Attività di reputazione

  1. Fantastico!
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da raffaello115 per l'aggiornamento : A poche centinaia di metri dal lusso che si affacciava sul Lago Maggiore, ecco la dim   
    A poche centinaia di metri dal lusso che si affacciava sul Lago Maggiore, ecco la dimora del barbone Borromeo. Ogni sera, il derelitto vi tornava, sapido della dolce voluttà con cui ci si avvicina al luogo d’incontro con l’amante segreta.
    La casa era invasa dall’edera: senza tregua, la rampicante era a cibarsi di qualche residuo, uno stipite intatto, un muro di calcinacci o un’intonaco umido e marcio.
    Borromeo stendeva la coperta sulla parte di pavimento che, in quel momento, gli sembrava più solida e meno malsana. Il sonno arrivava presto.
    Col sonno sopraggiungeva anche il sogno, che era sempre lo stesso: qualcuno lo abbracciava e la presa era forte e umida, scintillante di gocce d’acqua verde e melmosa, e un tepore odoroso di acquitrino gli massaggiava la nuca, finché l’artiglio non stringeva e strozzava e uccideva il respiro.
      Lontano, sopra qualche isola del Lago, un bassista elettrico cercava - senza freni o inibizioni - un dub che non trovava, neanche per caso.
  2. Mi piace
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a daliahnera per l'aggiornamento : Io stamane con la nuova barista che mi ha proposto un caffè deca per iniziare la gior   
    Io stamane con la nuova barista che mi ha proposto un caffè deca per iniziare la giornata in maniera salubre

  3. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da theoldandthesea per l'aggiornamento : Se hai qualcosa di importante da fare comincia a farla prima di sentirti pronto. Impa   
    Se hai qualcosa di importante da fare comincia a farla prima di sentirti pronto.
    Imparerai strada facendo

  4. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da theoldandthesea per l'aggiornamento : Cantami o Diva... Nei mesi dell’inverno la poesia  
si sa patisce il freddo come tutt   
    Cantami o Diva...
    Nei mesi dell’inverno la poesia 
    
si sa patisce il freddo come tutti, 
    
Calliope non si spoglia, ben che sia 

    d’Omero amica e dei costrutti
    che fecero d’Ulisse il grand’esperto 

    e d’Ettore ed Achille i gran guerrieri 
    
dei quali il dono è d’averci aperto 
    
il libro della vita e dei pensieri.
    E allor cosa farà caldo il poeta 

    che non resiste senza penna in mano? 

    Che cosa accenderà dentro l’esteta 

    l’estro creativo a muovergli la mano?
    Forse tu sai soffiargli nell’orecchio 

    quel vento dolce detto ispirazione? 

    Forse tu puoi mostrargli nello specchio 
    
il volto audace dell’eccitazione?

  5. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Embéh! Mi domando perché vuoi sempre fare di testa tua invece di seguire gli altri. C   
    Embéh!
    Mi domando perché vuoi sempre fare di testa tua invece di seguire gli altri.
    Credi di essere speciale?

  6. Fantastico!
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da raffaello115 per l'aggiornamento : A poche centinaia di metri dal lusso che si affacciava sul Lago Maggiore, ecco la dim   
    A poche centinaia di metri dal lusso che si affacciava sul Lago Maggiore, ecco la dimora del barbone Borromeo. Ogni sera, il derelitto vi tornava, sapido della dolce voluttà con cui ci si avvicina al luogo d’incontro con l’amante segreta.
    La casa era invasa dall’edera: senza tregua, la rampicante era a cibarsi di qualche residuo, uno stipite intatto, un muro di calcinacci o un’intonaco umido e marcio.
    Borromeo stendeva la coperta sulla parte di pavimento che, in quel momento, gli sembrava più solida e meno malsana. Il sonno arrivava presto.
    Col sonno sopraggiungeva anche il sogno, che era sempre lo stesso: qualcuno lo abbracciava e la presa era forte e umida, scintillante di gocce d’acqua verde e melmosa, e un tepore odoroso di acquitrino gli massaggiava la nuca, finché l’artiglio non stringeva e strozzava e uccideva il respiro.
      Lontano, sopra qualche isola del Lago, un bassista elettrico cercava - senza freni o inibizioni - un dub che non trovava, neanche per caso.
  7. Fantastico!
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da raffaello115 per l'aggiornamento : A poche centinaia di metri dal lusso che si affacciava sul Lago Maggiore, ecco la dim   
    A poche centinaia di metri dal lusso che si affacciava sul Lago Maggiore, ecco la dimora del barbone Borromeo. Ogni sera, il derelitto vi tornava, sapido della dolce voluttà con cui ci si avvicina al luogo d’incontro con l’amante segreta.
    La casa era invasa dall’edera: senza tregua, la rampicante era a cibarsi di qualche residuo, uno stipite intatto, un muro di calcinacci o un’intonaco umido e marcio.
    Borromeo stendeva la coperta sulla parte di pavimento che, in quel momento, gli sembrava più solida e meno malsana. Il sonno arrivava presto.
    Col sonno sopraggiungeva anche il sogno, che era sempre lo stesso: qualcuno lo abbracciava e la presa era forte e umida, scintillante di gocce d’acqua verde e melmosa, e un tepore odoroso di acquitrino gli massaggiava la nuca, finché l’artiglio non stringeva e strozzava e uccideva il respiro.
      Lontano, sopra qualche isola del Lago, un bassista elettrico cercava - senza freni o inibizioni - un dub che non trovava, neanche per caso.
  8. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Oggi nebbia quasi tutto il giorno.
 Ogni tanto uno squarcio verso nord rivelava un ci   
    Oggi nebbia quasi tutto il giorno.
 Ogni tanto uno squarcio verso nord rivelava un cielo azzurrissimo.
  Tentazione di essere altrove.
 Voli di fantasia.
 Dove mare e cielo inconciliabili raccontavano storie di navi nelle isole del sud.
 Da inventarsi scenografie per i racconti che mi piacevano da bambina.
 Gente di mare, personaggi di Conrad.  
La linea d’ombra, per esempio.
  9. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da theoldandthesea per l'aggiornamento : Se hai qualcosa di importante da fare comincia a farla prima di sentirti pronto. Impa   
    Se hai qualcosa di importante da fare comincia a farla prima di sentirti pronto.
    Imparerai strada facendo

  10. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da theoldandthesea per l'aggiornamento : Cantami o Diva... Nei mesi dell’inverno la poesia  
si sa patisce il freddo come tutt   
    Cantami o Diva...
    Nei mesi dell’inverno la poesia 
    
si sa patisce il freddo come tutti, 
    
Calliope non si spoglia, ben che sia 

    d’Omero amica e dei costrutti
    che fecero d’Ulisse il grand’esperto 

    e d’Ettore ed Achille i gran guerrieri 
    
dei quali il dono è d’averci aperto 
    
il libro della vita e dei pensieri.
    E allor cosa farà caldo il poeta 

    che non resiste senza penna in mano? 

    Che cosa accenderà dentro l’esteta 

    l’estro creativo a muovergli la mano?
    Forse tu sai soffiargli nell’orecchio 

    quel vento dolce detto ispirazione? 

    Forse tu puoi mostrargli nello specchio 
    
il volto audace dell’eccitazione?

  11. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da tacchialti94 per l'aggiornamento : Embéh! Mi domando perché vuoi sempre fare di testa tua invece di seguire gli altri. C   
    Embéh!
    Mi domando perché vuoi sempre fare di testa tua invece di seguire gli altri.
    Credi di essere speciale?

  12. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da beautifullmind0 per l'aggiornamento : Davanti a me  il canale, che scorre indifferente a testa bassa verso mete più lontane   
    Davanti a me  il canale, che scorre indifferente a testa bassa verso mete più lontane, non si esime dar rispecchiare l’universo, pago di fare quel che è costretto a fare. 
 Io sogno e invento e volo con l’immaginazione, oltre il canale, oltre le colline. 
 E la notte mi è cara per l’energia che mi regala, anche stamani, per spingermi lontano, all’avventura.
  13. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da scompaiomatorno per l'aggiornamento : Fu sul lago, al tramonto Capii che il desiderio bussava così impaziente alla porta de   
    Fu sul lago, al tramonto
    Capii che il desiderio bussava così impaziente alla porta del fare da dimenticare totalmente perché lo facevo e perfino cosa facevo.

  14. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Oggi nebbia quasi tutto il giorno.
 Ogni tanto uno squarcio verso nord rivelava un ci   
    Oggi nebbia quasi tutto il giorno.
 Ogni tanto uno squarcio verso nord rivelava un cielo azzurrissimo.
  Tentazione di essere altrove.
 Voli di fantasia.
 Dove mare e cielo inconciliabili raccontavano storie di navi nelle isole del sud.
 Da inventarsi scenografie per i racconti che mi piacevano da bambina.
 Gente di mare, personaggi di Conrad.  
La linea d’ombra, per esempio.
  15. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da theoldandthesea per l'aggiornamento : Se hai qualcosa di importante da fare comincia a farla prima di sentirti pronto. Impa   
    Se hai qualcosa di importante da fare comincia a farla prima di sentirti pronto.
    Imparerai strada facendo

  16. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da theoldandthesea per l'aggiornamento : Cantami o Diva... Nei mesi dell’inverno la poesia  
si sa patisce il freddo come tutt   
    Cantami o Diva...
    Nei mesi dell’inverno la poesia 
    
si sa patisce il freddo come tutti, 
    
Calliope non si spoglia, ben che sia 

    d’Omero amica e dei costrutti
    che fecero d’Ulisse il grand’esperto 

    e d’Ettore ed Achille i gran guerrieri 
    
dei quali il dono è d’averci aperto 
    
il libro della vita e dei pensieri.
    E allor cosa farà caldo il poeta 

    che non resiste senza penna in mano? 

    Che cosa accenderà dentro l’esteta 

    l’estro creativo a muovergli la mano?
    Forse tu sai soffiargli nell’orecchio 

    quel vento dolce detto ispirazione? 

    Forse tu puoi mostrargli nello specchio 
    
il volto audace dell’eccitazione?

  17. Fantastico!
    odessa1920 ha aggiunto una reazione a scompaiomatorno per l'aggiornamento : Oggi unpo' nostalgica della mia adolescenza, e le tue foto mi hanno fatto tornare ind   
    Oggi unpo' nostalgica della mia adolescenza, e le tue foto mi hanno fatto tornare indietro con la memoria, quando saltavo scuola con le amiche per nascondermi nei parchi
  18. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da beautifullmind0 per l'aggiornamento : Il ticchettio della sveglia mi possiede. Sono inerme di fronte alle lancette che gira   
    Il ticchettio della sveglia mi possiede.
    Sono inerme di fronte alle lancette che girano.
    Il silenzio dilata ogni secondo che mi esplode dentro la pancia.
     
    BOOM BOOM BOOM
     
    Tutto il mio tempo si accumula nel mio stomaco.
    Non c’è dieta che tenga.
    Tutto o niente accade mentre lui dorme al mio fianco.

  19. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da beautifullmind0 per l'aggiornamento : Davanti a me  il canale, che scorre indifferente a testa bassa verso mete più lontane   
    Davanti a me  il canale, che scorre indifferente a testa bassa verso mete più lontane, non si esime dar rispecchiare l’universo, pago di fare quel che è costretto a fare. 
 Io sogno e invento e volo con l’immaginazione, oltre il canale, oltre le colline. 
 E la notte mi è cara per l’energia che mi regala, anche stamani, per spingermi lontano, all’avventura.
  20. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da scompaiomatorno per l'aggiornamento : Fu sul lago, al tramonto Capii che il desiderio bussava così impaziente alla porta de   
    Fu sul lago, al tramonto
    Capii che il desiderio bussava così impaziente alla porta del fare da dimenticare totalmente perché lo facevo e perfino cosa facevo.

  21. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Oggi nebbia quasi tutto il giorno.
 Ogni tanto uno squarcio verso nord rivelava un ci   
    Oggi nebbia quasi tutto il giorno.
 Ogni tanto uno squarcio verso nord rivelava un cielo azzurrissimo.
  Tentazione di essere altrove.
 Voli di fantasia.
 Dove mare e cielo inconciliabili raccontavano storie di navi nelle isole del sud.
 Da inventarsi scenografie per i racconti che mi piacevano da bambina.
 Gente di mare, personaggi di Conrad.  
La linea d’ombra, per esempio.
  22. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da carmal2 per l'aggiornamento : Oggi nebbia quasi tutto il giorno.
 Ogni tanto uno squarcio verso nord rivelava un ci   
    Oggi nebbia quasi tutto il giorno.
 Ogni tanto uno squarcio verso nord rivelava un cielo azzurrissimo.
  Tentazione di essere altrove.
 Voli di fantasia.
 Dove mare e cielo inconciliabili raccontavano storie di navi nelle isole del sud.
 Da inventarsi scenografie per i racconti che mi piacevano da bambina.
 Gente di mare, personaggi di Conrad.  
La linea d’ombra, per esempio.
  23. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da beautifullmind0 per l'aggiornamento : La domanda: come puoi, dopo che hai visto il tramonto del sole in una serata di vento   
    La domanda: come puoi, dopo che hai visto il tramonto del sole in una serata di vento, dopo che hai visto il cielo stellato, dopo che hai gettato lo sguardo dalle cime dei monti... come puoi ritornare a lavorare nel vicolo del tuo paese, nel cunicolo della tua azienda, nel localino del tuo negoziato...? La risposta: rientri nel bugigattolo ma portando l'ampiezza della visione che hai conosciuto.  
  24. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da beautifullmind0 per l'aggiornamento : Il ticchettio della sveglia mi possiede. Sono inerme di fronte alle lancette che gira   
    Il ticchettio della sveglia mi possiede.
    Sono inerme di fronte alle lancette che girano.
    Il silenzio dilata ogni secondo che mi esplode dentro la pancia.
     
    BOOM BOOM BOOM
     
    Tutto il mio tempo si accumula nel mio stomaco.
    Non c’è dieta che tenga.
    Tutto o niente accade mentre lui dorme al mio fianco.

  25. Mi piace
    odessa1920 ha ricevuto una reazione da beautifullmind0 per l'aggiornamento : Davanti a me  il canale, che scorre indifferente a testa bassa verso mete più lontane   
    Davanti a me  il canale, che scorre indifferente a testa bassa verso mete più lontane, non si esime dar rispecchiare l’universo, pago di fare quel che è costretto a fare. 
 Io sogno e invento e volo con l’immaginazione, oltre il canale, oltre le colline. 
 E la notte mi è cara per l’energia che mi regala, anche stamani, per spingermi lontano, all’avventura.