• Uomo
  • 55 anni
  • Milano (MI)
  • Ultima Visita

Su di me

  • Compleanno
    10 Giugno
  • Altezza
    175 cm
  • Capelli
    Brizzolati
  • Figli
    No
  • Segno Zodiacale
    Gemelli

Mi piace un sacco

Sport Libri Cinema Musica Tv e Serie Tv Cucina Viaggi Running Calcetto Ballo Yoga Arte Moda Fotografia HI-Tech Natura e Animali Videogiochi

Visite recenti

12258 visite al Profilo

Chi seguo Vedi tutti

MyBlog

Crea gratis il tuo blog in Wordpress e guadagna con Google AdSense

Apri il tuo Blog

I miei Blog

    Gestisci blog

    Genio

    Ad ogni domanda una risposta.
    Cosa desideri sapere?

    Fai una domanda

    Le mie domande

    Le mie risposte

      Vedi tutto

      Forum

      Lancia il tuo Forum condividi informazioni idee e opinioni

      Apri forum

      Le mie discussioni

        I miei post

          Vedi tutto

          Siti

          Scegli il tema che preferisci,
          personalizzalo come vuoi e sei subito online!

          Crea il tuo sito gratis

          Il mio sito

            Singolo aggiornamento

            Visualizza tutti gli aggiornamenti di come2delfini

            1. Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine,
              ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
              chi non cambia la marcia,
              chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
              chi non parla a chi non conosce.
              Muore lentamente chi evita una passione,
              chi preferisce il nero sul bianco e i puntini sulle "i"
              piuttosto che un insieme di emozioni,
              proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
              quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
              quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.
              Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
              chi è infelice sul lavoro
              chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,
              chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.
              Lentamente muore chi non viaggia,
              chi non legge,
              chi non ascolta musica,
              chi non trova grazia in se stesso.
              Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio
              chi non si lascia aiutare,
              chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.
              Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
              chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
              chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.
              Evitiamo la morte a piccole dosi
              ricordando sempre che essere vivo
              richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
              Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.