• Uomo
  • Palermo (PA)
  • Ultima Visita

Su di me

  • Situazione sentimentale
    Single
  • Altezza
    183 cm
  • Occhi
    Marroni
  • Capelli
    Castano chiaro
  • Segno Zodiacale
    Bilancia

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

2563 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Forum Box

            1. lo spirito stanco si è svegliato ? :P

            2. Lo Spirito Stanco va a letto prestissimo.

              Notte nottambuli

            3. Le cose belle accadono da sole.

            4. Single è bello: i vantaggi di essere single

              A cura di Enza Petruzziello

              Single è bello. Parola di scienziati. E già, perché se fino a qualche tempo fa “sistemarsi”, trovare la donna o l’uomo della propria vita, era una priorità per moltissime persone, adesso – fortunatamente – non è più così. A quanto pare, infatti, stare in coppia non rappresenta più un indicatore di felicità e stabilità. Al contrario lo status di single, di “zitella” o “scapolo”, tanto bistrattato e compatito soprattutto da zie e parenti, è ormai una realtà consolidata. Come d’altronde dimostrano anche gli ultimi dati Istat, secondo i quali nel corso del 2017 sono aumentate le famiglie composte da una sola persona.

              Se queste sono passate al 20,5 al 31,6%, quelle che contano cinque o più componenti si sono ridotte di quasi tre punti percentuali, passando dall’8,1 al 5,4%. La tendenza sembra inarrestabile se è vero che, sempre secondo l’istituto nazionale di statistica, degli ultimi vent’anni il numero dei componenti dei nuclei familiari è sceso da 2,7 – era la media nel 1995-1996 – a 2,4.

              Insomma, il matrimonio non è più un obiettivo da perseguire: ci si sposa sempre più tardi o non ci si sposa affatto. E se per le vecchie generazioni questo può sembrare una condanna, per la maggior parte dei single diventa una scelta di vita voluta. Non sempre compresa, ma fortemente perseguita. Una scelta talmente diffusa che ad adeguarsi a questo cambiamento sociale ormai sono in tanti: dalle aziende alimentari che propongono porzioni monodose, fino ai tour operator che offrono pacchetti vacanze proprio dedicati ai single.

              A fare un’attenta analisi di quella che è già stata definita come la “rivincita dei single” sono due ricercatori, Eva C. Luciano e Ulrich Orth, che hanno condotto uno studio su 9 mila adulti in Germania. I due esperti sono arrivati alla conclusione che i single sarebbero molto più soddisfatti di chi invece ha scelto una vita di coppia, spiegando che l’inizio di una relazione migliora l’autostima solo se la relazione funziona in modo stabile per un certo periodo, dopo si instaura la monotonia e la noia che spegne la fiamma.

              Le persone sposate prese in analisi dai ricercatori hanno dimostrato di non godere di una maggiore autostima rispetto a chi era single. E questo per diverse ragioni. Innanzitutto i single hanno più rapporti intimi e con differenti persone. Vale a dire che le persone single fanno più sesso rispetto alle persone sposate o divorziate. Inoltre le coppie con figli risultano essere maggiormente stressate e quindi le loro energie convergono su altri problemi, mentre i single sono più intraprendenti nella ricerca del lavoro e di conseguenza anche più appagati professionalmente. Sono inoltre più vicini a genitori, fratelli, amici, vicini e colleghi di lavoro.

              Chi è solo è meno stressato. Per i due ricercatori mantenere la propria autonomia e gestire liberamente la propria vita mantiene più sani, probabilmente perché diminuisce la fonte di stress che invece è presente quando si sta insieme a una persona. E anche la salute ne giova. A dimostrazione che il matrimonio non è sempre una fonte di benessere, i risultati di un altro studio condotto da Randa Kutob che qualche anno fa ha preso in esame 79 mila donne originarie degli Stati Uniti per un periodo superiore ai tre anni. Nel corso di questo tempo la squadra di ricerca ha notato che misurando alcuni parametri fisici e valutando lo stile di vita e la situazione sentimentale, le donne separate, divorziate o single, stavano meglio in salute rispetto alle donne sposate che al contrario erano più predisposte a prendere peso, a fumare e a bere. Stesso discorso per gli uomini. L’Avon Longitudinal Study of Parents and Children, testando le condizioni di salute di 620 padri, ha scoperto che questi presentavano un elevato rischio cardiovascolare soprattutto perché erano sposati da tempo e molto stressati, di conseguenza c’era un aumento della pressione arteriosa diastolica.

              Insomma, restare single sembra essere davvero la chiave della felicità. Anche se non necessariamente. Molto – spiegano quasi tutti i ricercatori – dipende dal carattere della persona, dalle aspettative di vita e dalle proprie ambizioni. C’è chi preferisce avere un ruolo primario nel mondo e chi invece pensa all’amore e a una relazione duratura per essere felice per sempre. In ogni caso pare proprio che le persone single siano più aperte alle esperienze di quelle che hanno scelto la vita di coppia, abbiano un maggiore senso di autodeterminazione, e siano meno inclini a sperimentare emozioni negative rispetto a persone sposate.

              Certo tutto è soggettivo, e probabilmente non c’è un progetto di vita migliore di un altro. L’importante è sentirsi bene e felici delle proprie scelte, sempre e comunque, da soli o in coppia.

               

              Fonte: https://www.voglioviverecosi.com/i-vantaggi-di-essere-single.html

              1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
              2. ciribi72

                ciribi72

                Io sì molto!

              3. ashiki

                ashiki

                C.v.d.

              4. principe5005

                principe5005

                MI rifaccio all'utima frase tutto è soggettivo.........ciribi....ma dai un pò piu lunga non la trovavi l'analisiO.o,sarò un tradizionalista ma in due la vita si affronta meglio.L'importante  non essere superficiale quando si decide con chi strare. .....un kiss:$

            5. Dopo un po' ci si rompe Il cuore e i maroni di rincorrere sempre chi non fa un passo per venirti incontro.Amen

              1. tacchialti94

                tacchialti94

                finalmente una grandissima verità espressa in modo chiaro e esplicito! Bravissimo!!!!

              2. ciribi72

                ciribi72

                non ne vale la pena

            6.  

              1. fashionista0

                fashionista0

                grande bowie!

                 

            7. Signore perdona i miei peccati e realizza i miei desideri.

              Dostoevskij.

              1. daliahnera

                daliahnera

                temo che entrambe le cose sia dura :P

            8.  

            9. :$

              cita.png

              1. principe5005

                principe5005

                Penso di aver scambiato la coincidenza....:D

            10.  

              1. lullabyblue0

                lullabyblue0

                :x

            11.  

            12. Ragazze  se non siete a meno di 50 m. da casa mia,non mi mandate ne foto,email o codice iban.....:D

              1. Visualizza i commenti precedenti  altro %s
              2. principe5005

                principe5005

                Non ci crederai ma si inventano di tutto.....

              3. daliahnera

                daliahnera

                ma il codice iban a che pro?

              4. principe5005

                principe5005

                Truffe si inventano che hanno dei crediti bloccati e chiedono "amorevolmente un aiuto"....il bello che alcuni abboccano..

                 

            13. ciao Principe! piacere :)

            14.  

              seilamiadonnaSegnala28 maggio 2019 ore 22:09

              Quando una donna ti entra dentro,puoi sostituirla con chi vuoi,ma mai nessuna sarà lei!!!

              1. daliahnera

                daliahnera

                assoluta verità!