• Uomo
  • 60 anni
  • Torino (TO)
  • Ultima Visita

Contenuti pubblicati da freeflier1

  1. Ore ed ore di fiamme infernali! Sono ore ed ore che penso a te, si proprio a te!

    A te che hai usato ancora una volta, con distratta pigrizia, come ceneriera del tuo insulso mozzicone il suolo!

    O, peggio, a te che ti sei esaltato nel vedere che da qualche stelo dato alle fiamme sei riuscito a evocare l'inferno in terra, a te che uccidi e gongoli della tua impunità!

    Per distrazione o dolo che sia stato! Non crediate che la vostra ignavia o inettitudine umana non sarà per voi condanna.

    Sì, forse resterete impuniti, ma il vostro spirito non è meno lercio di chi ordinava roghi i umani, poiché distruggere la vita vegetale è certamente perseverare sulla strada di chi uccide la specie umana, che da quelle vite è accolta e sostenuta!

    L'impunità non vi consoli la colpa che ricade su voi è per sempre!

    Agli uomini e alle donne, a quell'umanità che si è fatta scudo per ovviare alla scellerata empietà di assassini, posso solo dire grazie! 

  2. Penso che ha dell'incredibile quel sentire, quotidianamente, nell'enorme spazio che viene dato ai nostri illuminati delegati all'esercizio della democrazia, quante siano le cose sbagliate, irragionevoli, dannose per il "popolo" fatte dagli "altri".

    Salvo poi riuscire, almeno una volta, a concludere la lista contenuta nel "Cahiers de doléances" con una! Che sia una alternativa operativa!

    Mi sforzo, ma davvero ma non comprendo a chi giovi tutto questo. Certo non ai giovani, né agli anziani. Insomma al popolo!

    Ma se costoro dicono di sapere quello che il popolo vuole, anzi no, cosa è bene per il popolo, perché, almeno per una volta,  non ci fanno la cortesia di esternarlo con parole facili, e intellegibili cosa ritengono fare loro "in nome del popolo Italiano (nel nome del quale, tra l'altro, mi risulta solo un magistrato ha la potestà di pronunciarsi a "norma di legge"):o

    Bah!  "Tutti al mare, tutti al mare a mostrar le .... idee chiare 9_9"

    xDxD

  3. Stavo pensando...

    Lo so ci pensano in tanti,, che lo sfruttamento "schiavistico" dei lavoratori consente di tenere bassi i costi degli alimenti che finiscono in percentuali assurde nei rifiuti.

    D'altro canto i lavoratori difficilmente hanno strumenti adeguati per fare sentire la loro voce, il sindacato non è più di moda, c'è la "libera professione" molto più "qualificante"...

    Inoltre non sono i consumatori a determinare con scelte "praticabili" il mercato ma i consumi che ci spingono a ritenere indispensabili i produttori (il che mi fa talvolta sentire gallina all'ingrasso).

    Sembrerebbe un circolo vizioso di cui siamo tutti consci e tutti incapaci di tirarci fuori (sembra che la mutazione cuore a forma di salvadanaio sia molto diffusa e ostacoli non poco un processo di emancipazione). 

    Se provassimo, tutti, di impegno, a non sprecare il cibo!

    Questo potrebbe costituire un inizio, e poi ad esigere dai supermercati e rivendite una certificazione (basta un simbolo universale non i dettagli di legge, quelli ci sono già) della tracciabilità che attesta che il prodotto ha requisiti  di etica del lavoro e equità dei salari...

    In Italia terra del buon cibo in occasione del Forum mondiale sull’alimentazione è stata lanciata una consultazione online per coinvolgere i giovani nel ripensare i modi di produrre e consumare cibo, che si è protratta fino al 20 luglio 2021. 

    Forse mi sbaglio, ma nessuna delle due opzioni: eliminazione degli sprechi e certificazione etica mi sembra sia stata sin qui perseguita, eppure già solo la prima muterebbe, ne sono convinto, il quadro in pochissimo tempo e probabilmente senza turbare più di tanto il nostro cuore a forma di salvadanaio...

    Vediamo gli esiti del forum e se l'Europa saprà tirarsi almeno un po' fuori dal coro del "sazio che non crede al digiuno"

    Forum Mondiale sull’alimentazione: aperta una consultazione per ridurre lo spreco alimentare! | Progettare InEuropa

  4. Alla credibilità di quanto c'è in questo stupendo...

    "quadro astratto" di "arte" contemporanea...

    60f6e32b7cb52_agenda2030.thumb.jpg.34fad0d4940f03d2f7b77baf92eba9e1.jpg

  5. cave canem

    Dell'Album spazio-tempo

    Eppure abbaiasti, ma l'intruso inatteso non udì i tuoi latrati; entrò! Pure, a distanza di secoli, ancora mi par d'udire il tuo rabbioso ma impotente latrato. [Scavi di Pompei - 1978 Mosaico della Casa del Poeta Tragico(Regio VI, Insula 8, nº 5) ]
  6. spazio-tempo

    “Una foto può magicamente trasformare lo spazio in tempo e viceversa!”
  7. Se momenti di gioia come quelli di ieri notte possono renderci Italiani fino al midollo! Se in queste occasioni comprendiamo l'importanza che c'è nel non essere individualisti ma altruisti e nella forza del fare squadra...

    ... allora perché, perché... perché!!!

    Non riusciamo ad isolare i furbi e gli egoisti ma giungiamo a farne degli esempi da seguire? 

    Bravi azzurri, grazie, ottimo LAVORO e bravo Berrettini e bravi quegli Italiani che quotidianamente operano con senso di responsabilità in questa Democrazia che è fondata sul LAVORO! 

    Affinché ve ne sia per tutti; dignitoso e sicuro!

    F.1 a Imola, domenica le Frecce Tricolori voleranno sopra l'autodromo |  Sabato Sera

     

     

    1. diegodelavega0

      diegodelavega0

      Bello il tricolore :D

    2. freeflier1

      freeflier1

      Già, è uno dei risultati del lavoro, quando è frutto di quanto  sopra :-)

  8. Fungo

    Dell'Album Istanti

    Contorto, distorto e pervasivo, tra radici e frammenti di materia morta ti inoltri, saggi, sondi, a volte pervadi ed includi o escludi. Micelio gangli di un tessuto che pervade, discreto e riservato, il bosco e lo vivifica e lo nutre e di esso si nutre in un legame sospeso tra vita e non vita fino al momento in cui per ignoti scopi ti palesi e disperdi il tuo sé a che da polvere origini a un altro filo della trama, di questa tela che è sudario del passato e desco imbandito per il futuro
  9. Istanti

    Cogliere l'attimo in una foto è l'inizio di un dialogo [L.W.]
  10. Penso Alla Carrà, alla Raffaella Nazionale e a quanti milioni di Italiani stanno pensando a lei, come me. Strano come certe cose semplici ci abbiano accomunato come Italiani più di tanti paroloni....

    Di lei mi piace pensare che ha incarnato davvero una misurata emancipazione femminile e una incisiva testimonianza di quanto è bella la libertà di pensiero ed espressione... condivise nella semplicità di una canzone o di un ballo, per quanto possano essere apparse trasgressive per quei tempi... 

    https://video.corriere.it/spettacoli/morte-raffaella-carra-tuca-tuca-alberto-sordi-canzonissima-1971/b342749c-dda1-11eb-8676-1285755d8d46

  11. il ciclope

    Dell'Album spazio-tempo

    Come ridestatosi da un sonno durato troppo a lungo, nelle profondità della Terra, Il ciclope muove lento il suo passo nella cattedrale ipogea. Tra candele e trine calcare poste lì a vegliarlo ben da prima che un bipede, che chiama se stesso uomo, potesse coglierne la immota bellezza. Fino a quando, in un rovinare di rocce, il mondo di sopra si congiungerà con quello soto Colmerà l'antro e consegnerà il titano, figlio di Crono, all'annientamento. Voluto da sua madre: Gea tornerà ad essere sua polvere! [Abisso Ancona - Grotte di Frasassi, 1983]
  12. extraterrestre

    Dell'Album Istanti

    Extraterrestre, cioè "alieno al pianeta Terra" Con un aspetto così non si hanno dubbi vero? Ma chi lo è veramente lui che appartiene ad una classe che è da più di 200 milioni di anni che sopravvive su questo granello cosmico o io che ne sono ospite da non più di duecentomila?

    © freeflier1

  13. L'estate si approssima, e già i media ci narrano di nuovi primati di temperature torride... questa notizia la si affianca alla gioiosa nuova che riprenderemo a viaggiare, a divertirci "smascherati", riprenderemo a "consumare" quanto questo unico pianeta può darci e a "consumarci" in un inutile percuoterci il petto.... per aver ceduto alle tentazioni di internet, ma ormai "assolti" da colpe perché vaccinati in percentuali da "immunità di gregge"...

    Bah! Forse soffro della "sindrome di Cassandra"... Buona domenica solstiziale a chiunque mi legga!

    Alle 3:31 (UT) di questa notte iniziano i circa 93 giorni di questa estate 2021.

    Del resto lo dice anche il testo della canzone... per quest'anno, non cambiare, ....


     

     

     

     

  14. Talvolta non penso, trovo piacere nell'ascoltare il silenzio, ma è così difficile incontrarlo 

    67-Eimmart.jpg

    1. olti31

      olti31

      è davvero difficile trovarla in tutta questa follia 

  15. San Babila - Milano 1958

    Dell'Album spazio-tempo

    Miracolo economico lo chiamarono... e ne percepiamo ancora l'onda, lunga! 10 anni e su quella luna scenderanno piedi umani a calpestarne le polveri obliate dal tempo. E' ancora lei il luminoso volto di fanciulla che scruta le fioche luci di uffici, stanzoni in cui si attardano improbabili lavoratori del benessere presunto, sacerdoti dell'impossibile che si compirà domani. Crisalidi rivestite di involucri plastici, a tenuta d'aria, sottile diaframma tra vita e morte, uomini timidamente goffi si sposteranno saltellando sul suolo di Selene ferendone il volto. E su tutto dominante, luminosa, ma non tanto per rivaleggiare con l'attonita Luna, una fredda nuova natura fluorescente che narra con cosa è stato prescritto il destino della la nuova frontiera del progresso: la plastica! Cosa riserva in questa immagine di serata Meneghina il domani? Nulla di più e niente di meno di quanto siamo a testimoniare oggi! Ma la luce della luna non desta più ombre di vita nello sfolgorante lucore del planetario rito del superfluo! Tutto e consumato, ancor prima di essere concepito, ancor prima di essere desiderato sul calvario del virtuale. In questo strano mondo in cui i sogni sono divenuti realtà e in cui il sogno è poter sfuggire da essa.... una lacrima calda, salata, scorre sul viso di una madre rimasta bambina!
  16. Questa sera mi sento nostalgico degli anni '80 e mi consolo pensando che tra un po' mi attende il....

    9_99_9

  17. 99 anni fa nasceva Margherita Hack diverrà la prima donna alla direzione di un osservatorio astronomico Italiano.

    Non è rimasto un caso, in questi anni ve ne sono state e ve ne sono altre in tutte le sedi astronomiche Italiane.

    La scienza non è democratica nei suoi contenuti ma può essere certamente uno dei contesti in cui la parità di genere non è "ciacolare" inconsistente ma concretezza del fare insieme senza bisogno di quote colorate.

    Un contesto dove interpretare, al meglio, quello che abbiamo scritto nella nostra carta costituzionale! 

     

     

    1. diegodelavega0

      diegodelavega0

      bella riflessione

  18. Ischia 1967

    Dell'Album spazio-tempo

    Il caso condurrà ad una pesca che ha del miracoloso e lo stesso caso condurrà a vederla dileguarsi nelle fauci fameliche di quegli stessi pesci che il pescatore strappa alle onde... Il mare prende ed il mare dà! Da sempre; onda dopo onda, si rinnova il cullante mormorio della risacca. Ma è solo una quiete apparente, che già il ventre di Nettuno si fa gonfio di venti. Rapido il nauta gira la prua, della fragile barca, anelando di ricondursi alla riva.
  19.  

    Stavo pensando che

    "....i carabinieri forestali del gruppo di Brescia hanno scoperto che 150mila tonnellate di fanghi tossici sono stati sversati nei terreni agricoli del Nord Italia. Erano spacciati come fertilizzanti..."

    Sono 150 milioni di chilogrammi se rapportati al peso corporeo medio è l'equivalente degli abitanti di Milano e Torino messi insieme... e pochi milligrammi di queste sostanze sono cancerogene, tossiche, teratogene ecc...

    Se Dio raccolse del fango per fare l'uomo non credo fosse della qualità di quello trovato dai forestali... ci strappiamo le vesti per la catastrofe ambientale che attanaglia il pianeta e poi....  

    Cambiare, per davvero, il corso delle cose non sembra per nulla cosa facile perché la percezione della morte che un tempo era "palpabile"  nella follia di una guerra o di violenza sovente gratuita oggi la  "somministriamo",  a noi stessi, in modo subdolo e con la nostra stessa complicità...

      https://video.lastampa.it/novara/fanghi-tossici-spacciati-per-fertilizzanti-l-operazione-dei-carabinieri-forestali-di-brescia/139520/139778

    1. davidek1982

      davidek1982

      Una notizia che fa rabbrividire, sono senza parole.

    2. elvis06081994

      elvis06081994

      Che bello mangiare nutrirsi di cancro.

  20. Una Repubblica, quella Italiana, che ha l'età di un pensionato! 

    La tentazione di vederla in questa prospettiva, per taluni, è argomento forte, pretesto, pericolosamente forte! In 30 anni si sono susseguiti costanti attacchi alla Costituzione, taluni andati a segno, purtroppo!

    Occorre ridarle vigore e spirito giovanile e questo può arrivare solo dai giovani; da quegli uomini del XXI secolo, Europei che troveranno il coraggio di trasformarla da Stato Nazionale del "vecchio continente" in una vera "regione" traente della confederazione degli "Stati Uniti d'Europa".

    Una repubblica democratica fondata sul lavoro la solidarietà e l'eguaglianza? Sarebbe possibile? 

    .... we can do it ....

    Buona festa della repubblica a tutti!

     

    unione-eu1.jpg_982521881.jpg

  21. Sto pensando che la furbizia è come un cancro che pervade la testa di un nostro simile fino al punto di trasformarlo in un individuo pericoloso per la sua specie e per se stesso.

    Rimuovere sistemi di sicurezza deve essere apparso una grande "furbata"... a quei "sapiens" che ultimamente abbiamo sentito non si fanno scrupoli di farlo.

    Questa sera mi sento orgogliosamente ingenuo anche se questo non mi rende meno triste! 

    Mi consolo con l'idea che sono in copiosa compagnia, ne sono certo.

    Buonanotte!

    P.S. quando ci dicono che siamo "furbi" è  cosa "intelligente" cominciare a preoccuparsi, è cosa utile, allora, guardarsi negli occhi davanti ad uno specchio! 

    1. elvis06081994

      elvis06081994

      La gente vede la bontà di una persona come stupidità, in questo caso lo stupido chi è?

  22. Ciao Franco!

    Ci mancherà il poeta che sapeva ascoltare la musica dell'universo e ce la sapeva raccontare con parole umane!

    ... prossima fermata le stelle!  

     

  23. Quel senso di impotenza, di ineluttabile che pervade tutta la storia dell'umanità; nelle sue carestie e guerre, genocidi e pestilenze, intolleranza, sfruttamento, violenza condotte da chi si ritiene "normale" verso il "diverso".

    Se solo trascorressimo qualche secondo della nostra breve esistenza a considerare quanto abissalmente diversi siamo noi per colui che ci osserva dal mondo al di là dello specchio!

    Eppure, non per questo ci è impedito di vivere!

     

     

    1. elvis06081994

      elvis06081994

      Chi si ritiene normale è solo uno dei tanti che non sa le regole di questo mondo. 

    2. diegodelavega0

      diegodelavega0

      Che noia essere normale.

  24. A cosa penso? 

    Penso che il cielo, al termine d'una giornata, si tinge di rosso e si sa che questo è solo un fenomeno fisico... o forse no!

    Perlomeno, non "soltanto"! 

    Forse, mi dico, scrutandone le forme mutevoli delle vermiglie nubi, il cielo non è altro che lo specchio dove si riflettono i casi dell'umana quotidianità. Così che quelle nubi, che preannunciano la notte, a consuntivo di una giornata, riverberano del molto sangue innocente di esseri umani che anche oggi, altri esseri umani, tutti figli della nostra specie, non hanno mancato di versare.

    IMG_20201028_065455.thumb.jpg.9ff4b3c3ff0c3d94cbd098add9e711da.jpg

    E le labbra, senza che me ne accorgessi, senza che lo volessi, si sono mosse ad invocare la pace!

    Ad invocare che infine Caino abbracci il fratello Abele!

     Forse questa notte pioverà, è il pianto dei molti a cui è stata negata la gioia della vita...  sono certo che è così!

    1. fabulousme

      fabulousme

      Frasi sul Mare: le 100 più belle e poetiche

    2. freeflier1

      freeflier1

      Ed è forse questa la presunzione che possa esservi una speranza!

  25. Rio di Pusteria (1968)

    Dell'Album spazio-tempo

    Acque che dai nevai giungono al mare Incerte e tremule alla sorgente come di fanciullo torrentello d'alpeggio giocose come di bimbo e già rumoreggiano, impetuose, come d'adolescente ribelle laboriose ampie e tortuose divengono più quiete nella maturità valliva ed in ampi meandri serpeggianti si placano e mutano paghe d'un lungo errare fino alla foce, ormai quiete, ove dissolvono i tesori di quanto nel loro corso appresero...

    © liberamente utilizzabile