• 31 anni
  • Ultima Visita

Attività di reputazione

  1. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da carromaggior per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 #13 - Pierre-Marcel-Rosy Trio «Dov’e   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    #13 - Pierre-Marcel-Rosy Trio
    «Dov’ero pure rimasta?»
    «Che l’avresti data volentieri al primo che passava di lì»
    «Ma dai! È che il romanticismo delle canzoni, l’intimità di quell’ambiente così insolito e ristretto, l’effetto Sancerre e, perché no, i modi gentili ma sicuri di Pierre me lo facevano desiderare. Ero anche stanca. Mi appoggiai a lui che mi cinse le spalle con un braccio. Mi addormentai che stavo ragionando fra me e me: “Dev’essere un’esperienza eccitante farlo nella brandina dietro di noi mentre il ‘bisonte’ va e Marcel suona”
    tutto lo leggi qui
  2. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 09- Nello studio del prof. Braibanti   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    09- Nello studio del prof. Braibanti
     
    «È proprio una serata perfetta per raccontarci amori passati e futuri... Guarda, guarda quei due sulla spiaggia che stanno scopando»
    Era una notte luminosa e dal balcone si vedeva una larga porzione di spiaggia. Milly l’esplorava commentando. Marghy e Tlìc erano indaffarati a spostare un materasso sul terrazzo. Poi lui denudò lei con baci e carezze. Lei fece la stessa cosa con lui per concludere prendendogli il cazzo in bocca per un breve giro turistico.
    Marghy e Tlìc si sedettero sul materasso che ora era ben esposto ai raggi lunari.
    «Dov’ero rimasta?»
    «Stavi per raccontare quando hai sedotto il tuo Mirko»
     
    Qui il racconto completo
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/07/nello-studio-del-prof-braibanti-09/
  3. Fantastico!
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 F u tutto un sussurro, tranne una pr   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    Fu tutto un sussurro, tranne una precisazione che Rosy ritenne di dover fare.
    «Che non ti venga però in mente di andare oltre... Non mi piace molto, sai, non guardarti negli occhi mentre lo facciamo. Ma se mi dici che così è più bello facciamolo pur strano»
    Lei si era posizionata col suo bel culo sulla sponda del letto. Lui, in piedi, la prese per i fianchi. Intanto il cazzo scivolava in Lei. Volse il capo indietro cercando il suo sguardo: «Hai ragione. Così vai più a fondo. Non lo faccio mai. Ohh, Tlìc, come è bello!»
     
    Qui il racconto completo
  4. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da giojohn per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978   Tyche, la dea greca della fortuna   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
     
    Tyche, la dea greca della fortuna
     
    Stavo per andare sotto allo scroscio quando la porta si aprì.
    Era Mademoiselle. Istintivamente provai a coprire con un braccio il seno con l’altra mano il pube. Era un tantino imbarazzata e non aveva più il suo passo sicuro e disinvolto. Il volto infuocato e lo sguardo magnetico lasciavano trasparire tutta la sua eccitazione.
    “Oh, scusa... credevo... volevo... volevo. Volevo solo...”
    Mi scappò una sguaiata risata. Abbassai le braccia lasciando la mia nudità ai suoi occhi e andai decisa verso di lei. La trassi a me: lingua-in-bocca.
    Era quello che avrebbe proprio voluto.
     
    Qui il racconto
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/21/tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12/
  5. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da carromaggior per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 #13 - Pierre-Marcel-Rosy Trio «Dov’e   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    #13 - Pierre-Marcel-Rosy Trio
    «Dov’ero pure rimasta?»
    «Che l’avresti data volentieri al primo che passava di lì»
    «Ma dai! È che il romanticismo delle canzoni, l’intimità di quell’ambiente così insolito e ristretto, l’effetto Sancerre e, perché no, i modi gentili ma sicuri di Pierre me lo facevano desiderare. Ero anche stanca. Mi appoggiai a lui che mi cinse le spalle con un braccio. Mi addormentai che stavo ragionando fra me e me: “Dev’essere un’esperienza eccitante farlo nella brandina dietro di noi mentre il ‘bisonte’ va e Marcel suona”
    tutto lo leggi qui
  6. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da carromaggior per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 #13 - Pierre-Marcel-Rosy Trio «Dov’e   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    #13 - Pierre-Marcel-Rosy Trio
    «Dov’ero pure rimasta?»
    «Che l’avresti data volentieri al primo che passava di lì»
    «Ma dai! È che il romanticismo delle canzoni, l’intimità di quell’ambiente così insolito e ristretto, l’effetto Sancerre e, perché no, i modi gentili ma sicuri di Pierre me lo facevano desiderare. Ero anche stanca. Mi appoggiai a lui che mi cinse le spalle con un braccio. Mi addormentai che stavo ragionando fra me e me: “Dev’essere un’esperienza eccitante farlo nella brandina dietro di noi mentre il ‘bisonte’ va e Marcel suona”
    tutto lo leggi qui
  7. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da carromaggior per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 #13 - Pierre-Marcel-Rosy Trio «Dov’e   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    #13 - Pierre-Marcel-Rosy Trio
    «Dov’ero pure rimasta?»
    «Che l’avresti data volentieri al primo che passava di lì»
    «Ma dai! È che il romanticismo delle canzoni, l’intimità di quell’ambiente così insolito e ristretto, l’effetto Sancerre e, perché no, i modi gentili ma sicuri di Pierre me lo facevano desiderare. Ero anche stanca. Mi appoggiai a lui che mi cinse le spalle con un braccio. Mi addormentai che stavo ragionando fra me e me: “Dev’essere un’esperienza eccitante farlo nella brandina dietro di noi mentre il ‘bisonte’ va e Marcel suona”
    tutto lo leggi qui
  8. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da giojohn per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978   Tyche, la dea greca della fortuna   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
     
    Tyche, la dea greca della fortuna
     
    Stavo per andare sotto allo scroscio quando la porta si aprì.
    Era Mademoiselle. Istintivamente provai a coprire con un braccio il seno con l’altra mano il pube. Era un tantino imbarazzata e non aveva più il suo passo sicuro e disinvolto. Il volto infuocato e lo sguardo magnetico lasciavano trasparire tutta la sua eccitazione.
    “Oh, scusa... credevo... volevo... volevo. Volevo solo...”
    Mi scappò una sguaiata risata. Abbassai le braccia lasciando la mia nudità ai suoi occhi e andai decisa verso di lei. La trassi a me: lingua-in-bocca.
    Era quello che avrebbe proprio voluto.
     
    Qui il racconto
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/21/tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12/
  9. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da giojohn per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978   Tyche, la dea greca della fortuna   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
     
    Tyche, la dea greca della fortuna
     
    Stavo per andare sotto allo scroscio quando la porta si aprì.
    Era Mademoiselle. Istintivamente provai a coprire con un braccio il seno con l’altra mano il pube. Era un tantino imbarazzata e non aveva più il suo passo sicuro e disinvolto. Il volto infuocato e lo sguardo magnetico lasciavano trasparire tutta la sua eccitazione.
    “Oh, scusa... credevo... volevo... volevo. Volevo solo...”
    Mi scappò una sguaiata risata. Abbassai le braccia lasciando la mia nudità ai suoi occhi e andai decisa verso di lei. La trassi a me: lingua-in-bocca.
    Era quello che avrebbe proprio voluto.
     
    Qui il racconto
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/21/tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12/
  10. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da giojohn per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978   Tyche, la dea greca della fortuna   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
     
    Tyche, la dea greca della fortuna
     
    Stavo per andare sotto allo scroscio quando la porta si aprì.
    Era Mademoiselle. Istintivamente provai a coprire con un braccio il seno con l’altra mano il pube. Era un tantino imbarazzata e non aveva più il suo passo sicuro e disinvolto. Il volto infuocato e lo sguardo magnetico lasciavano trasparire tutta la sua eccitazione.
    “Oh, scusa... credevo... volevo... volevo. Volevo solo...”
    Mi scappò una sguaiata risata. Abbassai le braccia lasciando la mia nudità ai suoi occhi e andai decisa verso di lei. La trassi a me: lingua-in-bocca.
    Era quello che avrebbe proprio voluto.
     
    Qui il racconto
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/21/tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12/
  11. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da giojohn per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978   Tyche, la dea greca della fortuna   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
     
    Tyche, la dea greca della fortuna
     
    Stavo per andare sotto allo scroscio quando la porta si aprì.
    Era Mademoiselle. Istintivamente provai a coprire con un braccio il seno con l’altra mano il pube. Era un tantino imbarazzata e non aveva più il suo passo sicuro e disinvolto. Il volto infuocato e lo sguardo magnetico lasciavano trasparire tutta la sua eccitazione.
    “Oh, scusa... credevo... volevo... volevo. Volevo solo...”
    Mi scappò una sguaiata risata. Abbassai le braccia lasciando la mia nudità ai suoi occhi e andai decisa verso di lei. La trassi a me: lingua-in-bocca.
    Era quello che avrebbe proprio voluto.
     
    Qui il racconto
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/21/tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12/
  12. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da giojohn per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978   Tyche, la dea greca della fortuna   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
     
    Tyche, la dea greca della fortuna
     
    Stavo per andare sotto allo scroscio quando la porta si aprì.
    Era Mademoiselle. Istintivamente provai a coprire con un braccio il seno con l’altra mano il pube. Era un tantino imbarazzata e non aveva più il suo passo sicuro e disinvolto. Il volto infuocato e lo sguardo magnetico lasciavano trasparire tutta la sua eccitazione.
    “Oh, scusa... credevo... volevo... volevo. Volevo solo...”
    Mi scappò una sguaiata risata. Abbassai le braccia lasciando la mia nudità ai suoi occhi e andai decisa verso di lei. La trassi a me: lingua-in-bocca.
    Era quello che avrebbe proprio voluto.
     
    Qui il racconto
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/21/tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12tyche-la-dea-greca-della-fortuna-12/
  13. Fantastico!
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 F u tutto un sussurro, tranne una pr   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    Fu tutto un sussurro, tranne una precisazione che Rosy ritenne di dover fare.
    «Che non ti venga però in mente di andare oltre... Non mi piace molto, sai, non guardarti negli occhi mentre lo facciamo. Ma se mi dici che così è più bello facciamolo pur strano»
    Lei si era posizionata col suo bel culo sulla sponda del letto. Lui, in piedi, la prese per i fianchi. Intanto il cazzo scivolava in Lei. Volse il capo indietro cercando il suo sguardo: «Hai ragione. Così vai più a fondo. Non lo faccio mai. Ohh, Tlìc, come è bello!»
     
    Qui il racconto completo
  14. Fantastico!
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 F u tutto un sussurro, tranne una pr   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    Fu tutto un sussurro, tranne una precisazione che Rosy ritenne di dover fare.
    «Che non ti venga però in mente di andare oltre... Non mi piace molto, sai, non guardarti negli occhi mentre lo facciamo. Ma se mi dici che così è più bello facciamolo pur strano»
    Lei si era posizionata col suo bel culo sulla sponda del letto. Lui, in piedi, la prese per i fianchi. Intanto il cazzo scivolava in Lei. Volse il capo indietro cercando il suo sguardo: «Hai ragione. Così vai più a fondo. Non lo faccio mai. Ohh, Tlìc, come è bello!»
     
    Qui il racconto completo
  15. Fantastico!
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 F u tutto un sussurro, tranne una pr   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    Fu tutto un sussurro, tranne una precisazione che Rosy ritenne di dover fare.
    «Che non ti venga però in mente di andare oltre... Non mi piace molto, sai, non guardarti negli occhi mentre lo facciamo. Ma se mi dici che così è più bello facciamolo pur strano»
    Lei si era posizionata col suo bel culo sulla sponda del letto. Lui, in piedi, la prese per i fianchi. Intanto il cazzo scivolava in Lei. Volse il capo indietro cercando il suo sguardo: «Hai ragione. Così vai più a fondo. Non lo faccio mai. Ohh, Tlìc, come è bello!»
     
    Qui il racconto completo
  16. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da chiaraoscura4 per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 Rosy-08 Marghy quando si dedicava ai   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    Rosy-08
    Marghy quando si dedicava ai testi di Monica, quasi tutti pornografici, lo faceva sempre stando nuda. “Riesco meglio ad immedesimarmi nella trama e nelle emozioni dei personaggi“ E così era anche in quel tardo pomeriggio di agosto. Tlìc la guardò con maggior attenzione mentre lei continuava a leggere e a battere sui tasti. Ogni tanto respirava profondamente aprendo le scapole e spingendo il capo in alto e all’indietro per sgranchirsi. Le sode tette schizzavano in primo piano, tanto per usare il linguaggio fotografico di Tlìc.
    “Era sempre una gran figa!” e Tlìc sentì crescere in sé il richiamo di quel corpo. Si mise in tutta libertà, come eufemisticamente si dice e constatato il perfetto tiraggio del priapo azzardò seppur in maniera cruda, una proposta:...
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/04/lavia-marchetti-quella-bollente-estate-del-1978-rosy-08/
  17. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 09- Nello studio del prof. Braibanti   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    09- Nello studio del prof. Braibanti
     
    «È proprio una serata perfetta per raccontarci amori passati e futuri... Guarda, guarda quei due sulla spiaggia che stanno scopando»
    Era una notte luminosa e dal balcone si vedeva una larga porzione di spiaggia. Milly l’esplorava commentando. Marghy e Tlìc erano indaffarati a spostare un materasso sul terrazzo. Poi lui denudò lei con baci e carezze. Lei fece la stessa cosa con lui per concludere prendendogli il cazzo in bocca per un breve giro turistico.
    Marghy e Tlìc si sedettero sul materasso che ora era ben esposto ai raggi lunari.
    «Dov’ero rimasta?»
    «Stavi per raccontare quando hai sedotto il tuo Mirko»
     
    Qui il racconto completo
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/07/nello-studio-del-prof-braibanti-09/
  18. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 09- Nello studio del prof. Braibanti   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    09- Nello studio del prof. Braibanti
     
    «È proprio una serata perfetta per raccontarci amori passati e futuri... Guarda, guarda quei due sulla spiaggia che stanno scopando»
    Era una notte luminosa e dal balcone si vedeva una larga porzione di spiaggia. Milly l’esplorava commentando. Marghy e Tlìc erano indaffarati a spostare un materasso sul terrazzo. Poi lui denudò lei con baci e carezze. Lei fece la stessa cosa con lui per concludere prendendogli il cazzo in bocca per un breve giro turistico.
    Marghy e Tlìc si sedettero sul materasso che ora era ben esposto ai raggi lunari.
    «Dov’ero rimasta?»
    «Stavi per raccontare quando hai sedotto il tuo Mirko»
     
    Qui il racconto completo
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/07/nello-studio-del-prof-braibanti-09/
  19. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da chiaraoscura4 per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 Rosy-08 Marghy quando si dedicava ai   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    Rosy-08
    Marghy quando si dedicava ai testi di Monica, quasi tutti pornografici, lo faceva sempre stando nuda. “Riesco meglio ad immedesimarmi nella trama e nelle emozioni dei personaggi“ E così era anche in quel tardo pomeriggio di agosto. Tlìc la guardò con maggior attenzione mentre lei continuava a leggere e a battere sui tasti. Ogni tanto respirava profondamente aprendo le scapole e spingendo il capo in alto e all’indietro per sgranchirsi. Le sode tette schizzavano in primo piano, tanto per usare il linguaggio fotografico di Tlìc.
    “Era sempre una gran figa!” e Tlìc sentì crescere in sé il richiamo di quel corpo. Si mise in tutta libertà, come eufemisticamente si dice e constatato il perfetto tiraggio del priapo azzardò seppur in maniera cruda, una proposta:...
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/04/lavia-marchetti-quella-bollente-estate-del-1978-rosy-08/
  20. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da chiaraoscura4 per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 Rosy-08 Marghy quando si dedicava ai   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    Rosy-08
    Marghy quando si dedicava ai testi di Monica, quasi tutti pornografici, lo faceva sempre stando nuda. “Riesco meglio ad immedesimarmi nella trama e nelle emozioni dei personaggi“ E così era anche in quel tardo pomeriggio di agosto. Tlìc la guardò con maggior attenzione mentre lei continuava a leggere e a battere sui tasti. Ogni tanto respirava profondamente aprendo le scapole e spingendo il capo in alto e all’indietro per sgranchirsi. Le sode tette schizzavano in primo piano, tanto per usare il linguaggio fotografico di Tlìc.
    “Era sempre una gran figa!” e Tlìc sentì crescere in sé il richiamo di quel corpo. Si mise in tutta libertà, come eufemisticamente si dice e constatato il perfetto tiraggio del priapo azzardò seppur in maniera cruda, una proposta:...
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/04/lavia-marchetti-quella-bollente-estate-del-1978-rosy-08/
  21. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da chiaraoscura4 per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 Rosy-08 Marghy quando si dedicava ai   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    Rosy-08
    Marghy quando si dedicava ai testi di Monica, quasi tutti pornografici, lo faceva sempre stando nuda. “Riesco meglio ad immedesimarmi nella trama e nelle emozioni dei personaggi“ E così era anche in quel tardo pomeriggio di agosto. Tlìc la guardò con maggior attenzione mentre lei continuava a leggere e a battere sui tasti. Ogni tanto respirava profondamente aprendo le scapole e spingendo il capo in alto e all’indietro per sgranchirsi. Le sode tette schizzavano in primo piano, tanto per usare il linguaggio fotografico di Tlìc.
    “Era sempre una gran figa!” e Tlìc sentì crescere in sé il richiamo di quel corpo. Si mise in tutta libertà, come eufemisticamente si dice e constatato il perfetto tiraggio del priapo azzardò seppur in maniera cruda, una proposta:...
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/04/lavia-marchetti-quella-bollente-estate-del-1978-rosy-08/
  22. Mi piace
    fleviabus ha ricevuto una reazione da chiaraoscura4 per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 Rosy-08 Marghy quando si dedicava ai   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    Rosy-08
    Marghy quando si dedicava ai testi di Monica, quasi tutti pornografici, lo faceva sempre stando nuda. “Riesco meglio ad immedesimarmi nella trama e nelle emozioni dei personaggi“ E così era anche in quel tardo pomeriggio di agosto. Tlìc la guardò con maggior attenzione mentre lei continuava a leggere e a battere sui tasti. Ogni tanto respirava profondamente aprendo le scapole e spingendo il capo in alto e all’indietro per sgranchirsi. Le sode tette schizzavano in primo piano, tanto per usare il linguaggio fotografico di Tlìc.
    “Era sempre una gran figa!” e Tlìc sentì crescere in sé il richiamo di quel corpo. Si mise in tutta libertà, come eufemisticamente si dice e constatato il perfetto tiraggio del priapo azzardò seppur in maniera cruda, una proposta:...
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/04/lavia-marchetti-quella-bollente-estate-del-1978-rosy-08/
  23. Fantastico!
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 #07 – La pluie d’or Senonché, le rag   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    #07 – La pluie d’or
    Senonché, le ragazze che intanto avevano esaurito la loro prima performance stavano coccolandosi vicendevolmente e fra risatine allusive fermarono Tlìc e le sue intenzioni: «E di lui cosa ne facciamo?»
    Milly sussurrò qualcosa nell’orecchio della nuova amica: «Ma, dai. Va là. Non ci sta mica»
    «Se glielo spiego io vedrai»
    Milly lasciò il talamo e si avvicinò a lui e confabularono ridendo qua e là: «Però prima me la dai»
    «Anche subito»
    Calarono le braghe e gli altri indumenti di Tlìc.
     
    Completo lo puoi leggere qui
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/02/la-pluie-dor-07/
  24. Fantastico!
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 #07 – La pluie d’or Senonché, le rag   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    #07 – La pluie d’or
    Senonché, le ragazze che intanto avevano esaurito la loro prima performance stavano coccolandosi vicendevolmente e fra risatine allusive fermarono Tlìc e le sue intenzioni: «E di lui cosa ne facciamo?»
    Milly sussurrò qualcosa nell’orecchio della nuova amica: «Ma, dai. Va là. Non ci sta mica»
    «Se glielo spiego io vedrai»
    Milly lasciò il talamo e si avvicinò a lui e confabularono ridendo qua e là: «Però prima me la dai»
    «Anche subito»
    Calarono le braghe e gli altri indumenti di Tlìc.
     
    Completo lo puoi leggere qui
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/02/la-pluie-dor-07/
  25. Fantastico!
    fleviabus ha ricevuto una reazione da cosso72davide per l'aggiornamento : Flavia Marchetti Quella bollente estate del 1978 #07 – La pluie d’or Senonché, le rag   
    Flavia Marchetti
    Quella bollente estate del 1978
    #07 – La pluie d’or
    Senonché, le ragazze che intanto avevano esaurito la loro prima performance stavano coccolandosi vicendevolmente e fra risatine allusive fermarono Tlìc e le sue intenzioni: «E di lui cosa ne facciamo?»
    Milly sussurrò qualcosa nell’orecchio della nuova amica: «Ma, dai. Va là. Non ci sta mica»
    «Se glielo spiego io vedrai»
    Milly lasciò il talamo e si avvicinò a lui e confabularono ridendo qua e là: «Però prima me la dai»
    «Anche subito»
    Calarono le braghe e gli altri indumenti di Tlìc.
     
    Completo lo puoi leggere qui
    https://flaviascrittricedibellapresenza.myblog.it/2019/04/02/la-pluie-dor-07/