Attività di reputazione

  1. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : C’è aria sveglia, frizzante.
 E verranno ore di sole. E io andrò adagio, 
 tra le pia   
    C’è aria sveglia, frizzante.

    E verranno ore di sole.
    E io andrò adagio, 

    tra le piante,

    a espormi a pensieri

    di giovinezza.


  2. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Dammi quell'intelligenza che va molto aldilà della mente ragioniera.
 Che vede in gra   
    Dammi quell'intelligenza che va molto aldilà della mente ragioniera.

    Che vede in grande, che vede in profondità.

    Che sente l'intimo pulsare del cuore delle cose.

    Grata per essere vivo e un po' ebbra nell’animo.

  3. Fantastico!
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a daliahnera per l'aggiornamento : complimenti per le foto!   
    complimenti per le foto!
  4. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da londoncalling6 per l'aggiornamento : Io immagino il mondo non come un appartamento già sistemato, dove ormai non resta che   
    Io immagino il mondo non come un appartamento già sistemato, dove ormai non resta che godersi quel che c'è. Io immagino che noi siamo ancora nel Big Bang e il mondo è solo una tenda provvisoria durante il viaggio. Io immagino che noi siamo ancora evoluzione esplosiva…

  5. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : La vita è un viaggio. Le cose capitano perché c’inciampi. E allora le decisioni si ri   
    La vita è un viaggio. Le cose capitano perché c’inciampi. E allora le decisioni si rinnovano. L'esaltazione di andare incontro a ciò che potrebbe accadere. La bellezza dell’evento sorpresa.
    Per me anche gli eventi naturali sono fatti che ti riguardano personalmente. Hanno il loro dono e il loro messaggio. Una sorta di animismo fa parte della vita interiore. E offre il suo dono di senso alla fame che ci divora.

  6. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da daliahnera per l'aggiornamento : Parlammo quel mattino oltre il canale,  la nebbia tra gli alberi squittiva,  
dicesti   
    Parlammo quel mattino oltre il canale, 
    la nebbia tra gli alberi squittiva, 
    
dicesti quel che conta, quel che vale, 

    seduto sul muretto, sulla riva. 
    L’acqua si portò via la tua voce 

    ed il sapore dei miei baci ardenti 
    
e l’acqua mi riporta, ora che taci, 
    
solo il ricordo dei tuoi occhi spenti.

  7. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da londoncalling6 per l'aggiornamento : Io immagino il mondo non come un appartamento già sistemato, dove ormai non resta che   
    Io immagino il mondo non come un appartamento già sistemato, dove ormai non resta che godersi quel che c'è. Io immagino che noi siamo ancora nel Big Bang e il mondo è solo una tenda provvisoria durante il viaggio. Io immagino che noi siamo ancora evoluzione esplosiva…

  8. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : La vita è un viaggio. Le cose capitano perché c’inciampi. E allora le decisioni si ri   
    La vita è un viaggio. Le cose capitano perché c’inciampi. E allora le decisioni si rinnovano. L'esaltazione di andare incontro a ciò che potrebbe accadere. La bellezza dell’evento sorpresa.
    Per me anche gli eventi naturali sono fatti che ti riguardano personalmente. Hanno il loro dono e il loro messaggio. Una sorta di animismo fa parte della vita interiore. E offre il suo dono di senso alla fame che ci divora.

  9. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da daliahnera per l'aggiornamento : Parlammo quel mattino oltre il canale,  la nebbia tra gli alberi squittiva,  
dicesti   
    Parlammo quel mattino oltre il canale, 
    la nebbia tra gli alberi squittiva, 
    
dicesti quel che conta, quel che vale, 

    seduto sul muretto, sulla riva. 
    L’acqua si portò via la tua voce 

    ed il sapore dei miei baci ardenti 
    
e l’acqua mi riporta, ora che taci, 
    
solo il ricordo dei tuoi occhi spenti.

  10. Fantastico!
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a londoncalling6 per l'aggiornamento : che dire! lascio sempre un pezzetto di cuore nel tuo profilo!   
    che dire! lascio sempre un pezzetto di cuore nel tuo profilo!
  11. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da londoncalling6 per l'aggiornamento : Che Lucia adorasse scrivere e che desiderasse diventare una scrittrice non c’era alcu   
    Che Lucia adorasse scrivere e che desiderasse diventare una scrittrice non c’era alcun dubbio. Una gran parte del suo tempo giornaliero lo passava a redigere un diario personale nell’intento di portare nella sua vita quella chiarezza che la parola è capace di offrire, ma anche semplicemente perché scrivere le procurava piacere, come potrebbe fare un massaggio, una camminata, o forse ancora di più: respirare.

    Il punto era che nessuno attorno a lei - e perfino una grossa parte di lei - credeva che il suo amore per la scrittura le consentisse di guadagnarsi da vivere in maniera sufficiente. Le sembrava che dall’atto di battere quelle emozionate parole nere sulla pagina bianca dello schermo del Pc all’evento di una pubblicazione che ottenesse un numero dignitoso di vendite e di lettori ci fosse un vero e proprio abisso invalicabile.

    E questo pensiero le procurava uno sconforto doloroso che sembrava rotolare irrimediabilmente verso la depressione. Allora chinava la testa e si rassegnava ad accettare quel lavoro da cameriera che certo sapeva fare dignitosamente, e che le offriva in questi tempi d’incertezza di portare a casa uno stipendio, ma senza consentirle mai di provare quell’eccitazione e quell’intima gratificazione che la scrittura le avrebbe dato.
    Quella mattina, tuttavia, mentre beveva la sua tazza di caffè amaro, qualcosa di diverso, qualcosa di nuovo, qualcosa che le riaccendeva la speranza, le stava

  12. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da londoncalling6 per l'aggiornamento : Io immagino il mondo non come un appartamento già sistemato, dove ormai non resta che   
    Io immagino il mondo non come un appartamento già sistemato, dove ormai non resta che godersi quel che c'è. Io immagino che noi siamo ancora nel Big Bang e il mondo è solo una tenda provvisoria durante il viaggio. Io immagino che noi siamo ancora evoluzione esplosiva…

  13. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : La vita è un viaggio. Le cose capitano perché c’inciampi. E allora le decisioni si ri   
    La vita è un viaggio. Le cose capitano perché c’inciampi. E allora le decisioni si rinnovano. L'esaltazione di andare incontro a ciò che potrebbe accadere. La bellezza dell’evento sorpresa.
    Per me anche gli eventi naturali sono fatti che ti riguardano personalmente. Hanno il loro dono e il loro messaggio. Una sorta di animismo fa parte della vita interiore. E offre il suo dono di senso alla fame che ci divora.

  14. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da londoncalling6 per l'aggiornamento : Io in casa sto bene.  Le mie giornate sono i dense e  ispirate e stanno bene racchius   
    Io in casa sto bene.  Le mie giornate sono i dense e  ispirate e stanno bene racchiuse nel mio “vascello del tempo”.
    Il mondo è là fuori. L’osservo dalla mia finestra. Là fuori resta l’altra metà di me. L’Aperto è una casa più grande. Amo la natura e mi sento legato all’umanità.
    Per il momento la mia uscita principale è una passeggiata solitaria, al mattino, nella campagna. Dura un paio d’ore, di solito. Adoro questa specie di “rituale”.
    Cammino adagio. I rumori delle attività umane sono lontani, sullo sfondo. La quiete dei campi mi ristora. Sto in ascolto.o. E arrivano regolarmente pensieri che mi allargano il respiro, aprono orizzonti nuovi, rinnovano il sangue nella  circolazione, creano geografie allettanti per il desiderio.
    È come se nascessi di nuovo ogni mattina. Quando mi sento rigenerata ritorno a casa.

  15. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da londoncalling6 per l'aggiornamento : Che Lucia adorasse scrivere e che desiderasse diventare una scrittrice non c’era alcu   
    Che Lucia adorasse scrivere e che desiderasse diventare una scrittrice non c’era alcun dubbio. Una gran parte del suo tempo giornaliero lo passava a redigere un diario personale nell’intento di portare nella sua vita quella chiarezza che la parola è capace di offrire, ma anche semplicemente perché scrivere le procurava piacere, come potrebbe fare un massaggio, una camminata, o forse ancora di più: respirare.

    Il punto era che nessuno attorno a lei - e perfino una grossa parte di lei - credeva che il suo amore per la scrittura le consentisse di guadagnarsi da vivere in maniera sufficiente. Le sembrava che dall’atto di battere quelle emozionate parole nere sulla pagina bianca dello schermo del Pc all’evento di una pubblicazione che ottenesse un numero dignitoso di vendite e di lettori ci fosse un vero e proprio abisso invalicabile.

    E questo pensiero le procurava uno sconforto doloroso che sembrava rotolare irrimediabilmente verso la depressione. Allora chinava la testa e si rassegnava ad accettare quel lavoro da cameriera che certo sapeva fare dignitosamente, e che le offriva in questi tempi d’incertezza di portare a casa uno stipendio, ma senza consentirle mai di provare quell’eccitazione e quell’intima gratificazione che la scrittura le avrebbe dato.
    Quella mattina, tuttavia, mentre beveva la sua tazza di caffè amaro, qualcosa di diverso, qualcosa di nuovo, qualcosa che le riaccendeva la speranza, le stava

  16. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da londoncalling6 per l'aggiornamento : Io immagino il mondo non come un appartamento già sistemato, dove ormai non resta che   
    Io immagino il mondo non come un appartamento già sistemato, dove ormai non resta che godersi quel che c'è. Io immagino che noi siamo ancora nel Big Bang e il mondo è solo una tenda provvisoria durante il viaggio. Io immagino che noi siamo ancora evoluzione esplosiva…

  17. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nissa57 per l'aggiornamento : Mi chiamo Inge.
 Sento molto. E mi viene da piangere. 
La vita è profonda e misterios   
    Mi chiamo Inge.
 Sento molto. E mi viene da piangere.
    
La vita è profonda e misteriosa. La presenza di Dio, così lontano dai nostri pensieri, sembra così prossima alle pulsazioni del cuore.

    A chi parliamo quando parliamo da soli?

    Se guardo a fondo il dolore umano – ogni tipo di dolore, soprattutto quello che comporta la morte, non posso che concludere che Dio è crudele. E rimango perplessa di un amore così crudele. Vorrei ucciderlo, per vendetta, e poi vengo a sapere che è già morto, per amore.

    Sono completamente frastornata. Ma – si dice – la vita va avanti, con Dio o senza Dio.

  18. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nissa57 per l'aggiornamento : Stamani è cambiato tutto. Il cielo è coperto e c’è aria da neve. Personalmente mi sen   
    Stamani è cambiato tutto. Il cielo è coperto e c’è aria da neve.

    Personalmente mi sento come in punta di piedi, per arrivare a guardare al di là del muretto.

    Intravedo appena la bellezza della Vita e già mi commuove.

    Voglio conservare snello l’appetito. Desidero più risorse, ma anche più capacità di comprendere, vedere, elaborare. Non voglio rimanere ingozzata da una quantità non digerita.

    Crescerò gradualmente. C’è tempo! E comunque …è meglio così.

  19. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da altomororicco per l'aggiornamento : Tra le betulle
 un cinguettio fugace 
una brezza leggera
 e tanta pace.   
    Tra le betulle

    un cinguettio fugace
    
una brezza leggera

    e tanta pace.

  20. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nissa57 per l'aggiornamento : Stamani è cambiato tutto. Il cielo è coperto e c’è aria da neve. Personalmente mi sen   
    Stamani è cambiato tutto. Il cielo è coperto e c’è aria da neve.

    Personalmente mi sento come in punta di piedi, per arrivare a guardare al di là del muretto.

    Intravedo appena la bellezza della Vita e già mi commuove.

    Voglio conservare snello l’appetito. Desidero più risorse, ma anche più capacità di comprendere, vedere, elaborare. Non voglio rimanere ingozzata da una quantità non digerita.

    Crescerò gradualmente. C’è tempo! E comunque …è meglio così.

  21. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nissa57 per l'aggiornamento : Mi chiamo Inge.
 Sento molto. E mi viene da piangere. 
La vita è profonda e misterios   
    Mi chiamo Inge.
 Sento molto. E mi viene da piangere.
    
La vita è profonda e misteriosa. La presenza di Dio, così lontano dai nostri pensieri, sembra così prossima alle pulsazioni del cuore.

    A chi parliamo quando parliamo da soli?

    Se guardo a fondo il dolore umano – ogni tipo di dolore, soprattutto quello che comporta la morte, non posso che concludere che Dio è crudele. E rimango perplessa di un amore così crudele. Vorrei ucciderlo, per vendetta, e poi vengo a sapere che è già morto, per amore.

    Sono completamente frastornata. Ma – si dice – la vita va avanti, con Dio o senza Dio.

  22. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nissa57 per l'aggiornamento : Stamani è cambiato tutto. Il cielo è coperto e c’è aria da neve. Personalmente mi sen   
    Stamani è cambiato tutto. Il cielo è coperto e c’è aria da neve.

    Personalmente mi sento come in punta di piedi, per arrivare a guardare al di là del muretto.

    Intravedo appena la bellezza della Vita e già mi commuove.

    Voglio conservare snello l’appetito. Desidero più risorse, ma anche più capacità di comprendere, vedere, elaborare. Non voglio rimanere ingozzata da una quantità non digerita.

    Crescerò gradualmente. C’è tempo! E comunque …è meglio così.

  23. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da nissa57 per l'aggiornamento : Mi chiamo Inge.
 Sento molto. E mi viene da piangere. 
La vita è profonda e misterios   
    Mi chiamo Inge.
 Sento molto. E mi viene da piangere.
    
La vita è profonda e misteriosa. La presenza di Dio, così lontano dai nostri pensieri, sembra così prossima alle pulsazioni del cuore.

    A chi parliamo quando parliamo da soli?

    Se guardo a fondo il dolore umano – ogni tipo di dolore, soprattutto quello che comporta la morte, non posso che concludere che Dio è crudele. E rimango perplessa di un amore così crudele. Vorrei ucciderlo, per vendetta, e poi vengo a sapere che è già morto, per amore.

    Sono completamente frastornata. Ma – si dice – la vita va avanti, con Dio o senza Dio.

  24. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da wolfman830 per l'aggiornamento : E così ho camminato molto.  Credo di conoscere a fondo, ora, la passeggiata terapeuti   
    E così ho camminato molto. 
    Credo di conoscere a fondo, ora, la passeggiata terapeutica. So gli effetti benevoli e piacevoli che camminare produce in me. Sto rimediando, con pazienza, a cattive abitudini prese durante anni di vita sedentaria.
    Quella che ora chiamo in questo modo, prima la chiamavo vita intellettuale. Ora, tra le prime intuizioni che mi occupano la mente peripatetica c’è che la vita intellettuale coniugata con una vita sedentaria prolungata, mica buono!
    E di fatto, da quando cammino sistematicamente tutti i giorni, mi è più facile mantenere il buon umore e prendere le cose con calma e serenità. E i pensieri mi sembrano più leggeri.
    Non cammino per raggiungere primati. Cammino per star bene. Perciò vado al ritmo sostenibile e quando mi viene fretta di arrivare, rallento. 
    Finché ritrovo il piacere di essere lì.
     

  25. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da wolfman830 per l'aggiornamento : Elisa avvertiva il mutare del mondo e si rendeva conto che non opponeva alcuna resist   
    Elisa avvertiva il mutare del mondo e si rendeva conto che non opponeva alcuna resistenza al cambiamento. Cambiare le piaceva. Le piaceva sentirsi mutare.

    Quando era ragazzina desiderava soprattutto avere le cose: i giochi, i vestiti, le bambole.

    Da adulta le piaceva fare, operare, agire, realizzando i suoi obiettivi.

    Adesso le piaceva sentire, sentirsi, essere consapevole di sentire la vita dentro di lei. E la vita era questo divenire che riempiva il cuore.

    Le sembrava che “essere” fosse identicamente “sentire consapevolmente”.

    Ma mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali le venne il dubbio che “essere” fosse ancora un’altra cosa…