• Uomo
  • Milano (MI)
  • Ultima Visita

    Più di un mese fa

Su di me

  • Occhi
    Marroni
  • Capelli
    Castano scuro

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

2796 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Singolo aggiornamento

            Visualizza tutti gli aggiornamenti di pierreroche

            1.  

              Gli acrobati

               

              Ora è tempo per quella peripezia

              quando ti gridai: “ti prendo”

              e tu, in un'improvvisa staccata

              senza rete e senza pubblico

              ti lasciasti andare

              in quel volo ribelle

              afferrandoti stretta a me

              in un volteggio così deciso.

               

              Il nostro spettacolo ora è aperto

              ha scelto di unirci

              in questo fremito acrobatico

              dove, su altalene legate al cielo

              dondoliamo e volteggiamo

              nel perfetto contrappeso

              di desiderio e d’amplesso.

               

              Legati a queste vite parallele

              dove avvertiamo in continuazione

              un’oscillazione emotiva

              sappiamo un'altra volta ancora

              che potremmo tentare

              un nuovo salto mortale

              con la certezza di non precipitare mai

              già indubbi a liberarci

              nelle nostre peripezie passionali.

               

              2019-04-03_13h32_11.jpg