• Uomo
  • 60 anni
  • Torino (TO)
  • Ultima Visita

    Più di un mese fa

Su di me

  • Compleanno
    22 Febbraio
  • Situazione sentimentale
    Sposato/a
  • Altezza
    175 cm
  • Occhi
    Marroni
  • Capelli
    Brizzolati
  • Figli
    No
  • Segno Zodiacale
    Pesci

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

6330 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Singolo aggiornamento

            Visualizza tutti gli aggiornamenti di freeflier1

            1. Indispensabile - Utile - Superfluo

              Si parla di incremento dei costi dell'energia e subito c'è chi si fa paladino dei poveri e chi ripropone il nucleare. E' la tiritera del voler salvare il pianeta e con esso le sequoie millenarie... che se "piangeremo", presto dimenticheremo

              Nelle 3 parole che ho scritto sopra sono convinto sia la chiave per evitare il collasso planetario, ma sono 3 parole estremamente "impopolari".

              Il concetto che sottendono è semplice, per la salvaguardia della vita umana sul pianeta dobbiamo essere disponibili ad instaurare un criterio di eguaglianza cui ci assoggetteremo volontariamente.

              Il criterio sarà basato su quelle tre parole!

              Cosa è indispensabile per cui deve essere garantito ed accessibile a tutti senza sprechi e senza discriminazioni.

              E' indispensabile il cibo, l'istruzione di base, l'accesso ad una profilassi medica minimale, i mezzi di trasporto delle persone e delle merci su base locale, la giustizia e l'ordine pubblico.

              Questo deve essere raggiunto attingendo alle risorse naturali in modo tale da rimanere al di sotto dei margini di reintegrazione delle fonti planetarie idriche, energetiche ecc di almeno un 30%!

              Penso sia possibile farlo pressoché immediatamente.

              Assunto che a tutti sia accessibile l'indispensabile, nel necessario troveranno collocazione le risorse aggiuntive che possano essere utilizzate per il progresso tecnologico, scientifico ed umano! Dunque l'impalcato culturale che possa garantirci, rimanendo in limiti di bilancio delle risorse planetarie che non superino il pareggio, quell'utile progresso che possa per ogni ciclo solare rendere meno costoso in termini di risorse planetarie il mantenimento di quanto indispensabile e necessario.

              Penso abbiamo la conoscenza e la capacità per perseguirlo... purtroppo non la ineludibile capacità di fiducia comune!

              Assunto che vi si riesca, però, in questo modo non mancheranno cibo, cultura e salute per tutti. Possiamo pensare che il "progresso" che ne deriva produrrà  davvero "plusvalenze" di risorse planetarie  adeguate a costituire il bacino da cui attingere per il superfluo.

              Non penso di aver detto nulla di diverso da quello che molti di noi ormai, credo, pensano con convinzione.

              Il tema diviene quindi se le persone di questo granello cosmico possono presumere di saperlo e volerlo fare... 

              Soprattutto se è una cosa che possiamo realizzare individualmente concretamente.

              Io penso di sì.