• Uomo
  • 44 anni
  • Ultima Visita

    Più di un mese fa

Aggiornamenti di stato pubblicati da ramkard

  1. La musica tricolore mascherata da Union Jack. "I Put My Eyes On You", il singolo dei Devya!

    02/01/2020
    “I Put My Eyes On You” è il quinto singolo estratto da “I don’t know what is Christmas”, l’album di esordio di Devya, tra i possibili nuovi ingressi in classifica sulle 80TopRad!o.
    “I Put My Eyes On You” è il quinto singolo estratto da “I don’t know what is Christmas”, l’album di esordio di Devya. Devya è il progetto musicale di Devis Simonetti, artista poliedrico in pista da oltre vent’anni. Oggi si presenta sul mercato della musica elettronica con un disco dalle sonorità originali, sicuramente apprezzabili anche al di fuori della nicchia degli amanti del genere. Cresciuto nella scena post-punk del nord-est italiano, Devis matura a Londra a cavallo del nuovo millennio. Ed è proprio in terra britannica che mette a punto nuove tecniche di sintesi e campionamento per dedicarsi all’autoproduzione.  “I Put My Eyes On You”, ora negli store digitali,  descrive la meraviglia di avere un colpo di fulmine. Sonorità ampie, chitarre effettate, lunghi riverberi contrapposti e ritmica scarna ma puntuale, sono gli ingredienti principali. Ascoltare questo brano regala le stesse sensazioni che si potrebbero provare davanti ad un paesaggio mozzafiato. “I Put My Eyes On You” è una delle numerose sfaccettature che contribuiscono a rendere eterogeneo e multiforme l’album di esordio di Devya, dove Devis Simonetti rielabora elementi di stampo anglosassone, come il brit-pop, l’industrial e lo shoegaze. 
    “I Put My Eyes On You” è  tra i possibili nuovi ingressi in classifica sulle 80TopRad!o.
    ℗ 2014 Devya Under Exclusive License To Audio Ferox / Paige
    ℗ 2018 Devya Under Exclusive License To Dark Ace records
    Devis Simonetti : Music
    Filippo Turloni : Voice

    Digitroniks Corporation 2020

     

    ipmeoy.jpg

    Ipmyeyesonyou.jpg

  2. "Collection 2013 - 2018", la raccolta dei Devya!(High Lights)

    Rankweil Austria, 4 July @2018. Pubblicato dalla record label austriaca Dark Ace Records Kompany, Devya Collection 2013 - 2018 , è una raccolta di singoli dei primi 5 anni del progetto musicale dei Devya.
    Rankweil, 08/07/2018 - 13:05 (informazione.it - comunicati stampa - spettacolo)Rankweil Austria, 4 July @2018. Pubblicato dalla record label austriaca Dark Ace Records Kompany, Devya Collection 2013 - 2018 , è una raccolta dei singoli dei primi 5 anni del progetto musicale dei Devya.

    Bio : Devya è il progetto musicale di Devis Simonetti. Dal 1996 al 2002 la permanenza in Inghilterra con Lorenzo Bertoli, grazie al produttore Roberto Concina, gli consente di dedicarsi all’ autoproduzione e alla musica elettronica.Fonda i “Devya” con Francesca Mombelli nel 2010. L’album d’esordio, “I Don’t Know What Is Christmas” (uscito per la Media Company Audio Ferox / Paige 2013) è la prova evidente di quanto la new-wave, il brit –pop, lo shoegaze, l’ industrial e il pop sintetico, siano stati ascoltati, assorbiti e rielaborati. Nel 2014 pubblicano il singolo e il video “Going To Town”, partecipando nel 2015 a un radio tour e diverse compilations. Nel 2017 siglano con la Dark Ace Record Kompany , rilasciando il 14 dicembre il nuovo digital 45 del progetto intitolato “Witch – Hunt”, che anticipa “Black Waves And Floating Foams”, il nuovo E.P. per la medesima label. Producono il video e singolo "Bodies" nel 2018 insieme al regista Paolo Parisotto. Il gruppo attualmente è al lavoro al III album che sarà pronto per l'inverno 2019.
     

     

    "Collection 2013 - 2018", la raccolta dei Devya!(High Lights)
    Devya Collection (2013 - 2018)

    Track list :

    Going To Town ℗ 21/06/2015 Under Exclusive License To Audio Ferox / Paige

    Bodies ℗ 25/03/2018 Under Exclusive License To Dark Ace Records

    Witch - Hunt ℗ 14/12/2017 Under Exclusive License To Dark Ace Records

    I Put My Eyes On You ℗ 04/09/2014 Under Exclusive License To Audio Ferox / Paige

    Shine Dream ℗ 21/09/2017 Under Exclusive License To Cia-Rocks - Cia Volume 6

    How To Save The Heart From A Monster Giant ℗ 05/04/2017 Under Exclusive License To Cia-Rocks - Cia Volume 5

    Is All 4 ℗ 04/09/2014 Under Exclusive License To Audio Ferox / Paige

    We Are Together ℗ 14/02/2014 Under Exclusive License To Audio Ferox / Paige

    I Don't Know What Is Christmas ℗ 18/12/2013 Under Exclusive License To Audio Ferox / Paige

    Devya for this work are:

    Devis Simonetti : Voice, Synthesizers & Eletronics, Baritone Guitars, 8 bit Computers

    Marco Menazzi : Guitars on "Bodies", "Witch - Hunt", "Shine Dream"

    Luca Franzolini : Guitars on "Bodies" "and "Witch- hunt" & Music Producer on "Witch - Hunt"

    Alessandro Santi : Guitars on "Shine Dream"

    Filippo Turloni : Voice on "I Put My Eyes On You"

    Sybell : Voice on "Witch - Hunt"

    Marco Darko : Voice on "Shine Dream"

    Francesca Mombelli : Voice on "I Don't Know What Is Christmas"

    Art Cover : Isabella Tamburlini

    Photographers : Riccardo Modena, Simone Miani, Antonino Lardo, Lisa Franzolini, Isabella Tamburlini, Pietro Corrao, Eleonora Zampar

    Graphics Designers : Alessandro Agazzi, Simone Miani, Margot Furlanis, Isabella Tamburlini

    Video Producers : Claudio Della Negra "Going To Town", Paolo Parisotto "Bodies"

    © Dark Ace Records Kompany

    Link Facebook : www.facebook.com/devya/

    Site Link : http://devya.simplesite.com/

    Link album : www.dark.international/index.php/releases/68-dark02323-7

    Devya_2018.jpg

  3. Il singolo "Going To Town" dell'album dei Devya - "I Don't Know What Is Christmas" è ora presente in classifica in Lega D sulle 80TopRad!o
    Per votarci : http://fm7va.altervista.org/t5ns/

    audio ferox promo.jpg

  4. DEVYA, “BODIES” È IL NUOVO SINGOLO E VIDEO DEL PROGETTO MUSICALE DI DEVIS SIMONETTI

     
    Argomenti: Fatti Musicali, Musica
    devya-simonetti-fattitaliani.jpg
    Pubblicato dalla Dark Ace Records Kompany,n“Bodies” è il nuovo singolo e video dei DEVYA. Il video prodotto dal regista Paolo Parisotto, con la collaborazione della coreografa Silvia Cernecca, descrive ed è ispirato alle immagini di “Satantango” del regista Bela Tarr e ai quadri di Roberto Ferri.
    Sono molti i richiami alle icone della letteratura e della musica “dark”: visioni legate al mondo fantastico e onirico. Le immagini proiettate su corpi e vestiti con effetti speciali rendono il video estremamente drammatico.Il ritmo della musica accompagna una lunga e sofferta camminata della protagonista Stephanie Leon che ci appare in epoche storiche diverse muovendosi in un mondo fantastico e dantesco popolato da entità oniriche.
    Vive? Forse, il video non dà risposte, ma alla fine del lungo cammino la protagonista svela dove ci ha portato: in un oblio oltre la morte dalla quale vuole fuggire lasciando prima un misterioso dono.
     
    Bio : DEVYA è il progetto musicale di Devis Simonetti. Dal 1996 al 2002 la permanenza nel Regno Unito con Lorenzo Bertoli, grazie al produttore Roberto Concina, gli consente di dedicarsi all’ autoproduzione e alla musica elettronica. Fonda i “Devya” con Francesca Mombelli nel 2010. L’album d’esordio, “I Don’t Know What Is Christmas” (uscito per la Media Company Audio Ferox / Paige 2013) è la prova evidente di quanto la new-wave, il brit –pop, lo shoegaze, l’ industrial e il pop sintetico, siano stati ascoltati, assorbiti e rielaborati. Nel 2014 pubblicano il singolo e il video “Going To Town”, partecipando nel 2015 a un radio tour e diverse compilations. Nel 2017 siglano con la Dark Ace Record Kompany , rilasciando il  digital 45  “Witch – Hunt” prodotto da Luca Franzolini e il mini album “Black Waves And Floating Foams”, per la medesima label. Nel 2018 insieme al co-produttore e chitarrista Marco Menazzi , i nuovi “Devya” pubblicano “Bodies” il secondo video del progetto partecipando anche alla nuova compilation “CIA Volume 7 “della Cia Specialforces e Cia-Rocks.eu labels  con degli estratti dall’ E.P. ““Black Waves And Floating Foams”.
     
    Bodies Artcover final
    Devya – Artwork digital 45 “Bodies” – b/side “Swarovsky Lap Dance”
     
    DEVYA : “Bodies” – Digital 45 & Video
     
    Devis Simonetti :  Music Synthesizer / Sequencer
     
    Marco Menazzi : Riff Guitar
     
    Luca Franzolini : Arpeggio Guitar
     
    Music by : Simonetti , Menazzi , Franzolini
     
    Music Recorded & Produced  by Ramkard
     
    Mastering : KP1
     
    Executer Video Producer : Paolo Parisotto & Marco Menazzi
     
    Director & Photography : Paolo Parisotto
     
    Choreography : Silvia Cernecca
     
    Starring Video : Stephanie Leon
     
    Dancers : Marianna Turissini, Giulia Paliaga, Lorenzo Malisan, Sara Missarino
     
    Artwork : Paolo Parisotto
     
    Thanks & Credits : Peter Zeitlinger & Silvia Zeitlinger
     
    Thanks to : Marco Fabbro & Marco Pontoni
     
    Thanks to : Raoul Marchetti
     
    ℗ 2018 Devya Music Under Exclusive License : Dark Ace Records Kompany
     
    Link Bandcamp Music
     
    Link video youtube
     
    Facebook  : Devya
     
    Digitroniks Corporation ℗ 2018
     
    Section A

    Devya Bodies Cover Final.png

  5. "Black Waves and Floating Foams", il nuovo Extended Play dei DEVYA!

    Rankweil, Austria – (14/02/2018). Pubblicato dalla label europea Dark Ace Records Kompany,” Onde Nere e Schiume Volanti”, è il nuovo Extended Play dei DEVYA!
    Ranweil,Austria, 15/02/2018 - 11:20 (informazione.it - comunicati stampa - spettacolo) Uscito sulla piattaforma audio digitale di Bandcamp, “Black Waves And Floating Foams”,coniuga l’amore per il synth-pop, il dark-rock e varie tendenze elettroniche. Registrato in collaborazione con vari artisti della scena underground udinese, la musica descrive lo stato di isolamento spirituale nei confronti dell’amore e della società moderna, l’ansia della morte, la minaccia al sistema, la speranza dell’utopia, l’imperdonabile borderline e l’abnegazione alla guerra.

    La tessitura principale di “Black Waves And Floating Foams” è “dark wave”, basata su l’intersezione dei sintetizzatori, che spingono fino a melodie disco decadenti nei momenti più strumentali, all’uso di chitarre macchinose e riff taglienti e da arrangiamenti di piano , contraddistingue il “driving force” di questo E.P.
     

     

    "Black Waves and Floating Foams", il nuovo Extended Play dei DEVYA!Bio : DEVYA è il progetto musicale di Devis Simonetti. Dal 1996 al 2002 la permanenza in Inghilterra con Lorenzo Bertoli, grazie al produttore Roberto Concina, gli consente di dedicarsi all’ autoproduzione e alla musica elettronica. Fonda i “Devya” con Francesca Mombelli nel 2010. L’album d’esordio, “I Don’t Know What Is Christmas” (uscito per la Media Company Audio Ferox / Paige 2013) è la prova evidente di quanto la new-wave, il brit –pop, lo shoegaze, l’ industrial e il pop sintetico, siano stati ascoltati, assorbiti e rielaborati. Nel 2014 pubblicano il singolo e il video “Going To Town”, partecipando nel 2015 a un radio tour e diverse compilations. Nel 2017 siglano con la Dark Ace Record Kompany , rilasciando il 14 dicembre il nuovo digital 45 del progetto intitolato “Witch – Hunt”, che anticipa “Black Waves And Floating Foams”, il nuovo E.P. per la medesima label.

    “Se tutta la tua Morte fosse stata Vita, sapresti valorizzare la Sera di Mattina?”

    “Black Waves And Floating Foams” E.P

    Witch – Hunt

    Illogikal (instrumental)

    Olimpya (instrumental)

    Shine Dream

    We Are Not Together (Rewire- Istrumental)

    Sorrowfully (instrumental)

    DEVYA for this work are:

    Devis Simonetti : Synthetizer / Sequencer, Drawbar Organ, Nintendo Game Boy

    Marco Menazzi : Guitar, Baritone Guitar (all tracks), Programming (on“Illogikal”)

    Fabrizio Bon : Keyboards & Arrangements

    Luca Franzolini : Guitar & Programming (on “Witch – Hunt”)

    Alessandro Santi : Guitar (on “Shine Dream”)

    Sybell : Voice & Melodies (on “Witch – Hunt”)

    Marco Darko : Voice & Melodies (on “Shine Dream”)

    Recorded & Mixed : Devis Simonetti

    “Witch – Hunt” recorded & produced for Courtesy of Luca Franzolini

    “Illogikal” recorded by : Marco Menazzi

    Voice Recording & Editing for Courtesy of “Lily’s Puff” Studios (on “Shine Dream”)

    Voice Engineering : Paolo Corberi & Renzo Fanutti (on “Shine Dream”)

    E.P. Mastering : KP1

    ℗ 2018 Devya Under Exclusive License : Dark Ace Record Kompany

    Artwork : Simone Miani

    Photographer : Pietro Corrao

    link Bandcamp : E.P.

    link Facebook band : DEVYA

    #devya #Music #Radio #EP #Industrial #Dark #Alternative #DarkWave #SynthPop #Postpunk #GothRock #Electronica #ElectroPunk #Nintendo #Italy #Austria

    Digitroniks Corporation 2018

    Section A

    Cover Compilation.jpg

  6. L'elettronica di Devya che suona internazionale

     09 marzo 2015

    Il lavoro d'esordio di DevyaI Don't Know What Is Christmas, miscela il meglio delle influenze musicali di ieri e di oggi, fondendole in un'elettronica di ampio respiro, ricca di riferimenti e di poesia

    Il profondo Nord-est italiano spesso nasconde spinte creative molto particolari e diverse tra loro, ed alcune emergono facendo capolino e offrendosi all'ascolto del mondo esterno. È il caso del progetto di Devis Simonetti, in arte Devya, che potrebbe essere superficialmente etichettato come musica elettronica, ma che in realtà è la paziente stratificazione ed assimilazione di più di vent'anni di esperienze musicali maturate nel grunge, nel punk, nel brit-pop, nello shoegaze, nell'industrial.

    Grazie all'ascolto, al lavoro ed al vissuto all'interno dei contesti più all'avanguardia nelle sonorità elettroniche, soprattutto della scena britannica, Devya matura un gusto raffinato eppure apparentemente sbavato per i suoni sintetici, che si contaminano a vicenda riverberando in una miscela molto ispirata, che sa toccare ambiti anche lontani mettendoli in comunicazioni con stratagemmi ingegnosi.

    L'album che raccoglie il lavoro di Devya si intitola I Don't Know What Is Christmas, e raccoglie ambientazioni armoniche che traducono emozioni e grandi domande in suoni; ogni scelta, quindi, è fondamentale per ottenere il risultato comunicativo di evocare nell'ascoltatore esattamente la sensazione che l'autore ha immaginato.

    I Don't Know What Is Christmas affianca senza snaturarle, sia l'elettronica che i suoni analogici del classico trio rock composto da chitarra, basso e batteria, recuperando la parte viscerale ed istintiva accompagnandola con il cesello digitale che fornisce un make-up originale e colorato, ma mai fuori luogo.

    L'esordio di Devya non fa sentire la mancanza delle parole nei pezzi prettamente strumentali, ma anzi dà prova della bravura di un artista che, comprendendo l'universalità del linguaggio musicale, è in grado di sfruttare suoni e strumenti unendo quello che occorre senza eccedere, senza mai fare confusione, presentando ogni colore nella giusta posizione e nella giusta tonalità. 

    I Don't Know What Is Christmas permette di viaggiare in epoche diverse, dagli anni ottanta alla new wave, infondendo la giusta nostalgia e incuriosendo chi si approccia per i primi ascolti ai suoni sintetici. Un campionario di esperienza e sguardi che si sovrappongono con grazia scivolando tranquilli senza asperità.

     

    ALBUM.jpg

  7. GOING TO TOWN è il quarto singolo estratto dall’album di DEVYA “I Don’t Know What Is Christmas” 

    Attraverso un raffinato synth pop, il brano parla di uno stato di rassegnazione nel mondo in cui viviamo, con la speranza di poterlo cambiare.

    Il singolo è uscito il 21 Giugno 2014 e fa parte dell’album “I don’t know what is Christmas”, scritto tra il 2010- 2012. Devya è l’ autore di tutti i 12 brani contenuti nell’album. Composto, suonato e prodotto interamente da lui (chitarre, basso, synth, samplers, computer 8 bit, drums) il disco descrive le meccaniche dell’ Amore e i suoi ingranaggi vitali. 

    Guarda qui il video: www.youtube.com/watch?v=iUlY41gJYro


    BIO

    Devya è il progetto e la band di Devis Simonetti, nato il 14 dicembre 1975 , musicista da più di venti anni. 

    Dopo gli inizi come bassista della scena post –punk del “profondo Nord –Est” italiano, si è dedicato alla sua reale passione, ovvero la musica elettronica ,utilizzando il suo primo sintetizzatore Roland d-50. 

    “London Calling” : dal 1996 al 2002 la permanenza in terra britannica gli consente di mettere a punto nuove tecniche di sintesi, campionamento/sequencing, per dedicarsi all’ autoproduzione. Collabora con diversi gruppi e artisti della scena alternativa di Camden Town. 

    Il materiale contenuto in “I don’t know what is Christmas” (la sua prima uscita discografica) è prova evidente di quanto la new-wave, il brit –pop, lo shoegaze, l’ industrial e il pop sintetico, siano stati ascoltati, assorbiti e rielaborati. 

    Alla passione per la ricerca di nuove tessiture sonore e tecniche di registrazione unisce l’interesse per lo sviluppo di applicazioni musicali multipiattaforma, di nuovi strumenti musicali interattivi fino alla micro music.

    Devya cambia sempre line - up sia nelle registrazioni, sia nei concerti live. In questo album si avvale della collaborazione di Francesca Mombelli detta “Yaari” (vocals in “I don’t know what is Christmas”, “Autunumm Evergrenenn” e “The Fly”) e di Filippo Turloni (vocals in “I put my eyes on you”). 

    In progetto ha una nuova pubblicazione per il 2014, una video performance live e diversi concerti. 

    Etichetta Audio Ferox / Paige

    Facebook: www.facebook.com/devya 

    Youtube: www.youtube.com/channel/UCsyumsE_ZqiPSQfhID9N3yg/feed

    GOING TO TOWN.jpg

  8. Ramkard : Retro Video Game Computer Synthesizer Department of Digitroniks Corporation. Electronic Music & Art Productions made with 8 bit micro computers & machines . chiptune game consoles, micromusic instruments , retro computers , card synthesizers , cyber punk graphics,obscure sequencers ,lego installation ,nerd culture. Sell & exchange Retro Consoles , Retro Computers , Chiptune musical instrument and pheripherals. RAMKARD : Obscure 8 Bit Music , Retro Computers , Synth Noir , Electro Punk , Dark Sequencers. La RAMKARD e' una sezione specializzata della Digitroniks Corporation. Nata nel 2007 a Udine in Italia , la "sezione" , si occupa di produzioni musicali prodotte da videogame consoles e microcomputers 8 bit con i relativi e conosciuti homebrew della scena chiptune. La passione per un suono diverso e la propensione ad un attitudine cyber dark ,alla ricerca di nuove sonorita' con vecchie e moderne technologie dall' approcio oscuro e misterioso, la RAMKARD cura progetti musicali basati sulle console : Nintendo , Atari, Commodore , Apple, Sega , Sony , Yamaha . la console piu' usata per gli applicativi audio/midi I/O, e' il DMG-01 della Nintendo e tutti i suoi modelli. Per ricerca e sviluppo si occupa di sell & exchange di Retrogame , Retrocompuers e sintetizzatori. Dall' incrocio della cultura nerd e della scena post - punk ,la RAMKARD ricerca artisti , bands e producers per produzioni musicali Obscure Electro , Synth Noir , Cold Wave, Darkness Shoegaze per pubblicazioni con aziende terze parti . La RAMKARD ricerca collaboratori con entusiasmo per attivita' di : Homebrew Development ,D.I.Y. musical instruments , Circuit Bending , per concludere e avviare progetti di fabbricazione e produzione di Atari Punk Console(APC).