• Uomo
  • 49 anni
  • Trento (TN)
  • Ultima Visita

Su di me

  • Compleanno
    15 Ottobre
  • Situazione sentimentale
    Relazione complicata
  • Altezza
    180 cm
  • Occhi
    Marroni
  • Capelli
    Castano scuro
  • Figli
    Mai!

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

19573 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Singolo aggiornamento

            Visualizza tutti gli aggiornamenti di hocuradite

            1. E' molto bello quello che dici a proposito dell'universo femminile...è un modello al quale mi ispiro ogni giorno, se pur con tutte le difficoltà che potrai benissimo immaginare.

              Ti saluto con l'immagine di un'altra donna che, se pur profondamente diversa da Marlene, incarna perfettamente l'emancipazione, la libertà e la femminilità.

              Buon fine settimana!

               

              7e52f64bbb79eb754fad3974aaa5a368.jpg

              1. hocuradite

                hocuradite

                Ti ringrazio Chiarabella 

                Il tuo apprezzamento, in quanto donna, è per un uomo molto importante. È infatti sempre latente in noi maschi cadere in una velata e camuffata misogenia quando parliamo bene delle donne: il pericolo di una certa retorica, falsa bontà e paternalismo è sempre in agguato. 
                Un pericolo molto attuale in quanto noi maschi, non avendo più a nostro favore le armi della coercizione fisica, del ricatto economico e delle disposizioni di legge per controllare le donne, possiamo usare solo  le armi della simulazione, della lusinga, della manipolazione e della bugia.
                Ho detto anche troppo e non andate a dirlo in giro, non vorrei essere perseguitato per collaborazionismo.
                Frida Kahlo è sicuramente una delle tante donne che ha cercato di inseguire questo modello di libertà. Ci metterei dentro anche la regista  Leni Riefenstahl ma purtroppo, considerato il dibattito circa il suo passato di prossimità  al regime nazista,  è stata dimenticata.  Vige infatti a mio parere un certo monopolio intellettuale di sinistra per quanto riguarda le tematiche femministe. Questo ad esempio fra le cose nega che in DETERMINATI CONTESTI  la pornografia e la prostituzione femminile possa essere anche una scelta libera e consapevole della donna.
                Ci sono comunque anche silenziose e umili donne appartenenti alla classe lavoratrice che, anche se non sono un modello di riferimento, con le loro fatiche e dedizione sorreggono il mondo. A loro dedico questo:
                 
              2. daliahnera

                daliahnera

                hai fatto un'analisi molto lucida e sensibile, molto spesso infatti, come dici tu, lusinghe e slogan servono come cammuflage di una società che è ancora molto in debito con l'universo femminile, soprattutto quando si parla di mera quotidianità...

              3. chiaraoscura4

                chiaraoscura4

                @hocuraditesottoscrivo tutto quello che hai detto..non avrei saputo esprimere meglio il concetto!