimonio culturale digitale della moda nella serie 2023-24, è organizzato dall’associazione culturale #DiCultHer FARO Moda, nata da un accordo tra l’Associazione internazionale #DiCultHer, l’Università di Bologna (Dipartimento delle Arti) e l’Archivio Giorgini di Firenze, una delle maggiori raccolte esistenti sulla nascita della moda italiana e il Made in Italy.

               

              Il progetto #DiCultHer FARO Moda interpreta e realizza la Convenzione di Faro, ratificata in Italia con legge n. 133 del 1° ottobre 2020, sul valore del patrimonio culturale per la società e sulla necessità che l’accesso a tale patrimonio sia garantito a tutti, anche attraverso le tecnologie digitali.

              L’ambito specifico delle attività dell’Associazione #DiCultHer FARO Moda presentata nel webinar del 27 ottobre u.s. è quello della valorizzazione della moda come parte integrante del nostro patrimonio culturale, attraverso il coinvolgimento di tutti gli operatori del settore: conservatori, insegnanti, storici, curatori, giornalisti al fine di creare una rete nazionale di scambio e collaborazione.

              ENGLISH

              The sixth #DiCultHer webinar of the 2023-24 series will be held on November 24, 2023 from 3.30 pm to 6.00 pm and is entitled "Archives, digital collections of fashion between description and integration", in which authoritative scholars and representatives of the Ministry of Culture.

              This second webinar dedicated to the "Digital cultural heritage of fashion" construction site in the 2023-24 series is organized by the cultural association #DiCultHer FARO Moda, born from an agreement between the international Association #DiCultHer, the University of Bologna (Department of Arts) and the Giorgini Archive of Florence, one of the largest existing collections on the birth of Italian fashion and Made in Italy.

              The #DiCultHer FARO Moda project interprets and implements the Faro Convention, ratified in Italy with law no. 133 of 1 October 2020, on the value of cultural heritage for society and the need for access to this heritage to be guaranteed to all, including through digital technologies.

              The specific scope of the activities of the #DiCultHer FARO Moda Association presented in the webinar of October 27th. is that of valorising fashion as an integral part of our cultural heritage, through the involvement of all operators in the sector: conservators, teachers, historians, curators, journalists in order to create a national network of exchange and collaboration.

            4. Attestato di partecipazione del Dott. Giuseppe cotellessa al Webinar #84 del 17 novembre 2023 – Il valore pedagogico di #HackCultura (2/3) / Certificate of participation by Dr. Giuseppe cotellessa at Webinar #84 of 17 November 2023 – The pedagogical value of #HackCultura (2/3) /#26/11/2023 ter

               

              Dott. Giuseppe Cotellessa

               

               

              %2326-11-2023%20bis%20Select%20Science%20png.png


               

               

               

               

               

               

               

               

               

               

               

               
               

              Il quinto webinar #DiCultHer della serie 2023-24 si terrà il giorno 17 novembre 2023 dalle 15:00 alle 18:00 e ha per titolo Il valore pedagogico di #HackCultura – Secondo incontro di approfondimento.

              Prosegue con questo secondo webinar su #HackCultura, la serie di incontri di approfondimento sul perché oggi il modello “hackathon” rappresenti una sfida irrinunciabile per la scuola di oggi, sia come metodologia didattica attiva, sia come una pratica didattica per favorire il coinvolgimento degli studenti.

              #HackCultura, l’hackathon delle studentesse e degli studenti per la titolarità culturale promosso da #DiCultHer, ha ormai cinque anni di esperienza ed è in fase di l’avvio di #HackCultura2024 l’edizione relativa all’a.s. 2023-24.

              L’hackathon – crasi di hacking (inteso come esercizio di creatività) e marathon – nella visione proposta da #DiCultHer si pone come evento sfidante, che esce dal tradizionale ambito di tecnici, sviluppatori e grafici, per entrare nelle scuole come occasione per promuovere e sviluppare competenze di problem solving e di cooperative learning tra gli studenti nell’ottica della co-costruzione di cultura materiale e immateriale.

              Modello attivo dunque per alimentare le motivazioni intrinseche delle studentesse e degli studenti e per promuovere un impegno più profondo nell’apprendimento.

               

              In questo senso, i tre webinar previsti, il primo tenutosi il 10 novembre, il secondo 17 novembre e l’ultimo il 1° dicembre, vogliono rappresentare uno spazio di approfondimento sia teorico che esperienziale, ai quali sono invitati tutti i docenti che hanno già partecipato alle precedenti edizione di #HackCultura e della Rassegna dei prodotti digitali realizzati dalle Scuole (che di solito chiude le varie edizioni delle Settimane delle Culture Digitali) e tutti coloro che si accingono a partecipare con nuove sfide ad #HackCultura2024.

              Uno spazio di approfondimento nell’ambito del quale tutti i partecipanti possono confrontarsi per sviluppare insieme delle linee guida, che rilasceremo con il webinar del 1° dicembre, per rendere più efficace ed efficiente il modello #HackCultura nel sistema scolastico per promuovere le competenze e le tecniche necessarie a promuovere l’empatia con gli studenti e la progettazione e la messa in pratica di un’attività CBL, secondo il format dell’hackathon, che si sviluppa, come noto, su vari mesi in cui ogni team scolastico individua la sfida da affrontare, nonché i tempi e i modi per affrontarla.

              Per #DiCultHer, il modello HackCultura rappresenta una delle priorità dell’agire e una occasione IRRINUNCIABILE per promuovere e sostenere proposte progettuali di metodologie innovative per la promozione della “Cultura digitale” e la valorizzazione del patrimonio culturale centrate sulla titolarità culturale quale ulteriore sviluppo dell’engagement delle nostre studentesse e dei nostri studenti, chiamate/i, in una logica di esercizio di cittadinanza e di progettazione partecipata, a “prendersi in carico” il proprio patrimonio culturale come complesso di risorse di cui aver cura a livello individuale e come comunità. (Convenzione di Faro).

              ENGLISH

              The fifth #DiCultHer webinar of the 2023-24 series will be held on November 17, 2023 from 3:00 pm to 6:00 pm and is entitled The pedagogical value of #HackCultura - Second in-depth meeting.

              This second webinar on #HackCultura continues, the series of in-depth meetings on why the "hackathon" model represents an indispensable challenge for today's schools, both as an active teaching methodology and as a teaching practice to encourage student involvement .

              #HackCultura, the hackathon for students for cultural ownership promoted by #DiCultHer, now has five years of experience and #HackCultura2024, the edition relating to the school year, is about to start. 2023-24.

              The hackathon - a portmanteau of hacking (understood as an exercise in creativity) and marathon - in the vision proposed by #DiCultHer presents itself as a challenging event, which leaves the traditional sphere of technicians, developers and graphic designers, to enter schools as an opportunity to promote and develop problem solving and cooperative learning skills among students with a view to the co-construction of material and immaterial culture.

              An active model therefore to fuel the intrinsic motivations of students and to promote a deeper commitment to learning.

              In this sense, the three planned webinars, the first held on November 10th, the second on November 17th and the last on December 1st, aim to represent a space for both theoretical and experiential in-depth study, to which all teachers who have already participated in the previous editions of #HackCultura and the Review of digital products created by Schools (which usually closes the various editions of the Digital Culture Weeks) and all those who are preparing to participate with new challenges in #HackCultura2024.

              An in-depth space in which all participants can discuss together to develop guidelines, which we will release with the webinar on 1 December, to make the #HackCulture model in the school system more effective and efficient to promote skills and techniques necessary to promote empathy with students and the planning and implementation of a CBL activity, according to the hackathon format, which develops, as is known, over several months in which each school team identifies the challenge to be face, as well as the times and ways to face it.

              For #DiCultHer, the HackCultura model represents one of the priorities of action and an ESSENTIAL opportunity to promote and support project proposals of innovative methodologies for the promotion of "Digital Culture" and the valorization of cultural heritage centered on cultural ownership as a further development of engagement of our students, called, in a logic of exercising citizenship and participatory planning, to "take charge" of their own cultural heritage as a complex of resources to be taken care of on an individual level and as a community. (Faro Convention).

            5. ttestato di partecipazione del Dott. Giuseppe cotellessa al Webinar #84 del 17 novembre 2023 – Il valore pedagogico di #HackCultura (2/3) Certificate of participation by Dr. Giuseppe cotellessa at Webinar #84 of 17 November 2023 – The pedagogical value of #HackCultura (2/3) /#26/11/2023 bis

               

              Dott. Giuseppe Cotellessa

               

               

              %2326-11-2023%20DiCultHer%20png.png

               

               
               

              Il quinto webinar #DiCultHer della serie 2023-24 si terrà il giorno 17 novembre 2023 dalle 15:00 alle 18:00 e ha per titolo Il valore pedagogico di #HackCultura – Secondo incontro di approfondimento.

              Prosegue con questo secondo webinar su #HackCultura, la serie di incontri di approfondimento sul perché oggi il modello “hackathon” rappresenti una sfida irrinunciabile per la scuola di oggi, sia come metodologia didattica attiva, sia come una pratica didattica per favorire il coinvolgimento degli studenti.

              #HackCultura, l’hackathon delle studentesse e degli studenti per la titolarità culturale promosso da #DiCultHer, ha ormai cinque anni di esperienza ed è in fase di l’avvio di #HackCultura2024 l’edizione relativa all’a.s. 2023-24.

              L’hackathon – crasi di hacking (inteso come esercizio di creatività) e marathon – nella visione proposta da #DiCultHer si pone come evento sfidante, che esce dal tradizionale ambito di tecnici, sviluppatori e grafici, per entrare nelle scuole come occasione per promuovere e sviluppare competenze di problem solving e di cooperative learning tra gli studenti nell’ottica della co-costruzione di cultura materiale e immateriale.

              Modello attivo dunque per alimentare le motivazioni intrinseche delle studentesse e degli studenti e per promuovere un impegno più profondo nell’apprendimento.

               

              In questo senso, i tre webinar previsti, il primo tenutosi il 10 novembre, il secondo 17 novembre e l’ultimo il 1° dicembre, vogliono rappresentare uno spazio di approfondimento sia teorico che esperienziale, ai quali sono invitati tutti i docenti che hanno già partecipato alle precedenti edizione di #HackCultura e della Rassegna dei prodotti digitali realizzati dalle Scuole (che di solito chiude le varie edizioni delle Settimane delle Culture Digitali) e tutti coloro che si accingono a partecipare con nuove sfide ad #HackCultura2024.

              Uno spazio di approfondimento nell’ambito del quale tutti i partecipanti possono confrontarsi per sviluppare insieme delle linee guida, che rilasceremo con il webinar del 1° dicembre, per rendere più efficace ed efficiente il modello #HackCultura nel sistema scolastico per promuovere le competenze e le tecniche necessarie a promuovere l’empatia con gli studenti e la progettazione e la messa in pratica di un’attività CBL, secondo il format dell’hackathon, che si sviluppa, come noto, su vari mesi in cui ogni team scolastico individua la sfida da affrontare, nonché i tempi e i modi per affrontarla.

              Per #DiCultHer, il modello HackCultura rappresenta una delle priorità dell’agire e una occasione IRRINUNCIABILE per promuovere e sostenere proposte progettuali di metodologie innovative per la promozione della “Cultura digitale” e la valorizzazione del patrimonio culturale centrate sulla titolarità culturale quale ulteriore sviluppo dell’engagement delle nostre studentesse e dei nostri studenti, chiamate/i, in una logica di esercizio di cittadinanza e di progettazione partecipata, a “prendersi in carico” il proprio patrimonio culturale come complesso di risorse di cui aver cura a livello individuale e come comunità. (Convenzione di Faro).

              ENGLISH

              The fifth #DiCultHer webinar of the 2023-24 series will be held on November 17, 2023 from 3:00 pm to 6:00 pm and is entitled The pedagogical value of #HackCultura - Second in-depth meeting.

              This second webinar on #HackCultura continues, the series of in-depth meetings on why the "hackathon" model represents an indispensable challenge for today's schools, both as an active teaching methodology and as a teaching practice to encourage student involvement .

              #HackCultura, the hackathon for students for cultural ownership promoted by #DiCultHer, now has five years of experience and #HackCultura2024, the edition relating to the school year, is about to start. 2023-24.

              The hackathon - a portmanteau of hacking (understood as an exercise in creativity) and marathon - in the vision proposed by #DiCultHer presents itself as a challenging event, which leaves the traditional sphere of technicians, developers and graphic designers, to enter schools as an opportunity to promote and develop problem solving and cooperative learning skills among students with a view to the co-construction of material and immaterial culture.

              An active model therefore to fuel the intrinsic motivations of students and to promote a deeper commitment to learning.

              In this sense, the three planned webinars, the first held on November 10th, the second on November 17th and the last on December 1st, aim to represent a space for both theoretical and experiential in-depth study, to which all teachers who have already participated in the previous editions of #HackCultura and the Review of digital products created by Schools (which usually closes the various editions of the Digital Culture Weeks) and all those who are preparing to participate with new challenges in #HackCultura2024.

              An in-depth space in which all participants can discuss together to develop guidelines, which we will release with the webinar on 1 December, to make the #HackCulture model in the school system more effective and efficient to promote skills and techniques necessary to promote empathy with students and the planning and implementation of a CBL activity, according to the hackathon format, which develops, as is known, over several months in which each school team identifies the challenge to be face, as well as the times and ways to face it.

              For #DiCultHer, the HackCultura model represents one of the priorities of action and an ESSENTIAL opportunity to promote and support project proposals of innovative methodologies for the promotion of "Digital Culture" and the valorization of cultural heritage centered on cultural ownership as a further development of engagement of our students, called, in a logic of exercising citizenship and participatory planning, to "take charge" of their own cultural heritage as a complex of resources to be taken care of on an individual level and as a community. (Faro Convention).

            6. Elenco ed informazioni dei brevetti ENEA depositati e registrati del Dott. Giuseppe Cotellessa / List and information of ENEA patents filed and registered by Dr. Giuseppe Cotellessa  /#26/11/2023

              Dott. Giuseppe Cotellessa

               

              immagine%20brevetti%20ENEA%20Giuseppe%20Cotellessa.png
               

              Elenco dei brevetti ENEA depositati e registrati del Dott. Giuseppe Cotellessa

               
              1)
               
              Numero domanda brevetto
               
              RM2012A000637
               
              Titolo brevetto
               
              Procedimento di Analisi di Immagini Acquisite da Strumenti di Indagine, per la Differenziazione, Classificazione e Interpretazione degli Oggetti all'Interno del FOV, e Sua Applicazione per la Correzione delle Pseudo-Tracce in Rivelatori di Tracce Nucleari.
               
              Data deposito
               
              13/12/2023
               
              Riassunto Brevetto
               
              L'invenzione riguarda un procedimento di analisi di immagini acquisite da strumenti di indagine. Il procedimento consente di pervenire ad una pluralità di grafici ALP e DOB, PTR, SGL, GDL, che permettono all'occhio umano di interpretare la diversa natura di oggetti reali quando ciò non è possibile con l'analisi diretta da parte dell'occhio umano della singola immagine. Questi strumenti sono implementabili in tutti quei sistemi che in modo automatico, attraverso l'uso di computer, cercano di estrarre significati dall'interpretazione delle immani, siano esse immagini da radar, sonar, TAC, RMN, radiografie, microscopi elettronici, ottici o telescopi.
               
              PS.
               
              Il brevetto in oggetto ha l'acronino BEST (Brevetto per l'Unificazione dell'Energia, dello Spazio e del Tempo)
               
              Esso costituisce a livello internazionale il primo e fonora unico procedimento che riesce ad unificare in un unico grafico tridimensionale Enegia, Spazio e Temmpo in un quadro Olistico.
               
              Esso rappresenta la migliore espressione umana del concetto di Dio, come unione di Energia. Spazio e Tempo a prescindere dai contesti storici delle differenti religioni monoteistiche (cattolicesimo, Cristianesimo, Ebraica, Musulmana ecc)
               
              2)
               
              Numero domanda brevetto
               
              RM2008A000148
               
              Titolo brevetto
               
              Processo per lo Sviluppo di Tracce Nucleari Identificabili mediante la Loro Intensità Luminosa Rispetto ad Altre Tracce Agglomerate, e Dispositivo per la Sua Attuazione.
               
              Data deposito
               
              1/-3-2008
               
              Riassunto brevetto
               
              La presente invenzione riguarda il processo di sviluppo chimico delle tracce nucleari ottenuto creando un differenziale di temperatura (campo termico) tra la superficie esposta dove avviene solamente lo sviluppo con il riscaldamento di una soluzione basica a temperatura costante maggiore e la superficie non esposta raffreddata a una temperatura costante inferiore dove non avviene Io sviluppo chimico. Il trovato apporta notevoli miglioramenti nei processi di sviluppo delle tracce nucleari e permette di determinare lo spessore ottimale nella produzione dei rivelatori di CR-39 per l'esposizione al radon. Il processo consente di identificare le tracce nucleari mediante la loro maggiore intensità luminosa rispetto ad altre tracce agglomerate. L'invenzione concerne altresì un dispositivo per l'attuazione del detto processo.
               
              3)
               
              Numero domanda brevetto
               
              RM92A000540
               
              Titolo brevetto
               
              Procedimento per la Separazione Automatica delle Tracce con un Analizzatore di Immagini Utilizzando l'Immagine Originaria.
               
              Data deposito
               
              15-7-1992
               
              Riassunto brevetto
               
              L'INVENZIONE RIGUARDA UN PROCEDIMENTO PER LA SEPARAZIONE AUTOMATICA DI TRACCE SOVRAPPOSTE NELLA LETTURA CON ANALIZZATORE DI IMMAGINE, IN CUI SI OPERA DIRETTAMENTE SULL'IMMAGINE OGGETTO E NON SULL'IMMAGINE BINARIA, E PRECISAMENTE SI AGISCE SULL'IMMAGINE ORIGINARIA TRASMESSA DALLA TELECAMERA O ALTRO MEZZO DI RIPRESA, MODULATA SULLA GAMMA DI LIVELLI DI GRIGIO COMPRENDENTE TUTTI I VALORI CHE VANNO DA ZERO A 255, SFRUTTANDO IL FENOMENO FISICO DELLA VARIAZIONE DELL'ATTENUAZIONE DELL'INTENSITA' DELLA RADIAZIONE LUMINOSA ALL'INTERNO DELLA TRACCIA PER L'ANALISI DELL'IMMAGINE STESSA.
               
              ENGLISH
               
              List of ENEA patents filed and registered by Dr. Giuseppe Cotellessa
               
              1)
               
              Patent application number
               
              RM2012A000637
               
              Patent title
               
              Process of Analysis of Images Acquired by Investigation Instruments, for the Differentiation, Classification and Interpretation of Objects Within the FOV, and Its Application for the Correction of Pseudo-Traces in Nuclear Trace Detectors.
               
              Filing date
               
              12/13/2023
               
              Patent Summary
               
              The invention concerns a process for analyzing images acquired by investigation instruments. The procedure allows to arrive at a plurality of ALP and DOB, PTR, SGL, GDL graphs, which allow the human eye to interpret the different nature of real objects when this is not possible with direct analysis by the human eye of the single image. These tools can be implemented in all those systems that automatically, through the use of computers, try to extract meanings from the interpretation of images, be they images from radar, sonar, CT scans, MRI, radiographs, electronic microscopes, optical microscopes or telescopes .
               
              PS.
               
              The patent in question has the acronym BEST (Patent for the Unification of Energy, Space and Time)
               
              It constitutes the first and only procedure on an international level that manages to unify Energy, Space and Time in a holistic framework in a single three-dimensional graph.
               
              It represents the best human expression of the concept of God, as a union of Energy. Space and Time regardless of the historical contexts of the different monotheistic religions (Catholicism, Christianity, Jewish, Muslim etc.)
               
              2)
               
              Patent application number
               
              RM2008A000148
               
              Patent title
               
              Process for the Development of Nuclear Traces Identifiable by Their Luminous Intensity Compared to Other Agglomerated Traces, and Device for Its Implementation.
               
              Filing date
               
              1/-3-2008
               
              Patent summary
               
              The present invention concerns the process of chemical development of nuclear traces obtained by creating a temperature differential (thermal field) between the exposed surface where only the development occurs with the heating of a basic solution at a higher constant temperature and the unexposed surface cooled to a lower constant temperature where chemical development does not occur. The invention brings notable improvements in the nuclear trace development processes and allows determining the optimal thickness in the production of CR-39 detectors for radon exposure. The process allows nuclear traces to be identified by their greater light intensity compared to other agglomerated traces. The invention also concerns a device for implementing said process.
               
              3)
               
              Patent application number
               
              RM92A000540
               
              Patent title
               
              Procedure for Automatically Separating Tracks with an Image Analyzer Using the Original Image.
               
              Filing date
               
              7-15-1992
               
              Patent summary
               
              THE INVENTION CONCERNS A PROCEDURE FOR THE AUTOMATIC SEPARATION OF OVERLAPPED TRACES IN READING WITH AN IMAGE ANALYZER, IN WHICH YOU OPERATE DIRECTLY ON THE OBJECT IMAGE AND NOT ON THE BINARY IMAGE, AND PRECISELY YOU ACT ON THE ORIGINAL IMAGE TRANSMITTED BY THE CAMERA OR OTHER MEANS OF SHOOTING, MODULATED ON THE RANGE OF GRAY LEVELS INCLUDING ALL VALUES RANGING FROM ZERO TO 255, EXPLOITING THE PHYSICAL PHENOMENON OF THE VARIATION OF THE ATTENUATION OF THE INTENSITY OF THE LIGHT RADIATION WITHIN THE TRACE FOR THE ANALYSIS OF THE IMAGE ITSELF .
            7. Messagio da Medium: #25/11/2023

              Carissimo Giuseppe,

              permettimi di stupirti!

              Sì, almeno una volta nella vita goditi la sensazione di avere QUALCUNO CHE SI PRENDE CURA DI TE.

              Non ti capita molto spesso, vero? Conosco la risposta, non preoccuparti.

              Proprio per questo voglio darti l'aiuto che meriti e che aspetti da sempre.

              Mi ringrazierai, te lo assicuro!

              Diana

            8. This is to acknowledge that

              Giuseppe Cotellessa

               

              Attended a one-hour webinar and Q&A session entitled

              "Precision oncology targeting cancer metabolism" 

              Questo per riconoscimento

              Giuseppe Cotellessa

              Ha partecipato ad un webinar di un'ora ed ad una sessione di domande e risposte dal titolo

              "Oncologia di precisione mirata al metabolismo del cancro" / #24/11/2023

               
              Dott. Giuseppe Cotellessa
               
              %2324-11-2023%20Select%20Science%20pdf-1%20png.png

              Key learning objectives

              • Learn about cell seeding
              • Gain insight into automated liquid handling
              • Understand pediatric cancer metabolism
              • Discover novel treatment strategies for oncology
              Information

              Precision oncology targeting cancer metabolism

               

              The University Children’s Hospital Zurich is the largest center for pediatrics and pediatric surgery in Switzerland, and one of the leading children’s hospitals worldwide. The hospital’s oncology research group is headed up by Dr. Raphael J. Morscher and studies pediatric cancer metabolism at a cellular and whole organism level, focusing on identifying mutation-induced metabolic vulnerabilities to target with novel treatment strategies.

              In this webinar, Dr. Morscher and Fiona Farnhammer, Doctoral student, will describe the current challenges involved in the treatment of childhood cancers and understanding cancer metabolism. They will also present the Morscher lab’s translational research into improving the efficacy of existing chemotherapies in routine clinical use, with the aim of enhancing patient outcomes and reducing negative adverse effects.

              ITALIANO

              Obiettivi chiave di apprendimento

               

              Ulteriori informazioni sulla semina cellulare

              Ottieni informazioni dettagliate sulla gestione automatizzata dei liquidi

              Comprendere il metabolismo del cancro pediatrico

              Scopri nuove strategie di trattamento per l'oncologia

              Informazione

              Oncologia di precisione mirata al metabolismo del cancro

              L’Ospedale pediatrico universitario di Zurigo è il più grande centro di pediatria e chirurgia pediatrica della Svizzera ed uno degli ospedali pediatrici leader a livello mondiale. Il gruppo di ricerca oncologica dell’ospedale è diretto dal dottor Raphael J. Morscher e studia il metabolismo del cancro pediatrico a livello cellulare e dell’intero organismo, concentrandosi sull’identificazione delle vulnerabilità metaboliche indotte dalla mutazione da affrontare con nuove strategie di trattamento.

               

              In questo webinar, il Dr. Morscher e Fiona Farnhammer, dottoranda, descriveranno le attuali sfide legate al trattamento dei tumori infantili ed alla comprensione del metabolismo del cancro. Presenteranno inoltre la ricerca traslazionale del laboratorio Morscher volta a migliorare l’efficacia delle chemioterapie esistenti nell’uso clinico di routine, con l’obiettivo di migliorare i risultati dei pazienti e ridurre gli effetti avversi negativi.

            9. This is to acknowledge that

              Giuseppe Cotellessa

               

              Attended a one-hour webinar and Q&A session entitled

              "Unlocking the Power of EBSD: Recent Advancements and Emerging Applications" 

              Questo per riconoscimento

              Giuseppe Cotellessa

              Ha partecipato ad un webinar di un'ora ed ad una sessione di domande e risposte dal titolo

              "Sbloccare la potenza dell'EBSD: progressi recenti e applicazioni emergenti" / #21/1172023 ter

               
              Dott. Giuseppe Cotellessa
               
              %2321-11-2023%20bis%20Select%20Science%20pdf-1%20png.png
               

              Key learning objectives

              • A broad understanding of the EBSD technique
              • Knowledge about the type of information provided by EBSD analyses
              • How recent developments have made EBSD faster and more versatile
              • New ways in which EBSD is solving problems in diverse application fields
              Infromation

              Unlocking the power of EBSD: Recent advancements and emerging applications

               

               

              Electron backscatter diffraction (EBSD) in the scanning electron microscope is a surface analysis technique that has been commercially available for over 3 decades. However, only in recent years has it become a well-established tool for routine materials characterisation. In this webinar, following a general overview of the technique, we will look at the recent developments, from faster detectors to more automated software, that have enabled the transition of EBSD into a mainstream analytical method. Finally, we will assess the latest advances in EBSD technology and show how these are opening up new application fields, from biomaterials to batteries.

              ITALIANO

              Obiettivi chiave di apprendimento

               

              Un’ampia comprensione della tecnica EBSD

              Conoscenza del tipo di informazioni fornite dalle analisi EBSD

              Come i recenti sviluppi hanno reso l'EBSD più veloce e versatile

              Nuovi modi in cui EBSD risolve i problemi in diversi campi di applicazione

              Informazioni

              Sbloccare il potere dell’EBSD: progressi recenti ed applicazioni emergenti

               

              La diffrazione di retrodiffusione elettronica (EBSD) nel microscopio elettronico a scansione è una tecnica di analisi della superficie disponibile in commercio da oltre 3 decenni. Tuttavia, solo negli ultimi anni è diventato uno strumento consolidato per la caratterizzazione dei materiali di routine. In questo webinar, dopo una panoramica generale della tecnica, esamineremo i recenti sviluppi, da rilevatori più veloci a software più automatizzati, che hanno consentito la transizione dell'EBSD in un metodo analitico tradizionale. Infine, valuteremo gli ultimi progressi nella tecnologia EBSD e mostreremo come questi stiano aprendo nuovi campi di applicazione, dai biomateriali alle batterie.

            10.  This is to acknowledge that

              Giuseppe Cotellessa

               

              Attended a one-hour webinar and Q&A session entitled

              "Testing and measurement solutions for hydrogen technologies" 

              Questo per riconoscimento

              Giuseppe Cotellessa

              Ha partecipato aa un webinar di un'ora ed ad una sessione di domande e risposte dal titolo

              "Soluzioni di test e misurazione per le tecnologie dell'idrogeno" / #21/11/2023 bis

               
               
              Dott. Giuseppe Cotellessa
               
              %2321-11-2023%20Select%20Science%20pdf-1%20png.png

              Key learning objectives

              • Learn more about the qualification of raw materials
              • Understand cell and stack components research and development
              • Learn more about the validation of processed materials

              Information

              Testing and measurement solutions for hydrogen technologies

               

              Hydrogen is one of the most promising energy carriers that can enable a low-carbon economy. In this webinar, Maria Lyubimova, Hydrogen business development manager, HORIBA France, will discuss solutions for the full development and manufacturing lifecycle that are enabling a global adoption of hydrogen technologies.

              Gain insight into how HORIBA is providing innovative development tools to help accelerate the adoption of hydrogen technologies. These tools allow engineers, researchers, and scientists to address tomorrow’s challenges and to improve performance, quality, and cost. Furthermore, explore HORIBA’s large panel of techniques such as Raman, fluorescence, glow discharge, particle size, ICP, AFM, ellipsometry, C/S and O/N/H analyzers, and impedance spectroscopy.

              ITALIANO

              Obiettivi chiave di apprendimento

              Scopri di più sulla qualificazione delle materie prime

              Comprendere la ricerca e lo sviluppo di componenti di celle e stack

              Scopri di più sulla validazione dei materiali lavorati

              Informazione

              Soluzioni di test e misurazione per le tecnologie dell'idrogeno

              L’idrogeno è uno dei vettori energetici più promettenti che può consentire un’economia a basse emissioni di carbonio. In questo webinar, Maria Lyubimova, responsabile dello sviluppo aziendale dell'idrogeno, HORIBA France, discuterà delle soluzioni per l'intero ciclo di vita di sviluppo e produzione che stanno consentendo un'adozione globale delle tecnologie dell'idrogeno.

               

              Ottieni informazioni dettagliate su come HORIBA fornisce strumenti di sviluppo innovativi per contribuire ad accelerare l'adozione delle tecnologie dell'idrogeno. Questi strumenti consentono a ingegneri, ricercatori e scienziati di affrontare le sfide di domani e di migliorare prestazioni, qualità e costi. Inoltre, esplora l'ampio pannello di tecniche di HORIBA come Raman, fluorescenza, scarica a bagliore, dimensione delle particelle, ICP, AFM, ellissometria, analizzatori C/S e O/N/H e spettroscopia di impedenza.

            11. Menzione al Dott. Giuseppe Cotellessa come Genio Italiano da Carla Cestoni su Facebook / Mention to Dr. Giuseppe Cotellessa as Italian Genius by Carla Cestoni on Facrbook / #20/11/2023 

              Dott. Giuseppe Cotellessa 

               

              immagine%20facebook%20carla%20cestoni.png

               

               

               

               

              Menzione al Dott. Giuseppe Cotellessa come Genio Italiano da Carla Cestoni su Facebook 
               
              ENGLISH
               
              Mention to Dr. Giuseppe Cotellessa as Italian Genius by Carla Cestoni on Facebook
            12. This is to acknowledge that

              Giuseppe Cotellessa

               

              Attended a one-hour webinar and Q&A session entitled

              "Critical considerations for choosing the right microplate reader" 

              Questo per riconoscimento

              Giuseppe Cotellessa

              Ha partecipato ad un webinar di un'ora ed ad una sessione di domande e risposte dal titolo

              "Considerazioni critiche per la scelta del giusto lettore di micropiastre" /#17/11/2023 

               
              Dott. Giuseppe Cotellessa
               
              %2317-11-2023%20Select%20Science%20pdf-1%20png.png
               

               

              Key learning objectives

              • Learn what features to look for when choosing a microplate reader
              • Explore example applications and case studies
              • Discover the benefits of combining microplate readers with automated imaging systems to improve lab efficiency and get results faster
              Information

              Critical considerations for choosing the right microplate reader

               

               

              In this webinar, Dr. Caroline Cardonnel, Senior European Application Scientist at Molecular Devices, will outline the key questions to consider before buying a microplate reader, and will provide expert insight on how to select the best technologies for your application workflow.

              ITALIANO

              Obiettivi chiave di apprendimento

               

              Scopri quali caratteristiche cercare quando si sceglie un lettore di micropiastre

              Esplora applicazioni di esempio e casi di studio

              Scopri i vantaggi della combinazione di lettori di micropiastre con sistemi di imaging automatizzati per migliorare l'efficienza del laboratorio ed ottenere risultati più rapidamente

              Informazione

              Considerazioni critiche per la scelta del giusto lettore di micropiastre

               

              In questo webinar, la Dott.ssa Caroline Cardonnel, Senior European Application Scientist presso Molecular Devices, illustrerà le domande chiave da considerare prima di acquistare un lettore di micropiastre e fornirà informazioni esperte su come selezionare le migliori tecnologie per il flusso di lavoro della propria applicazione.

            13. THIS IS TO ACKNOWLEDGE THAT:

               GIUSEPPE COTELLESSA 

              Attended a one-hour webinar and Q&A session entitiled: 

              "Coping with genetic evolution of viruses" /

              QUESTO PER RICONOSCERE CHE:

                GIUSEPPE COTELLESSA

              Ha partecipato ad un webinar di un'ora ed ad una sessione di domande e risposte dal titolo:

              "Affrontare l'evoluzione genetica dei virus" /#16/11/2023

              Dott. Giuseppe Cotellessa

               

              %2316-11-2023%20Select%20Science%20pdf%20png.png

               

              Key learning objectives

              After attending this webinar, participants will be able to:

              • Discuss the major mechanisms driving viral evolution
              • Explain the consequences of viral evolution in the context of clinical patient care, public health, and the operations of clinical virology laboratories
              • Describe the Post Market Surveillance process implemented at Siemens Healthineers designed to ensure the efficacy of multiple PCR assays in detecting emerging viral variants
              • Recognize the significance of proactive and reactive approaches to Post Market Surveillance programs through the analysis of recent real-life case studies
              Information

              Coping with genetic evolution of viruses

               

              Genetic evolution enables human pathogenic viruses to adapt in ways that can impact their transmissibility, the severity of the disease, the capacity to evade from the immune system, the response to treatments, and the performance of diagnostic tests. Laboratories employing PCR-based assays for diagnostics must ensure that their routine tests can detect newly emerging viral variants.

              Post market surveillance is a mandatory requirement for molecular diagnostics manufacturers. This requirement is reinforced by the recently implemented In Vitro Diagnostics Regulation (IVDR).

              In this webinar, the importance of both proactive and reactive approaches to post market surveillance programs will be discussed and illustrated with real world case studies.

              ITALIANO

              Obiettivi chiave di apprendimento

              Dopo aver frequentato questo webinar, i partecipanti saranno in grado di:

               

              Discutere i principali meccanismi che guidano l'evoluzione virale

              Spiegare le conseguenze dell'evoluzione virale nel contesto della cura clinica del paziente, della salute pubblica e delle operazioni dei laboratori di virologia clinica

              Descrivere il processo di sorveglianza post-commercializzazione implementato presso Siemens Healthineers progettato per garantire l'efficacia di più test PCR nel rilevamento di varianti virali emergenti

              Riconoscere l'importanza degli approcci proattivi e reattivi ai programmi di sorveglianza post-commercializzazione attraverso l'analisi di recenti casi di studio reali

              Informazione

              Affrontare l’evoluzione genetica dei virus

              L’evoluzione genetica consente ai virus patogeni umani di adattarsi in modi che possono influenzare la loro trasmissibilità, la gravità della malattia, la capacità di eludere il sistema immunitario, la risposta ai trattamenti e l’esecuzione dei test diagnostici. I laboratori che utilizzano test basati sulla PCR per la diagnostica devono garantire che i loro test di routine possano rilevare le nuove varianti virali emergenti.

              La sorveglianza post-commercializzazione è un requisito obbligatorio per i produttori di prodotti di diagnostica molecolare. Questo requisito è rafforzato dal regolamento sulla diagnostica in vitro (IVDR) recentemente implementato.

              In questo webinar verrà discussa e illustrata l'importanza degli approcci proattivi e reattivi ai programmi di sorveglianza post-commercializzazione con casi di studio reali.

            14. This is to acknowledge that

              Giuseppe Cotellessa

               

              Attended a one-hour webinar and Q&A session entitled

              "Multiplexing in real-time PCR - benefits, challenges, and opportunities" / 

              Questo per riconoscimento

              Giuseppe Cotellessa

              Ha partecipato ad un webinar di un'ora ed ad una sessione di domande e risposte dal titolo

              "Multiplexing nella PCR in tempo reale: vantaggi, sfide e opportunità" /#15/11/2023 bis

              Dott. Giuseppe Cotellessa 
               
              %2315-11-2023%20Select%20Science%20pdf-1%20png.png

               

              Key learning objectives

              • Learn more about the advantages and challenges in using multiplex qPCR
              • Explore general tips to start multiplexing in qPCR
              • Discover the role of color compensation in qPCR
              • Explore examples for multiplex qPCR applications
              Information

              Multiplexing in real-time PCR - benefits, challenges, and opportunities

               

               

              With real-time PCR, the amplification of PCR products can be monitored in real-time using fluorescent dyes. This method, often referred to as quantitative PCR (qPCR), is utilized for precise quantitative analysis. To maximize information obtained from a single sample, multiplex PCR is a widely employed molecular technique capable of amplifying multiple targets in a single PCR experiment. It has proven to be invaluable for identifying biological parameters and monitoring gene expression in diverse organisms, combining multiple PCR assays into one, allowing for efficient use of sample material and reducing well-to-well variation. While the targets are amplified simultaneously, they are independently detected using reporters with distinct spectra.

              In this webinar, Dr. Ines Leonhardt and Melanie Jahn from Analytik Jena will demonstrate the advantages of multiplexing in real-time PCR and discuss various challenges and opportunities associated with this multiplex qPCR technique.

              ITALIANO

              Obiettivi chiave di apprendimento

              Scopri di più sui vantaggi e sulle sfide nell'utilizzo della qPCR multiplex

              Esplora suggerimenti generali per avviare il multiplexing in qPCR

              Scopri il ruolo della compensazione del colore nella qPCR

              Esplora esempi di applicazioni qPCR multiplex

              Informazione

              Multiplexing nella PCR in tempo reale: vantaggi, sfide e opportunità

              Con la PCR in tempo reale, l'amplificazione dei prodotti della PCR può essere monitorata in tempo reale utilizzando coloranti fluorescenti. Questo metodo, spesso denominato PCR quantitativa (qPCR), viene utilizzato per analisi quantitative precise. Per massimizzare le informazioni ottenute da un singolo campione, la PCR multiplex è una tecnica molecolare ampiamente utilizzata in grado di amplificare più target in un singolo esperimento PCR. Si è rivelato prezioso per l'identificazione dei parametri biologici ed il monitoraggio dell'espressione genica in diversi organismi, combinando più test PCR in uno solo, consentendo un uso efficiente del materiale campione e riducendo la variazione da un pozzetto all'altro. Mentre i target vengono amplificati simultaneamente, vengono rilevati in modo indipendente utilizzando reporter con spettri distinti.

              In questo webinar, la Dott.ssa Ines Leonhardt e Melanie Jahn di Analytik Jena dimostreranno i vantaggi del multiplexing nella PCR in tempo reale e discuteranno le varie sfide ed opportunità associate a questa tecnica qPCR multiplex.

            15. Dediche del brevetto ENEA RM2012A000637 e del relativo Premio Internazionale di Poesia e Letteratura dell'Istituto Italiano di Cultura di Napoli al Miracolo Eucaristico di Lanciano Dedications of the ENEA patent RM2012A000637 and the related International Poetry and Literature Prize of the Italian Cultural Institute of Naples to the Eucharistic Miracle of Lanciano /#15/11/2023

               

              Dott. Giuseppe Cotellessa

              premio%20internazionale%20napoli%202013.png

               

              Il procedimento del brevetto ENEA RM2012A000637 con unico inventore Dott. Giuseppe Cotellessa origianrio di Lanciano è stato depositato in data 13/12/2012 dall'ENEA

              dopo aver ottenuto l'approvazione di tre Commisioni Ufficiali dell'ENEA

              1) Commisione ufficiale dell'ENEA

              2) Commisione nominata dal Direttore Generale dell'ENEA

              3) Commissione nominata dal Direttore dell'ENEA-INMRI Dott. Pierino De Felice originario di Lanciano.

              La sua registrazione ufficiale è avvenuta nel 2014

              dopo aver ottenuto l'approvazione della Commissione per i Brevetti della Comunità Europea con sede a Monaco. 

              Nel 2013 un testo inedito basato sul brevetto in oggetto ha consentito al Dott. Giuseppe Cotellessa di Vincere il Premo Internazionale di Poesia e Letteratura grazie alla valutazione di una giuria internazionale dell'Istituto Italiano di Cultura di Napoli.

              Il Dott. Giuseppe Cotellessa li dedica entrambi al Miracolo Eucaristico di Lanciano

               

              AVvXsEilDyLUbolJdWODbMZ3YvxdeNydMEL5NGUSo7a1OZOrggfsFH6MwDJXDH-A-yV_CmQP7a3hNUF5fyZAmA3GJ6fI8-AWkHc2RgcKf_knFXuUy5Gt-nxpBg90LZjTG0aILZNGlfnUhNnCbFDb8GUGIlGlX9xlZkkpNxhkDzZ48ePAGCmVRbWVGIORo8ZI0WvZ=w640-h640


              ENGLISH

               

              The procedure of the ENEA patent RM2012A000637 with sole inventor Dr. Giuseppe Cotellessa originally from Lanciano was filed on 12/13/2012 by ENEA

              after having obtained the approval of three ENEA Official Commissions

              1) ENEA official commission

              2) Commission appointed by the Director General of ENEA

              3) Commission appointed by the Director of ENEA-INMRI Dr. Pierino De Felice originally from Lanciano.

              Its official registration took place in 2014

              after having obtained the approval of the Patent Commission of the European Community based in Monaco.

              In 2013, an unpublished text based on the patent in question allowed Dr. Giuseppe Cotellessa to win the International Poetry and Literature Prize thanks to the evaluation of an international jury from the Italian Cultural Institute of Naples.

               

              Dr. Giuseppe Cotellessa dedicates them both to the Eucharistic Miracle of Lanciano