• 54 anni
  • Ultima Visita

    Più di un mese fa

Attività di reputazione

  1. Mi piace
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da piipita90 per l'aggiornamento : Pronti a ricominciare per vincere tutto!   
    Pronti a ricominciare per vincere tutto!
  2. Mi piace
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da piipita90 per l'aggiornamento : Tanti auguri!   
    Tanti auguri!
  3. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a melatiromolto per l'aggiornamento : Tanti baci da Corfu    
    Tanti baci da Corfu 

  4. Fantastico!
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a melatiromolto per l'aggiornamento : Capo Drastis...   Beautiful Corfù   
    Capo Drastis...  Beautiful Corfù

  5. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a melatiromolto per l'aggiornamento : Il mio regalo... un tramonto da Corfù    
    Il mio regalo... un tramonto da Corfù 

  6. Haha
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a callmebabynow per l'aggiornamento :     
     
  7. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a neymarsonoio per l'aggiornamento :   Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, l   
     

    Se stessi con un vestito bianco a un matrimonio e arrivasse un pallone infangato, lo stopperei di petto senza pensarci.
    (Diego Armando Maradona)
  8. Perplesso
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da d0d0d0d0 per l'aggiornamento : https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2018/08/08/bruno-fernandes-segreti-cristiano-rona   
    https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2018/08/08/bruno-fernandes-segreti-cristiano-ronaldo.html
     
    I segreti di CR7!
  9. Perplesso
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da d0d0d0d0 per l'aggiornamento : https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2018/08/08/bruno-fernandes-segreti-cristiano-rona   
    https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2018/08/08/bruno-fernandes-segreti-cristiano-ronaldo.html
     
    I segreti di CR7!
  10. Perplesso
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da d0d0d0d0 per l'aggiornamento : https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2018/08/08/bruno-fernandes-segreti-cristiano-rona   
    https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2018/08/08/bruno-fernandes-segreti-cristiano-ronaldo.html
     
    I segreti di CR7!
  11. Perplesso
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da d0d0d0d0 per l'aggiornamento : https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2018/08/08/bruno-fernandes-segreti-cristiano-rona   
    https://sport.sky.it/calcio/serie-a/2018/08/08/bruno-fernandes-segreti-cristiano-ronaldo.html
     
    I segreti di CR7!
  12. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a paulkalkb per l'aggiornamento : I numeri uno anche a basket!    
    I numeri uno anche a basket! 
  13. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a paulkalkb per l'aggiornamento : Bravo fratello, tu si che ne capisci di calcio!   
    Bravo fratello, tu si che ne capisci di calcio!
  14. Fantastico!
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da lucedellasera48 per l'aggiornamento : Uno dei miei piatti preferiti Come preparare la Pasta alla Norma Per preparare la pas   
    Uno dei miei piatti preferiti
    Come preparare la Pasta alla Norma
    Per preparare la pasta alla Norma, prendete i pomodori ramati e sciacquateli quindi asciugateli e tagliateli in quarti (1). In un tegame dal fondo spesso versate un filo d'olio e ponete a soffriggere due spicchi d'aglio puliti e interi (2), così poi se desidererete potrete rimuoverli. Quando l'aglio avrà soffritto qualche istante, versate i pomodori (3)
    e cuocete a fuoco bassissimo coprendo con coperchio (4); lasciate cuocere per una ventina di minuti fino a quando i pomodori saranno ben morbidi e avranno rilasciato il sughetto. Una volta pronti (5), trasferiteli in un passaverdure posto su una ciotola (6) e passateli in modo da ottenere una polpa sugosa e liscia.
    Trasferite tutto nuovamente in tegame (7) e salate (8); cuocete ancora per 10-15 minuti fino a quando non si sarà ristretto. Mettete poi a bollire un tegame con abbondante acqua da salare a bollore e una volta raggiunto il bollore salate. Intanto lavate le melanzane, asciugatele bene e spuntatele, quindi tagliatele a fettine di pochi mm (9).
    Se utilizzate delle melanzane comunemente in commercio, non ci sarà bisogno di metterle a spurgare, a meno che non sappiate che quelle che state utilizzando sono piuttosto amarognole. Friggete le melanzane in abbondante olio extravergine d'oliva scaldato alla temperatura di 170° senza superarli (mantenete costante la temperatura friggendo poche melanzane alla volta e controllandola con un termometro da cucina) (10). Man a mano che risulteranno ben dorate, scolatele con una schiumarola (11) e trasferitele su un foglio di carta per fritti per far assorbire l'olio in eccesso. Poi salatele a piacere (12).
    Cuocete la pasta al dente (13) e quando sarà quasi pronta, versate le foglie di basilico nel sugo a fuoco spento, mescolate e aggiungete la pasta scolata direttamente nel tegame (15). Mescolate bene per insaporire.
    Trasferite sui piatti da portata la pasta, condite con abbondanti fette di melanzane fritte ciascuna porzione (16), infine spolverizzate con ricotta salata con la grattugia a maglie grosse (17). Servite la vostra pasta alla Norma con qualche fettina di melanzana messa al centro della tavola così che all'occorrenza i commensali possano aggiungerne a piacimento (18)!
    Consiglio
    Potete rimuovere gli spicchi di aglio prima di passare i pomodori. Potete aggiungere le melanzane al sugo pronto se preferite, dipende dalla versione della pasta alla Norma a cui siete affezionati! La pasta indicata per questa preparazione è quella corta come i sedani rigati, i rigatoni o le mezze maniche.
  15. Fantastico!
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da lucedellasera48 per l'aggiornamento : Uno dei miei piatti preferiti Come preparare la Pasta alla Norma Per preparare la pas   
    Uno dei miei piatti preferiti
    Come preparare la Pasta alla Norma
    Per preparare la pasta alla Norma, prendete i pomodori ramati e sciacquateli quindi asciugateli e tagliateli in quarti (1). In un tegame dal fondo spesso versate un filo d'olio e ponete a soffriggere due spicchi d'aglio puliti e interi (2), così poi se desidererete potrete rimuoverli. Quando l'aglio avrà soffritto qualche istante, versate i pomodori (3)
    e cuocete a fuoco bassissimo coprendo con coperchio (4); lasciate cuocere per una ventina di minuti fino a quando i pomodori saranno ben morbidi e avranno rilasciato il sughetto. Una volta pronti (5), trasferiteli in un passaverdure posto su una ciotola (6) e passateli in modo da ottenere una polpa sugosa e liscia.
    Trasferite tutto nuovamente in tegame (7) e salate (8); cuocete ancora per 10-15 minuti fino a quando non si sarà ristretto. Mettete poi a bollire un tegame con abbondante acqua da salare a bollore e una volta raggiunto il bollore salate. Intanto lavate le melanzane, asciugatele bene e spuntatele, quindi tagliatele a fettine di pochi mm (9).
    Se utilizzate delle melanzane comunemente in commercio, non ci sarà bisogno di metterle a spurgare, a meno che non sappiate che quelle che state utilizzando sono piuttosto amarognole. Friggete le melanzane in abbondante olio extravergine d'oliva scaldato alla temperatura di 170° senza superarli (mantenete costante la temperatura friggendo poche melanzane alla volta e controllandola con un termometro da cucina) (10). Man a mano che risulteranno ben dorate, scolatele con una schiumarola (11) e trasferitele su un foglio di carta per fritti per far assorbire l'olio in eccesso. Poi salatele a piacere (12).
    Cuocete la pasta al dente (13) e quando sarà quasi pronta, versate le foglie di basilico nel sugo a fuoco spento, mescolate e aggiungete la pasta scolata direttamente nel tegame (15). Mescolate bene per insaporire.
    Trasferite sui piatti da portata la pasta, condite con abbondanti fette di melanzane fritte ciascuna porzione (16), infine spolverizzate con ricotta salata con la grattugia a maglie grosse (17). Servite la vostra pasta alla Norma con qualche fettina di melanzana messa al centro della tavola così che all'occorrenza i commensali possano aggiungerne a piacimento (18)!
    Consiglio
    Potete rimuovere gli spicchi di aglio prima di passare i pomodori. Potete aggiungere le melanzane al sugo pronto se preferite, dipende dalla versione della pasta alla Norma a cui siete affezionati! La pasta indicata per questa preparazione è quella corta come i sedani rigati, i rigatoni o le mezze maniche.
  16. Fantastico!
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da lucedellasera48 per l'aggiornamento : Uno dei miei piatti preferiti Come preparare la Pasta alla Norma Per preparare la pas   
    Uno dei miei piatti preferiti
    Come preparare la Pasta alla Norma
    Per preparare la pasta alla Norma, prendete i pomodori ramati e sciacquateli quindi asciugateli e tagliateli in quarti (1). In un tegame dal fondo spesso versate un filo d'olio e ponete a soffriggere due spicchi d'aglio puliti e interi (2), così poi se desidererete potrete rimuoverli. Quando l'aglio avrà soffritto qualche istante, versate i pomodori (3)
    e cuocete a fuoco bassissimo coprendo con coperchio (4); lasciate cuocere per una ventina di minuti fino a quando i pomodori saranno ben morbidi e avranno rilasciato il sughetto. Una volta pronti (5), trasferiteli in un passaverdure posto su una ciotola (6) e passateli in modo da ottenere una polpa sugosa e liscia.
    Trasferite tutto nuovamente in tegame (7) e salate (8); cuocete ancora per 10-15 minuti fino a quando non si sarà ristretto. Mettete poi a bollire un tegame con abbondante acqua da salare a bollore e una volta raggiunto il bollore salate. Intanto lavate le melanzane, asciugatele bene e spuntatele, quindi tagliatele a fettine di pochi mm (9).
    Se utilizzate delle melanzane comunemente in commercio, non ci sarà bisogno di metterle a spurgare, a meno che non sappiate che quelle che state utilizzando sono piuttosto amarognole. Friggete le melanzane in abbondante olio extravergine d'oliva scaldato alla temperatura di 170° senza superarli (mantenete costante la temperatura friggendo poche melanzane alla volta e controllandola con un termometro da cucina) (10). Man a mano che risulteranno ben dorate, scolatele con una schiumarola (11) e trasferitele su un foglio di carta per fritti per far assorbire l'olio in eccesso. Poi salatele a piacere (12).
    Cuocete la pasta al dente (13) e quando sarà quasi pronta, versate le foglie di basilico nel sugo a fuoco spento, mescolate e aggiungete la pasta scolata direttamente nel tegame (15). Mescolate bene per insaporire.
    Trasferite sui piatti da portata la pasta, condite con abbondanti fette di melanzane fritte ciascuna porzione (16), infine spolverizzate con ricotta salata con la grattugia a maglie grosse (17). Servite la vostra pasta alla Norma con qualche fettina di melanzana messa al centro della tavola così che all'occorrenza i commensali possano aggiungerne a piacimento (18)!
    Consiglio
    Potete rimuovere gli spicchi di aglio prima di passare i pomodori. Potete aggiungere le melanzane al sugo pronto se preferite, dipende dalla versione della pasta alla Norma a cui siete affezionati! La pasta indicata per questa preparazione è quella corta come i sedani rigati, i rigatoni o le mezze maniche.
  17. Fantastico!
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da lucedellasera48 per l'aggiornamento : Uno dei miei piatti preferiti Come preparare la Pasta alla Norma Per preparare la pas   
    Uno dei miei piatti preferiti
    Come preparare la Pasta alla Norma
    Per preparare la pasta alla Norma, prendete i pomodori ramati e sciacquateli quindi asciugateli e tagliateli in quarti (1). In un tegame dal fondo spesso versate un filo d'olio e ponete a soffriggere due spicchi d'aglio puliti e interi (2), così poi se desidererete potrete rimuoverli. Quando l'aglio avrà soffritto qualche istante, versate i pomodori (3)
    e cuocete a fuoco bassissimo coprendo con coperchio (4); lasciate cuocere per una ventina di minuti fino a quando i pomodori saranno ben morbidi e avranno rilasciato il sughetto. Una volta pronti (5), trasferiteli in un passaverdure posto su una ciotola (6) e passateli in modo da ottenere una polpa sugosa e liscia.
    Trasferite tutto nuovamente in tegame (7) e salate (8); cuocete ancora per 10-15 minuti fino a quando non si sarà ristretto. Mettete poi a bollire un tegame con abbondante acqua da salare a bollore e una volta raggiunto il bollore salate. Intanto lavate le melanzane, asciugatele bene e spuntatele, quindi tagliatele a fettine di pochi mm (9).
    Se utilizzate delle melanzane comunemente in commercio, non ci sarà bisogno di metterle a spurgare, a meno che non sappiate che quelle che state utilizzando sono piuttosto amarognole. Friggete le melanzane in abbondante olio extravergine d'oliva scaldato alla temperatura di 170° senza superarli (mantenete costante la temperatura friggendo poche melanzane alla volta e controllandola con un termometro da cucina) (10). Man a mano che risulteranno ben dorate, scolatele con una schiumarola (11) e trasferitele su un foglio di carta per fritti per far assorbire l'olio in eccesso. Poi salatele a piacere (12).
    Cuocete la pasta al dente (13) e quando sarà quasi pronta, versate le foglie di basilico nel sugo a fuoco spento, mescolate e aggiungete la pasta scolata direttamente nel tegame (15). Mescolate bene per insaporire.
    Trasferite sui piatti da portata la pasta, condite con abbondanti fette di melanzane fritte ciascuna porzione (16), infine spolverizzate con ricotta salata con la grattugia a maglie grosse (17). Servite la vostra pasta alla Norma con qualche fettina di melanzana messa al centro della tavola così che all'occorrenza i commensali possano aggiungerne a piacimento (18)!
    Consiglio
    Potete rimuovere gli spicchi di aglio prima di passare i pomodori. Potete aggiungere le melanzane al sugo pronto se preferite, dipende dalla versione della pasta alla Norma a cui siete affezionati! La pasta indicata per questa preparazione è quella corta come i sedani rigati, i rigatoni o le mezze maniche.
  18. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a rinascoognimese per l'aggiornamento :   «Fai pure del tuo peggio per sottrarti a me, ma per tutta la vita mi apparterrai: v   
     
    «Fai pure del tuo peggio per sottrarti a me, ma per tutta la vita mi apparterrai: vita che non durerà più a lungo del tuo amore, perché essa completamente da quell'amore dipende».

  19. Fantastico!
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a maiunagioia007 per l'aggiornamento :     
     
  20. Mi piace
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da wonder8woman5 per l'aggiornamento : Bellissimaaaaaaaaaaaaa   
    Bellissimaaaaaaaaaaaaa
  21. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a iofiordiloto77 per l'aggiornamento : Una golosità!   Gazpacho alla frutta estiva Per la preparazione del gazpacho alla fru   
    Una golosità!
     
    Gazpacho alla frutta estiva
    Per la preparazione del gazpacho alla frutta l'ideale è avere a disposizione un mixer da cucina con lame tritaghiaccio. Va bene anche un normale frullatore, se preferite preparare il gazpacho senza ghiaccio ma magari utilizzando della frutta conservata in frigorifero.
    A differenza di un normale frullato, in cui di solito si aggiungono acqua o succhi di frutta per ottenere un composto abbastanza liquido, il gazpacho alla frutta risulta piuttosto denso, proprio come se si trattasse di una zuppa molto vellutata, quindi lo potrete gustare con un cucchiaio o con un cucchiaino.
    Innanzitutto occupatevi del melone. Suddividetelo prima a metà e poi in quattro quarti. Eliminate i semi da una delle quattro parti e ricavate due o tre fette da tagliare a cubetti. Mettete il melone nel mixer e preparate gli altri ingredienti.
    Lavate le albicocche e le pesche. Sbucciatele, dividetela a metà e eliminate il nocciolo. Poi tagliatele a fettine o a cubetti, in modo che risultino più facili da frullare. Meglio scegliere frutta ben matura, anche per ottenere un gazpacho dal sapore dolce senza dover aggiungere zucchero.
    Frullate insieme il melone, le pesche nettarine le albicocche e i cubetti di ghiaccio (che risultano comunque facoltativi). Unite il succo di limone e mescolate. Versate il composto in una ciotolina o in una scodella. Lavate lamponi e mirtilli in acqua fredda e asciugateli molto bene.
    Li potrete utilizzare per guarnire il vostro gazpacho. Distribuiteli sulla superficie del composto con delicatezza e senza premere. Quindi cospargete il vostro gazpacho alla frutta con delle scaglie di cocco o della farina di mandorle.
    Il tutto richiede pochi minuti, quindi meglio preparare il gazpacho al momento subito prima di servirlo, così da mantenere intatte tutte le proprietà della frutta. Altrimenti lo potrete conservare brevemente in frigorifero - al massimo per un paio d'ore - prima di servirlo. Per arricchire il dessert o la merenda, potrete accompagnare il gazpacho con dei biscotti fatti in casa. Guarnite il vostro gazpacho alla frutta con un rametto di menta fresca appena raccolta.
  22. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a melatiromolto per l'aggiornamento : questa sera relax: divano, pop corn e uno dei film preferiti con la mitica Meryl Stre   
    questa sera relax: divano, pop corn e uno dei film preferiti con la mitica Meryl Streep.
     
    Buona serata a tutti voi 

  23. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a melatiromolto per l'aggiornamento : big girl      
    big girl  

  24. Mi piace
    iltuosogno222 ha aggiunto una reazione a tyger82 per l'aggiornamento : ma quanto te la tiri esattamente?   
    ma quanto te la tiri esattamente?
  25. Mi piace
    iltuosogno222 ha ricevuto una reazione da deeeepblueee per l'aggiornamento :