• Uomo
  • 57 anni
  • Firenze (FI)
  • Ultima Visita

    Più di un mese fa

Su di me

  • Compleanno
    6 Febbraio
  • Situazione sentimentale
    Sposato/a
  • Altezza
    179 cm
  • Occhi
    Marroni
  • Capelli
    Brizzolati
  • Figli
    1 figlio
  • Segno Zodiacale
    Acquario

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

6680 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Singolo aggiornamento

            Visualizza tutti gli aggiornamenti di raffaello115

            1. IN MEMORIAM

              In principio fu il sogno,
              un sogno carico di passioni
              e di segrete speranze.
              Poi, poco a poco,
              dai margini dell'onirico,
              una memoria d'argento,
              flebile ricordo,
              si fece largo tra i sentieri
              di una vuota quotidianità.
              Qualcuno iniziò poi
              metterla in forma di parola
              e imprimerne qualche frammento,
              altri, più modestamente,
              si accontentarono di annotarla
              su di un'occasionale salvietta di un fast-food,
              o sul margine di un libro,
              oppure in un volo di rondini
              che di timide emozioni
              va graffiando l'occaso...

              E la poesia era tra gli uomini,
              e la poesia era negli uomini.
              Ma non tutti seppero riconoscerla,
              non tutti ne apprezzarono la bellezza:
              a lungo giacque inerte sul selciato,
              ignorata, calpestata, talora derisa
              eppure invincibile.

              Dopo millenni di agonia,
              qualcuno la ricorda ancora
              tra le pagine virtuali
              di Facebook o di Google+
              ... e umilmente cerca di riprodurre,
              se non proprio l'intero fascino,
              almeno un frammento
              di quell'arcaica potenza
              che pure continua a governare
              le leggi dell'universo.

              Amen.

              Raffaello

              Robertson - QLD -

              02 luglio 2017

              (foto di Raffaello Bocciolini)DSCN1582.thumb.JPG.d38fa972f2d0384e613025756e66c764.JPGDSCN1582.thumb.JPG.d38fa972f2d0384e613025756e66c764.JPGDSCN1582.thumb.JPG.d38fa972f2d0384e613025756e66c764.JPGDSCN1582.thumb.JPG.d38fa972f2d0384e613025756e66c764.JPG

              1. fleurdelys00

                fleurdelys00

                che parole ricche di emozioni, bellissime!

              2. fashionista0

                fashionista0

                bellissima riflessione :)

              3. raffaello115

                raffaello115

                grazie! Mi piace scrivere. Tutto lì!