• Ultima Visita

Attività di reputazione

  1. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Al parco la domenica. I ragazzini giocano correndo, le madri scambianoo tra loro comm   
    Al parco la domenica. I ragazzini giocano correndo, le madri scambianoo tra loro commenti e racconti. I padri giocano a pallone, chiamandosi col nome dei campioni.
 Il mondo è bello da vedere. Naturalmente lo sguardo fa le sue scelte. Penso che il tempo è troppo poco. Penso di averne poco ancora e so di averne buttato via molto. Un pensiero che mette un po’ di fretta. Ma io rallento d’intenzione. Fingo di avere tutto il tempo che serve. E immagino di potermi dedicare alle cose che amo senza paure e costrizioni. 
E lo faccio. Ed è piacere. 
E poi lo dico a chi incontro. 
Ma non sono fatta per la vita di mondo, per le cerimonie, per le tradizioni.
 Sono tutta qui, mentre il tempo scorre. E mi attraversa lasciando anche ferite.
 E so fermarmi, un momento, a contemplare il gioco dei bambini sotto le foglie degli alberi del parco la domenica mattina.
  2. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da kan-dinsky per l'aggiornamento : E viene in giorno in cui si capisce che i tuoi sogni altro non erano che una forma sp   
    E viene in giorno in cui si capisce che i tuoi sogni altro non erano che una forma speciale di conoscenza.

  3. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Al parco la domenica. I ragazzini giocano correndo, le madri scambianoo tra loro comm   
    Al parco la domenica. I ragazzini giocano correndo, le madri scambianoo tra loro commenti e racconti. I padri giocano a pallone, chiamandosi col nome dei campioni.
 Il mondo è bello da vedere. Naturalmente lo sguardo fa le sue scelte. Penso che il tempo è troppo poco. Penso di averne poco ancora e so di averne buttato via molto. Un pensiero che mette un po’ di fretta. Ma io rallento d’intenzione. Fingo di avere tutto il tempo che serve. E immagino di potermi dedicare alle cose che amo senza paure e costrizioni. 
E lo faccio. Ed è piacere. 
E poi lo dico a chi incontro. 
Ma non sono fatta per la vita di mondo, per le cerimonie, per le tradizioni.
 Sono tutta qui, mentre il tempo scorre. E mi attraversa lasciando anche ferite.
 E so fermarmi, un momento, a contemplare il gioco dei bambini sotto le foglie degli alberi del parco la domenica mattina.
  4. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nuncepenza6 per l'aggiornamento : Madre Ti sei staccata da me, procurandomi molto dolore.  Mi hai partorita per la seco   
    Madre
    Ti sei staccata da me, procurandomi molto dolore. 
    Mi hai partorita per la seconda volta. 
    Ti porto nel cuore.

  5. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Avevi quel tuo modo di entrare nelle giornate, fin dal risveglio, felice di aprire gl   
    Avevi quel tuo modo di entrare nelle giornate, fin dal risveglio, felice di aprire gli occhi e di vedere il mondo. Muovevi il corpo come vivendo un miracolo. 
    Saltavi tra i pensieri che il vento ti portava come una ragazzina che ha visto l'altalena in giardino. Eri la magia che apre le porte del tempo e ne rivela il segreto. Partendo, hai lasciato dietro di te un'ombra profumata. L'ho raccolta e adagiata sul foglio.
  6. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da fleurdelys00 per l'aggiornamento : All’aperto, camminando, penso col respiro e sento che posso cominciare ogni mattina c   
    All’aperto, camminando, penso col respiro e sento che posso cominciare ogni mattina come daccapo, con tutto, col pensiero, le parole.
    Non più cultura, erudizione, categorie, schemi obbligati, necessità, prigioni… ma pensieri vivi che sorgono ora, qui, così, miei, del tutto miei.
    E so che posso dirli ad alta voce e ripeterli finché le parole e i pensieri che contengono non vengono masticati, assaporati, ingoiati, digeriti, assimilati e scompaiono per diventare carne e sangue e corpo e movimento e luce dello sguardo.
    E il mondo è tutto nuovo!

  7. Mi piace
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a beautifullmind0 per l'aggiornamento : Quello che scrivo lo penso seriamente, sei sempre così sul pezzo in ogni occasione ch   
    Quello che scrivo lo penso seriamente, sei sempre così sul pezzo in ogni occasione che quasi dubito della tua umanità. 
  8. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da beautifullmind0 per l'aggiornamento : Siamo – è fuor di dubbio – delle piccole e fragili creature ma, nel nostro cuore e ne   
    Siamo – è fuor di dubbio – delle piccole e fragili creature ma, nel nostro cuore e nei nostri sogni, le vicende quotidiane sono delle “odissee” dagli scenari immensi e suggestivi e, mentre spingiamo i nostri passi per le strade dei nostri paesi e dei nostri quartieri, solchiamo con audaci imbarcazioni e grandi vele dispiegati gli oceani del senso.

  9. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nuncepenza6 per l'aggiornamento : Madre Ti sei staccata da me, procurandomi molto dolore.  Mi hai partorita per la seco   
    Madre
    Ti sei staccata da me, procurandomi molto dolore. 
    Mi hai partorita per la seconda volta. 
    Ti porto nel cuore.

  10. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Avevi quel tuo modo di entrare nelle giornate, fin dal risveglio, felice di aprire gl   
    Avevi quel tuo modo di entrare nelle giornate, fin dal risveglio, felice di aprire gli occhi e di vedere il mondo. Muovevi il corpo come vivendo un miracolo. 
    Saltavi tra i pensieri che il vento ti portava come una ragazzina che ha visto l'altalena in giardino. Eri la magia che apre le porte del tempo e ne rivela il segreto. Partendo, hai lasciato dietro di te un'ombra profumata. L'ho raccolta e adagiata sul foglio.
  11. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Avevi quel tuo modo di entrare nelle giornate, fin dal risveglio, felice di aprire gl   
    Avevi quel tuo modo di entrare nelle giornate, fin dal risveglio, felice di aprire gli occhi e di vedere il mondo. Muovevi il corpo come vivendo un miracolo. 
    Saltavi tra i pensieri che il vento ti portava come una ragazzina che ha visto l'altalena in giardino. Eri la magia che apre le porte del tempo e ne rivela il segreto. Partendo, hai lasciato dietro di te un'ombra profumata. L'ho raccolta e adagiata sul foglio.
  12. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Avevi quel tuo modo di entrare nelle giornate, fin dal risveglio, felice di aprire gl   
    Avevi quel tuo modo di entrare nelle giornate, fin dal risveglio, felice di aprire gli occhi e di vedere il mondo. Muovevi il corpo come vivendo un miracolo. 
    Saltavi tra i pensieri che il vento ti portava come una ragazzina che ha visto l'altalena in giardino. Eri la magia che apre le porte del tempo e ne rivela il segreto. Partendo, hai lasciato dietro di te un'ombra profumata. L'ho raccolta e adagiata sul foglio.
  13. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nuncepenza6 per l'aggiornamento : Madre Ti sei staccata da me, procurandomi molto dolore.  Mi hai partorita per la seco   
    Madre
    Ti sei staccata da me, procurandomi molto dolore. 
    Mi hai partorita per la seconda volta. 
    Ti porto nel cuore.

  14. Mi piace
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a hocuradite per l'aggiornamento : RIMPIANTI E RICORDI NON HANNO MAI FINE, TUTTO SCORRE E SE NE VA E POI ALLA SORGENTE R   
    RIMPIANTI E RICORDI NON HANNO MAI FINE, TUTTO SCORRE E SE NE VA E POI ALLA SORGENTE RITORNA PER ALTRI GIOVANI SGUARDI.
     
     
  15. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da marcusnolde962 per l'aggiornamento : Settembre: il fresco, i cinema che riaprono, le lenzuola  un po’ più pesanti, le felp   
    Settembre: il fresco, i cinema che riaprono, le lenzuola  un po’ più pesanti, le felpe leggere la sera. Tutto ciò ci suggerisce che ogni cosa va avanti, che deve andare avanti in qualche modo. I rituali gesti estivi sono ormai conclusi. Settembre si apre a nuovi gesti e i nuovi gesti generano una strana forma di dimenticanza.   In fondo l'essere felici serve ad un sacco di cose (alla nostra pelle, per dire… è più luminosa) ma soffrire non serve proprio a nulla. Un po’ come le zanzare, a che cosa servono? O le cimici, peggio ancora. Quindi perché ci ostiniamo a soffriggere nel soffrire!? Il soffritto fa pure male.   Stanotte c’è una pioggia sottile che bagna ma non bagna, e camminare per i vicoli stretti senza ombrello non è male, pensando a tutte le persone che ci sono ma non ci sono, proprio come questa pioggia qui.  
  16. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Vorrei pensare da innamorata, semmai si possa dire che gli innamorati pensino. Gli in   
    Vorrei pensare da innamorata, semmai si possa dire che gli innamorati pensino. Gli innamorati saltano e danzano. Fanno scarabocchi sui muri e scolpiscono il legno a colpi d’intuizione.  Improvvisano sullo strumento musicale e abbracciano le vecchie signore che incontrano lungo i viali.  Raccolgono fiori e scavano tunnel nella sabbia con i bambini al parco giochi.  Le mie argomentazioni saranno in versi e mi divertirò a rincorrere i fagiani con le rime.  
  17. Fantastico!
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nancy19821 per l'aggiornamento : In compagnia della luna, scelgo a naso i sentieri del possibile, un mondo alla rovesc   
    In compagnia della luna, scelgo a naso i sentieri del possibile, un mondo alla rovescia, tra le pieghe del noto. Traccio sul quaderno le mappe della meraviglia. Amo essere sorpresa e mi fido del vento. Per molto tempo ho visto le solite cose, ma sono fluida come l’acqua e mi lascio scivolare tra le fessure della gabbia. Resto una piccola donna con una sete infinita.

  18. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Ognuno ha il suo gatto morto   Camminavo, come al solito, sulla solita strada. Abbass   
    Ognuno ha il suo gatto morto
      Camminavo, come al solito, sulla solita strada. Abbasso gli occhi e vedo un gatto. Un gatto morto, probabilmente investito da qualche auto. Guardo quel gatto che ormai non è più un gatto: era morto da qualche ora, sotto il sole d’agosto, gonfio, con la pelle tesa, le prime mosche gli ronzavano intorno, alcune erano posate sugli occhi che non erano più occhi.
    Ci ho pensato un attimo poi l’ho preso e l’ho gettato tra i cespugli, quanto più lontano possibile dalla strada.
    Adesso, quando passo di lì, e ci passo almeno due volte al giorno, il vento porta alle mie narici quel tanfo di carogna: quando è più intenso, quando meno, quando non lo sento, quando lo percepisco appena. Tra un po’ non sentirò più nulla ma questo non mi impedirà certo di ricordare quel gatto chissà per quanto tempo.
    E solo io so che tra i cespugli, poco più in là, c’è un gatto che ormai non è più un gatto, dove le mosche ed i vermi fatto banchetto, sotto questo sole d’agosto.
  19. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Ognuno ha il suo gatto morto   Camminavo, come al solito, sulla solita strada. Abbass   
    Ognuno ha il suo gatto morto
      Camminavo, come al solito, sulla solita strada. Abbasso gli occhi e vedo un gatto. Un gatto morto, probabilmente investito da qualche auto. Guardo quel gatto che ormai non è più un gatto: era morto da qualche ora, sotto il sole d’agosto, gonfio, con la pelle tesa, le prime mosche gli ronzavano intorno, alcune erano posate sugli occhi che non erano più occhi.
    Ci ho pensato un attimo poi l’ho preso e l’ho gettato tra i cespugli, quanto più lontano possibile dalla strada.
    Adesso, quando passo di lì, e ci passo almeno due volte al giorno, il vento porta alle mie narici quel tanfo di carogna: quando è più intenso, quando meno, quando non lo sento, quando lo percepisco appena. Tra un po’ non sentirò più nulla ma questo non mi impedirà certo di ricordare quel gatto chissà per quanto tempo.
    E solo io so che tra i cespugli, poco più in là, c’è un gatto che ormai non è più un gatto, dove le mosche ed i vermi fatto banchetto, sotto questo sole d’agosto.
  20. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Ognuno ha il suo gatto morto   Camminavo, come al solito, sulla solita strada. Abbass   
    Ognuno ha il suo gatto morto
      Camminavo, come al solito, sulla solita strada. Abbasso gli occhi e vedo un gatto. Un gatto morto, probabilmente investito da qualche auto. Guardo quel gatto che ormai non è più un gatto: era morto da qualche ora, sotto il sole d’agosto, gonfio, con la pelle tesa, le prime mosche gli ronzavano intorno, alcune erano posate sugli occhi che non erano più occhi.
    Ci ho pensato un attimo poi l’ho preso e l’ho gettato tra i cespugli, quanto più lontano possibile dalla strada.
    Adesso, quando passo di lì, e ci passo almeno due volte al giorno, il vento porta alle mie narici quel tanfo di carogna: quando è più intenso, quando meno, quando non lo sento, quando lo percepisco appena. Tra un po’ non sentirò più nulla ma questo non mi impedirà certo di ricordare quel gatto chissà per quanto tempo.
    E solo io so che tra i cespugli, poco più in là, c’è un gatto che ormai non è più un gatto, dove le mosche ed i vermi fatto banchetto, sotto questo sole d’agosto.
  21. Fantastico!
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nancy19821 per l'aggiornamento : In compagnia della luna, scelgo a naso i sentieri del possibile, un mondo alla rovesc   
    In compagnia della luna, scelgo a naso i sentieri del possibile, un mondo alla rovescia, tra le pieghe del noto. Traccio sul quaderno le mappe della meraviglia. Amo essere sorpresa e mi fido del vento. Per molto tempo ho visto le solite cose, ma sono fluida come l’acqua e mi lascio scivolare tra le fessure della gabbia. Resto una piccola donna con una sete infinita.

  22. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Vorrei pensare da innamorata, semmai si possa dire che gli innamorati pensino. Gli in   
    Vorrei pensare da innamorata, semmai si possa dire che gli innamorati pensino. Gli innamorati saltano e danzano. Fanno scarabocchi sui muri e scolpiscono il legno a colpi d’intuizione.  Improvvisano sullo strumento musicale e abbracciano le vecchie signore che incontrano lungo i viali.  Raccolgono fiori e scavano tunnel nella sabbia con i bambini al parco giochi.  Le mie argomentazioni saranno in versi e mi divertirò a rincorrere i fagiani con le rime.  
  23. Mi piace
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a hocuradite per l'aggiornamento : DEDICATO AL NOSTRO ULTIMO VIAGGIO, CHI CON VIOLENZA, CHI NEL SONNO, CHI NEL DOLORE, C   
    DEDICATO AL NOSTRO ULTIMO VIAGGIO, CHI CON VIOLENZA, CHI NEL SONNO, CHI NEL DOLORE, CHI NELLO STUPORE, CHI NELLA PAURA, CHI NELLA FEDE.
     
     
     
  24. Mi piace
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a hocuradite per l'aggiornamento : O CAPITA, NO ? , CHE L’APPRODO SICURO SIA UN PÒ MORIRE.       
    O CAPITA, NO ? , CHE L’APPRODO SICURO SIA UN PÒ MORIRE.
     
     
  25. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Vorrei pensare da innamorata, semmai si possa dire che gli innamorati pensino. Gli in   
    Vorrei pensare da innamorata, semmai si possa dire che gli innamorati pensino. Gli innamorati saltano e danzano. Fanno scarabocchi sui muri e scolpiscono il legno a colpi d’intuizione.  Improvvisano sullo strumento musicale e abbracciano le vecchie signore che incontrano lungo i viali.  Raccolgono fiori e scavano tunnel nella sabbia con i bambini al parco giochi.  Le mie argomentazioni saranno in versi e mi divertirò a rincorrere i fagiani con le rime.