• Ultima Visita

Attività di reputazione

  1. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Qual è il prezzo della libertà? – domandava un amico. 
Io pensavo: e che significa es   
    Qual è il prezzo della libertà? – domandava un amico.
    
Io pensavo: e che significa essere liberi?

  2. Fantastico!
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da fleurdelys00 per l'aggiornamento : Non si pensa mai così tanto alla propria felicità come quando se ne soffre la mancanz   
    Non si pensa mai così tanto alla propria felicità come quando se ne soffre la mancanza!

  3. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da ciribi72 per l'aggiornamento : Dio, quant’è bello camminare al sole 
 e respirare aria e Primavera!
 Per dirla bene   
    Dio, quant’è bello camminare al sole 

    e respirare aria e Primavera!

    Per dirla bene mancan le parole, 

    come all’amore quando vien la sera.
    La meraviglia ti procura ebbrezza 

    che ti solleva il cuore molto in alto 

    dove svanisce ogni ombra di tristezza 

    e in sogno ti trasporta con un salto.
    Ed ecco il cuore si scopre ragazzino, 
    
anche se dentro un corpo appesantito, 
    
e sente amore camminar vicino 

    destando d’avventura l’appetito.
    Le gambe riscoprono fierezza 
e l’occhio, 
    schiarito quasi in gioco, 
    
torna a vedere con gaudio la bellezza 

    che dalle cose emana, messe a fuoco.
    Mi sembra di tornare alla campagna 

    dell’infanzia che più non c'è,
     
nel fresco bosco ai piedi della montagna 

    dove condussi il mio primo re
    e gli frugai le fiabe tra i capelli, 

    bevendogli il sorriso da quegli occhi 
    
che ancora rammento tanto belli 

    da riprodur nel cuor forti rintocchi.
    Certo! vorrei che il cambio di stagione 

    ancora mi portasse la magia 

    di sgusciar fuori dal bozzolo prigione 

    come farfalla nuova, vita mia!


  4. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da altomororicco per l'aggiornamento : Decisi che semmai mi fossi costruita un castello, sarei uscita spesso, lasciandomi il   
    Decisi che semmai mi fossi costruita un castello, sarei uscita spesso, lasciandomi il castello alle spalle. In fondo, mi sentivo più libera a girovagare sul territorio aperto e a ricominciare ogni volta daccapo.

  5. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Qual è il prezzo della libertà? – domandava un amico. 
Io pensavo: e che significa es   
    Qual è il prezzo della libertà? – domandava un amico.
    
Io pensavo: e che significa essere liberi?

  6. Fantastico!
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da fleurdelys00 per l'aggiornamento : Non si pensa mai così tanto alla propria felicità come quando se ne soffre la mancanz   
    Non si pensa mai così tanto alla propria felicità come quando se ne soffre la mancanza!

  7. Fantastico!
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da fleurdelys00 per l'aggiornamento : Non si pensa mai così tanto alla propria felicità come quando se ne soffre la mancanz   
    Non si pensa mai così tanto alla propria felicità come quando se ne soffre la mancanza!

  8. Fantastico!
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a tacchialti94 per l'aggiornamento : Ti mando un grande abbraccio!   
    Ti mando un grande abbraccio!
  9. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Ieri era un ramo secco ed oggi era erba bambina. Stava sorridendo. E aveva voglia di   
    Ieri era un ramo secco ed oggi era erba bambina.
    Stava sorridendo. E aveva voglia di fare.

  10. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da altomororicco per l'aggiornamento : Decisi che semmai mi fossi costruita un castello, sarei uscita spesso, lasciandomi il   
    Decisi che semmai mi fossi costruita un castello, sarei uscita spesso, lasciandomi il castello alle spalle. In fondo, mi sentivo più libera a girovagare sul territorio aperto e a ricominciare ogni volta daccapo.

  11. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Qual è il prezzo della libertà? – domandava un amico. 
Io pensavo: e che significa es   
    Qual è il prezzo della libertà? – domandava un amico.
    
Io pensavo: e che significa essere liberi?

  12. Fantastico!
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a altomororicco per l'aggiornamento : nel caso volessi un po' di compagnia!   
    nel caso volessi un po' di compagnia!
  13. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : S e non sentissi il piacere delle parole disegnerei. Disegnare si può fare in silenzi   
    Se non sentissi il piacere delle parole disegnerei.

    Disegnare si può fare in silenzio. Sono perfino convinta che venga meglio (non dover parlare quando disegni, non dover dare spiegazioni…).

    Ma le parole mi piacciono. E quando parlo cerco di disegnare rapidamente quello che vedo. Nella libertà dei pensieri che scorrono in testa, che sono una sorta di danza che nasce dal sapere di essere, dalla gioia di sentire e vedere tutto questo.

    Dico tutto questo perché non oso più definire il mondo, la vita, non ne ho più voglia. Non ho quasi più voglia di parlare di, preferirei parlare con, con le voci di tutto il mondo, della natura e della città, del cielo e della terra.

    Parlare come danzare con tutto ciò che si muove e che è vivo. Anche il mondo umano, non solo ciò che chiamiamo natura, mi lascia stupita. Tutta questa rete creata dalla tecnologia e che consente a tutti noi di comunicare. Il movimento incessante di noi formichine, e quello imprendibile dei nostri pensieri.

    Con chi parlo quando parlo da sola? È così bello quando parlo da sola. Sono sicura che non è solo guardarsi nello specchio. È trasmettere da qualche parte, entrare in contatto con. Lo dice anche la canzone (Io lo so che non sono solo anche quando sono solo). Parlare da sola è come disegnare.

    Stamattina il sole ha fatto un grosso buco nelle nuvole. L’aria è fresca. Le finestre sono aperte. C'è aria di primavera.

    La recherche... 

  14. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Che la vita ritornasse ad essere viva. Misteriosa. Sorprendente. … Come nelle favole.   
    Che la vita ritornasse ad essere viva. Misteriosa. Sorprendente. … Come nelle favole. Come quando eravamo bambini.
     

  15. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da altomororicco per l'aggiornamento : Decisi che semmai mi fossi costruita un castello, sarei uscita spesso, lasciandomi il   
    Decisi che semmai mi fossi costruita un castello, sarei uscita spesso, lasciandomi il castello alle spalle. In fondo, mi sentivo più libera a girovagare sul territorio aperto e a ricominciare ogni volta daccapo.

  16. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Il mondo, la natura, il cielo, il sole, l’aria, le nubi, le campagne, gli alberi, le   
    Il mondo, la natura, il cielo, il sole, l’aria, le nubi, le campagne, gli alberi, le piante, il torrente, i ciottoli, i fiori… m’incantano. E il canto degli usignoli che trovo al mattino. E che spesso mi sveglia.
    E anche gli umani, che spesso mi spaventano. E le città, gli aerei, le autostrade, i computer e i droni…
    Quando penso agli uomini penso a quello che avviene dentro di me e che immagino avvenire dentro ogni altro.

    Una storia che evolve, fatta di pensiero, sentimento, passione, gioia e dolore, sconfitte e vittorie, guidata dal desiderio.

    Che s’intreccia – e l’ispira – con una vicenda che si vede da fuori, come in un film. Per me fatta di piccole cose, per altri di imprese grandiose.
    Il mio mondo è un incanto che io celebro a parole e fotografie, che incamerano slanci del cuore e uno sguardo meravigliato.
  17. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : S e non sentissi il piacere delle parole disegnerei. Disegnare si può fare in silenzi   
    Se non sentissi il piacere delle parole disegnerei.

    Disegnare si può fare in silenzio. Sono perfino convinta che venga meglio (non dover parlare quando disegni, non dover dare spiegazioni…).

    Ma le parole mi piacciono. E quando parlo cerco di disegnare rapidamente quello che vedo. Nella libertà dei pensieri che scorrono in testa, che sono una sorta di danza che nasce dal sapere di essere, dalla gioia di sentire e vedere tutto questo.

    Dico tutto questo perché non oso più definire il mondo, la vita, non ne ho più voglia. Non ho quasi più voglia di parlare di, preferirei parlare con, con le voci di tutto il mondo, della natura e della città, del cielo e della terra.

    Parlare come danzare con tutto ciò che si muove e che è vivo. Anche il mondo umano, non solo ciò che chiamiamo natura, mi lascia stupita. Tutta questa rete creata dalla tecnologia e che consente a tutti noi di comunicare. Il movimento incessante di noi formichine, e quello imprendibile dei nostri pensieri.

    Con chi parlo quando parlo da sola? È così bello quando parlo da sola. Sono sicura che non è solo guardarsi nello specchio. È trasmettere da qualche parte, entrare in contatto con. Lo dice anche la canzone (Io lo so che non sono solo anche quando sono solo). Parlare da sola è come disegnare.

    Stamattina il sole ha fatto un grosso buco nelle nuvole. L’aria è fresca. Le finestre sono aperte. C'è aria di primavera.

    La recherche... 

  18. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Che la vita ritornasse ad essere viva. Misteriosa. Sorprendente. … Come nelle favole.   
    Che la vita ritornasse ad essere viva. Misteriosa. Sorprendente. … Come nelle favole. Come quando eravamo bambini.
     

  19. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Il mondo, la natura, il cielo, il sole, l’aria, le nubi, le campagne, gli alberi, le   
    Il mondo, la natura, il cielo, il sole, l’aria, le nubi, le campagne, gli alberi, le piante, il torrente, i ciottoli, i fiori… m’incantano. E il canto degli usignoli che trovo al mattino. E che spesso mi sveglia.
    E anche gli umani, che spesso mi spaventano. E le città, gli aerei, le autostrade, i computer e i droni…
    Quando penso agli uomini penso a quello che avviene dentro di me e che immagino avvenire dentro ogni altro.

    Una storia che evolve, fatta di pensiero, sentimento, passione, gioia e dolore, sconfitte e vittorie, guidata dal desiderio.

    Che s’intreccia – e l’ispira – con una vicenda che si vede da fuori, come in un film. Per me fatta di piccole cose, per altri di imprese grandiose.
    Il mio mondo è un incanto che io celebro a parole e fotografie, che incamerano slanci del cuore e uno sguardo meravigliato.
  20. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : S e non sentissi il piacere delle parole disegnerei. Disegnare si può fare in silenzi   
    Se non sentissi il piacere delle parole disegnerei.

    Disegnare si può fare in silenzio. Sono perfino convinta che venga meglio (non dover parlare quando disegni, non dover dare spiegazioni…).

    Ma le parole mi piacciono. E quando parlo cerco di disegnare rapidamente quello che vedo. Nella libertà dei pensieri che scorrono in testa, che sono una sorta di danza che nasce dal sapere di essere, dalla gioia di sentire e vedere tutto questo.

    Dico tutto questo perché non oso più definire il mondo, la vita, non ne ho più voglia. Non ho quasi più voglia di parlare di, preferirei parlare con, con le voci di tutto il mondo, della natura e della città, del cielo e della terra.

    Parlare come danzare con tutto ciò che si muove e che è vivo. Anche il mondo umano, non solo ciò che chiamiamo natura, mi lascia stupita. Tutta questa rete creata dalla tecnologia e che consente a tutti noi di comunicare. Il movimento incessante di noi formichine, e quello imprendibile dei nostri pensieri.

    Con chi parlo quando parlo da sola? È così bello quando parlo da sola. Sono sicura che non è solo guardarsi nello specchio. È trasmettere da qualche parte, entrare in contatto con. Lo dice anche la canzone (Io lo so che non sono solo anche quando sono solo). Parlare da sola è come disegnare.

    Stamattina il sole ha fatto un grosso buco nelle nuvole. L’aria è fresca. Le finestre sono aperte. C'è aria di primavera.

    La recherche... 

  21. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Che la vita ritornasse ad essere viva. Misteriosa. Sorprendente. … Come nelle favole.   
    Che la vita ritornasse ad essere viva. Misteriosa. Sorprendente. … Come nelle favole. Come quando eravamo bambini.
     

  22. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Il mondo, la natura, il cielo, il sole, l’aria, le nubi, le campagne, gli alberi, le   
    Il mondo, la natura, il cielo, il sole, l’aria, le nubi, le campagne, gli alberi, le piante, il torrente, i ciottoli, i fiori… m’incantano. E il canto degli usignoli che trovo al mattino. E che spesso mi sveglia.
    E anche gli umani, che spesso mi spaventano. E le città, gli aerei, le autostrade, i computer e i droni…
    Quando penso agli uomini penso a quello che avviene dentro di me e che immagino avvenire dentro ogni altro.

    Una storia che evolve, fatta di pensiero, sentimento, passione, gioia e dolore, sconfitte e vittorie, guidata dal desiderio.

    Che s’intreccia – e l’ispira – con una vicenda che si vede da fuori, come in un film. Per me fatta di piccole cose, per altri di imprese grandiose.
    Il mio mondo è un incanto che io celebro a parole e fotografie, che incamerano slanci del cuore e uno sguardo meravigliato.
  23. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : S e non sentissi il piacere delle parole disegnerei. Disegnare si può fare in silenzi   
    Se non sentissi il piacere delle parole disegnerei.

    Disegnare si può fare in silenzio. Sono perfino convinta che venga meglio (non dover parlare quando disegni, non dover dare spiegazioni…).

    Ma le parole mi piacciono. E quando parlo cerco di disegnare rapidamente quello che vedo. Nella libertà dei pensieri che scorrono in testa, che sono una sorta di danza che nasce dal sapere di essere, dalla gioia di sentire e vedere tutto questo.

    Dico tutto questo perché non oso più definire il mondo, la vita, non ne ho più voglia. Non ho quasi più voglia di parlare di, preferirei parlare con, con le voci di tutto il mondo, della natura e della città, del cielo e della terra.

    Parlare come danzare con tutto ciò che si muove e che è vivo. Anche il mondo umano, non solo ciò che chiamiamo natura, mi lascia stupita. Tutta questa rete creata dalla tecnologia e che consente a tutti noi di comunicare. Il movimento incessante di noi formichine, e quello imprendibile dei nostri pensieri.

    Con chi parlo quando parlo da sola? È così bello quando parlo da sola. Sono sicura che non è solo guardarsi nello specchio. È trasmettere da qualche parte, entrare in contatto con. Lo dice anche la canzone (Io lo so che non sono solo anche quando sono solo). Parlare da sola è come disegnare.

    Stamattina il sole ha fatto un grosso buco nelle nuvole. L’aria è fresca. Le finestre sono aperte. C'è aria di primavera.

    La recherche... 

  24. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Che la vita ritornasse ad essere viva. Misteriosa. Sorprendente. … Come nelle favole.   
    Che la vita ritornasse ad essere viva. Misteriosa. Sorprendente. … Come nelle favole. Come quando eravamo bambini.
     

  25. Mi piace
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a daliahnera per l'aggiornamento :  non so a te, ma a me ha fatto impazzire!   
     non so a te, ma a me ha fatto impazzire!