• Uomo
  • Milano (MI)
  • Ultima Visita

Su di me

  • Occhi
    Marroni
  • Capelli
    Castano scuro

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

1927 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Singolo aggiornamento

            Visualizza tutti gli aggiornamenti di pierreroche

            1. Questo uomo sul treno posa lo sguardo oltre il finestrino.
              E' qui davanti a me e finisco per studiarlo attraverso il suo riflesso.

              Ha un'aria nostalgica, forse malinconica.
              Fuori piove, a dirotto.

              Lo sguardo é perso nel grigio; me ne accorgo dal fatto che alberi, case, macchine sfrecciano davanti ai suoi occhi senza provocare distrazione alcuna.

              I suoi occhi sono quelli della mente.
              Varcano ogni possibile orizzonte, ogni cosa materiale.

              É lo sguardo dell'anima quello li.

              Quello sguardo che cerca nell'infinito l'inconsistenza di una realtá.

              Quest'uomo varca chilometri di etere per riuscire a raggiungere un pensiero profondo.

              Forse un pensiero caro, forse indispensabile alla sua vita, forse tanto inseguito e forse tanto illusorio.

              Che cosa sta cercando quest'uomo?