• Uomo
  • 31 anni
  • La Spezia (SP)
  • Ultima Visita

Risposte agli aggiornamenti di stato pubblicati da theoldandthesea

  1. alba.thumb.png.d3dd47874e3319a711b1ed28051eb1fb.png

  2. Ciò che in me era tenero e delicato,
    il mondo lo ha deriso a morte,
    ma indistruttibile è il mio essere,
    sono pago, conciliato.
    Paziente genero nuove foglie
    Da rami cento volte sfrondati
    e a dispetto di ogni pena
    rimango innamorato
    del mondo folle.

     
    Hermanne Hesse

    dipinto di Vladimìr Volegov
     
     

     

     

    bellaa.thumb.jpg.18c4a09e591b846cf5d6dbfc4c30983e.jpg

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      che parole delicate, sei speciale, dai un senso di empatia assurdo

    2. (Guarda 1 altra risposta questo aggiornamento di stato)

  3. :D:D

    L'immagine può contenere: testo

  4.                                    IL SOGNATORE

    Nei tuoi occhi io m'incanto o fata del mio cuore!

    I tuoi occhi...tremuli e discreti ,

    mi stregano l'anima in ogni cosa dove il mio sguardo si posa.

    Tu sei nel mio respiro, nelle parole che io scrivo, in ogni luogo ove mi trovo ,

    nei pensieri più profondi dove nessuno può toccarti...

    nella mia anima dove nessuno può sfiorarti!

    Scrivere di te è la cosa più bella per il mio cuore,è cibo per la mia mente ...è fonte per la mia anima.

    Non mi parli...eppur ti ascolto,non ti tocco,eppure sento le tue mani tra le mie.

    Fata del mio cuore, Nell’ attesa di una tua frase odo solo il silenzio

    dove la notte cala bramante della tua voce che sento e risento

    e ritorna nei miei pensieri.

    Presto giunge l’alba e cosa resta se non solo un sogno

    che tormenta e fa disperare il mio cuore

    Nell ’ attesa di una frase al di sopra dei sogni del mio cuore!!!!

    Immagine correlata

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      noi gente della notte, amanti della luna!

  5.                              LA GIOIA E IL DOLORE

     

    A quel punto una donna disse: Parlaci della Gioia e del Dolore.
    Ed egli rispose:

     

    La vostra gioia è il vostro dolore senza maschera.
    E quello stesso pozzo che fa scaturire il vostro riso fu più volte colmato dalle lacrime vostre.
    E come potrebbe essere altrimenti?
    Più a fondo vi scava il dolore, più gioia potete contenere.
    La coppa in cui versate il vostro vino non è la stessa coppa cotta nel forno del vasaio?
    E il liuto che addolcisce il vostro spirito non è lo stesso legno intagliato dal coltello?
    Quando siete felici, se scruterete il vostro cuore, troverete che è ciò che vi ha fatto soffrire a darvi ora la gioia,
    E quando siete afflitti, guardate ancora nel cuore, e scoprirete che state piangendo solo per ciò che vi ha reso felici.

     

    Alcuni di voi dicono, "La gioia è più grande del dolore" e altri affermano,
    "No, il dolore è più grande".
    Ma io dico a voi che sono inseparabili.
    Essi giungono insieme, e quando l'una siede a tavola con voi, ricordate che l'altro dorme nel vostro letto.

     

    In realtà, oscillate tra il dolore e la gioia come i piatti d'una bilancia.
    Solo se vuoti, state fermi e in equilibrio.
    E quando il tesoriere vi alzerà per pesare il suo oro e il suo argento, allora la gioia o il dolore dovranno per forza sollevarsi o cadere.

                                                                   Khalil Gibran

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      Gibran, un nome e una garanzia

  6. Buongiorno

    853870.png

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      immagine fatata e onirica, un incontro di fantasia e realtà

  7. Buona serata

    270410.jpg

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      ma che bell'utilizzo della cromia! stupendo!

  8. Buongiorno

    285013.jpg

  9. IL PARADOSSO DELL'INVENZIONE DELLA DEMOCRAZIA E' CHE NON HA MAI FUNZIONATO.  DEL RESTO, ERA MALVISTA GIA' DAGLI STESSI GRECI….

    dicembre_022.jpg

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      visione bellissima ma anche molto utopica...chissa se un giorno non lo sarà più

    2. (Guarda 2 altre risposte questo aggiornamento di stato)

  10. MI COLLEGO AL POST DI IERI…….CHI PONE UNA DOMANDA DEL GENERE E' UN "TAVERNELLO".

    PRIMO STEP...DOMANI IL SECONDO.

    BUON MARTEDI'

    1058-uomo-sistema-macchina-passante-chiede-spiegazioni.jpg

  11. QUESTO QUI STA PASSANDO DAL TAVERNELLO ALL'ACETO.

    SECONDO STEP…...DOMANI L'ULTIMO

    META' SETTIMANA O SBAGLIO?  BUON MERCOLEDI'!!

    12417601_10208416791406949_6416955617276027745_n.jpg

  12. Il soffitto. 

    Le travi. 

    Me. 

    Le mie mutande. 

    Pelle nuda. 

    Un letto disfatto. 

    Lenzuola bianche.

    Peli di gatto. 

    Caldo. 

    Un’apparenza da strappare. 

    Fuori cantano le rondini. 

    Sono così. 

    Mi sono fatta tutta da sola. Pensa un po’...

    EF73667F-EAAF-432F-85F0-EEF968B446CA.jpeg

  13. Orgasmo
     
    È accaduto. Ho perso la cognizione e la consapevolezza dei miei sensi, dopo che questi si sono tesi e poi tesi ancora, fino a spezzarsi e deframmentarsi a tal punto da smarrire ogni congiunzione con la realtà (che strano effetto sentire il vento fischiare ed insinuarsi nelle sottili e taglienti fessure della tensione): udito, tatto, olfatto, gusto e vista si sono annullati in una sorta di corto circuito.
    L’interfaccia con il mondo esterno ha cessato di esistere attraverso un black-out del sistema neuronale: la mente è diventata scura ed inconsistente, si è spenta ogni luce dentro e fuori, ed allora sono diventata un opaco e molle grumo di pensiero senza forma, né spazio, né tempo, prigioniera di un dolce annientamento attratto verso il basso da una primordiale forza di gravità. Ed io non ho opposto alcuna resistenza.
    Le mie orecchie strette e occluse da una morsa fatale di ovatta che smembra ogni suono ricucendo echi mai sentiti che rimbalzano tra verdi valli coperte da foreste impenetrabili e bianche invalicabili vette all’orizzonte, la mia pelle schiusa e spiegata al sole come ali di farfalla appena uscita dalla crisalide, le mie narici chiuse in uno scrigno con infinite serrature le cui chiavi sono state gettate via lontano nel centro della terra dove ogni odore evapora e si disperde tra rivoli di magma rosso e incandescende, la mia lingua persa tra labirintici ed umidi antri che nessun uomo ha mai percorso.
    Ed io ridotta a respiro, solo il respiro è rimasto, respiro volatile e inesorabile, respiro che sembra sempre l’ultimo… solo aria che si mescola con aria procedendo a tentoni per gradiente di densità.
     

    Lettoverde2.jpg

  14. La vita è imperfetta e piena di macchie d'unto

    Voglio che la mia parte che pensa, che parla, che scrive, che usa le parole, raggiunga veramente ed esattamente me stessa. Che non giochi a fare l’intellettuale, ma che pensi in maniera audace e intelligente a ciò che vivo concretamente, nei dettagli.
    Che non pensi immettendomi nella prospettiva di salvare il mondo, di trovare proposte e progetti politici, sociali, culturali, economici, per dare le dritte alla storia della società umana.
    Non è alla mia portata. Io posso solo dire quello che il contesto sociale provoca in me. Posso solo rivelare i mie sentimenti, le mie paure, i miei desideri, in relazione al mondo e alla storia. Ma so benissimo che non sono all’altezza di pensare il mondo, e di portare sulle mie spalle la responsabilità del mondo.
    Vorrei che il modo in cui io riesco a vivere fosse un contributo, anche piccolo, a che il mondo diventasse un giardino disponibile alla creatività e alla ricerca della felicità degli uomini.
    Non sono così intelligente da capire in che misura le conseguenze remote delle mie decisioni e delle mie azioni siano in linea con questo desiderio.
    So, tuttavia, che c’è un piccolo spazio – che in sé contiene a sua volta un mondo immenso – dove le mie azioni possono sortire effetti che in una certa misura posso controllare, o sono alla portata delle mie mani.
    Mi piace chiamare questa piccola geografia “il mio giardino! E vedo che qui dentro c’è spazio per creatività, slancio, coraggio, superamento di sé, espansione, amore, passione, creazione di senso e di bellezza.
    La bellezza di questo mondo consiste anche nel fatto che, qui, non è importante che io competa con altri, che mostri quanto sono colta, intelligente, virtuosa, coraggiosa, audace. Qui è importante come mi vedo io, cosa sento io, e mi misuri con un istanza che porto nel più profondo di me. Un’istanza, di fronte alla quale, non contano tanto le parole con cui cerco di pensare e orientarmi all’azione. Ma contano le azioni e la mia presenza in esse, lo slancio del cuore e la vitalità che mi viene restituita dalla vita stessa. La fiducia che riconquisto ogni mattina. E quel senso di piacere intimo che potrei tradurre anche con la stupida espressione: mi piaccio, mi piace tutto ciò!

    IMG_9139.JPG

  15. hai passato un buon weekend carissima? speriamo di si!!

  16. Stato dell'anima.

    IMG-20190913-WA0000.jpeg

  17. Trattenere il respiro.

    IMG-20190913-WA0003.jpeg

  18. Settembre, tra l'estate e l'autunno.

    IMG-20190915-WA0002.jpeg

  19. IMG-20190901-WA0002.thumb.jpg.c5cbe5f1a56ed717faa5a5bfdeddae6e.jpgIMG-20190901-WA0001.thumb.jpg.b8c4de4f4c555aa60eaf09cb2bccbb6c.jpg

  20. 20190914_234030.thumb.jpg.dd6c0dbb5a088889f29569932912277a.jpg20190914_234042.thumb.jpg.03143f4c1cc90dbc6085107139feb43a.jpg

  21. 20190915_091105.thumb.jpg.9a4e37bb901344f59d8b8dbe3802bc08.jpg

  22. BASTA SUPERARE IL BLOCCO DELLA PRIMA VOLTA….  IN SEGUITO DIVIENE TUTTO PIU' NATURALE. L'IMPORTANTE E' MOSTRARSI NONCURANTI, QUASI DISTRATTI O FINGERE BUONA FEDE….  MA ALLA CASSA RICORDATEVI DI PRENDERE LA BUSTA GIUSTA PER LA PROSSIMA VOLTA. CHI VI HA SCOPERTO NON DIMENTICA!!

    6c400d735dc39402cf8c35ed2aa5655c.jpg

  23. CIAO A TUTTI...SONO TORNATO UN PO' TRISTE, MA PIENO DI COSE BELLE!!!!  PERMETTETEMI QUEST FOTO….IN QUESTI MESI HO POTUTO VEDERE IN PRIMA PERSONA CHE E' VERAMENTE COSI'….W L'AMERICA!!!!

    hqdefault.jpg

  24. QUESTO VALE PER TUTTI QUELLI CHE CREDONO CHE BASTI ESSERE ARRIVATI ALLA VECCHIAIA PER RITENERSI SAGGI. UN IDIOTA NON PUO' DIVENTARE SAGGIO A NESSUNA ETA', MENTRE DIVENTARE IDIOTI E' SEMPRE POSSIBILE.

    E BUON QUEL CHE RIMANE DELLA DOMENICA….

    11311098_1599623786987614_963762878_n.jpg

  25. Buona giornata

    288359.jpg

    1. theoldandthesea

      theoldandthesea

      dai che la settimana è appena iniziata! teniamo duro!