• Donna
  • 51 anni
  • Ultima Visita

    Più di un mese fa

Su di me

  • Compleanno
    11 Luglio

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

60 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Forum Box

            1. TERRA SANTA

               

              Questa è la mia Calabria

              dove c’è il sole e mai la nebbia,

              dove tutto intorno brilla

              anche un granellino di sabbia.

               

              Uliveti freschi e ombrosi,

              campi di grano e di fecondità odorosi

              aranceti e limoneti prodighi di frutti,

              gabbiani sulle onde e rondini sui tetti.

               

              Vigneti arroccati sui fianchi delle colline,

              boschi verdeggianti e falchi pellegrini,

              canneti ondeggiati dalla brezza marina,

              cicale che cantano di gioia senza fine.

               

              Il profumo inebriante delle zagare in fiore

              porta l’estasi a tutte le coppie in amore,

              chè nelle calde notti d’estate sotto le stelle

              s’adagiano felici ad accarezzarsi la pelle.

               

              Quanta vita osservo seduta

              sulle bianche spiagge

              tra il luccichio dei quel mar turchese,

              quanta arte respiro tra vicoli e monumenti,

              al suon dei campanili delle chiese.

               

              E poi d’incanto rapiti son gli occhi miei:

              ecco laggiù la “Costa degli Dei”,

              a volte è rocciosa, sabbiosa o frastagliata,

              ma con la sua bellezza sa togliere il fiato.

              Tra folti boschi e montagne parlanti

              “Vulcano” si staglia all’orizzonte.

              Tra cielo e terra è incastonato

              come un diamante sempre splendente.

               

              S’infiamma di sera e accende il creato,

              chi non lo ha visto, lo ha sempre sognato…

              Ed io sono un’anima di mare, fragrante di sole e di salsedine,

              e il mio cuore pulsa di fronte a tanta beatitudine!

               

              Tra fitte foreste e querce secolari:

              uomini e donne raccolgono sudore…

              nelle ampie vallate e lussureggianti altopiani

              lavorano la terra con le loro abili mani.

               

              Qui, dove ho le radici culturali

              vivo la mia vita vera senza veli.

              Volo come farfalla tra ruscelli cristallini,

              e amo l’allegro vociare di bambini.

               

              Su questa terra, cerco la mia pace

              dove sopravvivono tradizioni e sapori antichi,

              nei monasteri cerco il silenzio…

              dove aleggiano spiriti tra gli abeti bianchi.

               

              E sono qui…

              nell’ora dorata che segue il tramonto,

              e attendo nuovamente l’alba nel vento.

              Nella mia Calabria, che sembra un paradiso,

              sento che Dio mi abbia accarezzato il viso.

               

              Le Sue mani hanno generato

              natura, bellezza e arte,

              un quadro d’Autore,

              che non ho visto da nessun’altra parte.

               

              Così emozionata e avvinta alla mia appartenenza,

              “dea” mi sento della memoria,

              nella consapevolezza che dietro ogni angolo della Calabria,

              fanno capolino la cultura e la storia.

               

              Teresa Averta

               

              1. salva503

                salva503

                Fai sentire l'amore per la tua terra.