• Uomo
  • 42 anni
  • Genova (GE)
  • Ultima Visita

    Più di un mese fa

Su di me

  • Compleanno
    11 Luglio
  • Situazione sentimentale
    Single
  • Altezza
    174 cm
  • Occhi
    Neri
  • Capelli
    Brizzolati
  • Figli
    No

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

2003 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Singolo aggiornamento

            Visualizza tutti gli aggiornamenti di insvendita

            1. Helena Janeczek con 196 voti per "La ragazza con la Leica" (Guanda) vince il Premio Strega 2018. E' la prima volta che l'editore Guanda si aggiudica il più ambito riconoscimento letterario. Al secondo posto Marco Balzano con "Resto qui" (Einaudi) con 144 voti e al terzo Sandra Petrignani con "La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg" (Neri Pozza) con 101 voti.

              Il romanzo della Janeczek, tedesca naturalizzata italiana, è dedicato alla figura di Gerda Taro, la prima fotoreporter a morire sul campo a 26 anni. Erano 15 anni che una donna non si aggiudicava il riconoscimento: l'ultima scrittrice ad aver vinto era stata Melania Mazzucco con "Vita" nel 2003.

              "Non somiglio a Gerda Taro. E' stato bello cimentarmi con una figura diversa. Lei è nata coraggiosa, io il coraggio ho imparato a tirarlo fuori. Lei mi ha aiutato nei sei anni in cui ho scritto questo libro. Vorrei che non passassero altri 15 anni dalla vittoria di un'altra donna", ha detto la vincitrice.

              "E' bene - ha poi spiegato la Janeczek - che continui ad esserci un'attenzione sulle donne. Quest'anno eravamo in sei su dodici concorrenti, tutte con libri diversi che dimostrano la ricchezza delle storie scritte da donne che spesso trattano temi importanti. E in Italia ci sono bravissime scrittrici".

              "Per Guanda è un'emozione e con un libro di tale portata è anche una vittoria per lo Strega. Il libro di Helena racconta una vicenda che, nella situazione in cui viviamo, può parlare ai lettori di oggi", ha commentato Luigi Brioschi, presidente Guanda (Gruppo Gems).